Francavilla

Senise   Chiaromonte    Castronuovo   Viggianello    San Severino    Terranova   Cersosimo    San Paolo    San Costantino   Calvera   Carbone   Noepoli   Fardella    Teana

6/07/2020 - Valsinni: ''lavoratori pendolari senza posto sul bus dimezzato per emergenza Covid''

Il perdurare delle restrizioni causate dall’emergenza Covid e la necessità di garantire i servizi essenziali pur garantendo il distanziamento sociale ...-->continua

6/07/2020 - Maltempo, Fanelli: in corso monitoraggio danni ad attività agricole

In relazione alle avversità atmosferiche che negli ultimi giorni hanno interessato varie aree della nostra regione causando danni alle attività agrico...-->continua

6/07/2020 - Missione lucana di sostegno ai profughi siriani del campo di Corinto

Partirà oggi alla volta del campo profughi di Corinto, in Grecia, la missione lucana in favore delle popolazioni sfollate provenienti principalmente d...-->continua

SPORT

6/07/2020 - La storia di Musa Juwara, dal barcone passando per la Basilicata fino al primo gol in Serie A

Il pomeriggio di ieri per Musa Juwara sarà certamente indimenticabile, anche grazie a un suo gol il Bologna ha espugnato il Meazza di San Siro battend...-->continua

Archivio News

WEB TV

NEWS BREVI

4/07/2020 Sospensioni idriche

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 23:00 di oggi alle ore 05:00 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: Centro abitato

continua con le News ->

La criminalità: una malapianta in continua crescita
di don Marcello Cozzi

Domanda e offerta. Sono le regole del mercato, e anche di quello criminale. E anche in Basilicata, oggi come ieri.
Le recenti e ultime inchieste giudiziarie coordinate dalla DDA di Potenza - da quella della settimana scorsa nel vulture melfese a quella di queste ore nella provincia materana - non ci dicono solo che la malapianta malavitosa purtroppo non smette mai di crescere e anzi rifiorisce di continuo tra vecchi nomi e nuove leve, non ci dicono solo che qualche anno fa fu alquanto inopportuno festeggiare un presunto scampato pericolo allorquando i Palazzi romani della giustizia decretavano a tavolino che i Basilischi non erano mafia - come se la ...-->continua


 

INFORMAZIONI  
 
FRANCAVILLA SUL SINNI

 

Popolazione Residente : 4.367 (M 2.206, F 2.161)
Densità per Kmq: 89,2 (dati Istat 2001)

Numero Famiglie : 1.616

Numero Abitazioni : 1.924

CAP.: 85034

Prefisso Telefonico: 0973

 

 

 

 

COMUNE DI FRANCAVILLA SUL SINNI

Provincia di POTENZA

Piazza Magistrati Mainieri 1– Municipio: 0973.577105, 0973.577103

 

 

Manifestazioni

12 e 13 giugno: Festa in onore di Sant'Antonio

21 e 22 luglio: Festa in onore della Madonna del Carmine

9 e 10 agosto: Festa patronale in onore di San Felice e San Policarpo

I e II domenica di agosto: Festa in onore della Madonna di Pompei

15 agosto: Festa in onore della Madonna dell'Assunta

8 dicembre: Festa in onore della Madonna di "Pertusavutta"

Fiere e mercati

mercati: I° e III° sabato di ogni mese

fiere: ultima domenica di ogni mese

Patrimonio architettonico

Santuario della Madonna di Pompei del XIX sec

Chiesa Parrocchiale di S. Felice e S. Policarpo (protettori del paese).

 Cappella di S. Antonio del XIX sec

Cappella di S. Giuseppe del XIX sec

Cappella dell'Assunta del XIX sec

Villa Padronale detta "Castello Viceconte", costruita nel 1886

Certosa di S. Nicola, dedicata al Santo di Bari. Fondata in contrada S. Elania (comunemente detta Fra Tommaso) nel 1395 da Vencislao, conte di Chiaromonte.

Alcuni video di Manifestazioni

 

 

STORIA

Il paese è situato alle pendici del monte Caramola sulla sponda del fiume Sinni.

L’abitato sorge nel XV sec. sul territorio della certosa di S. Nicola dei conti di chiaromonte.

Nel 1420 la regina Giovanna II consenti ai monaci della certosa di costruire alloggi per i coloni che furono affrancati dal pagamento dei tributi e pare che il nome del paese abbia avuto origine da questo evento.

Francavilla  rimase sotto il controllo della certosa fino all’abolizione della feudalità. All’inizio del XIX secolo la certosa venne distrutta da G. Murat.

Di pregio artistico sono il santuario della madonna di Pompei, chiesa Parrocchiale, dedicata  ai SS. Felice e Policarpo edificio del XIX sec. restaurato nel 1957 ,nel suo interno si conservano numerose opere d’arti.

Importante e la certosa di S.Nicola cosi chiamata perché la chiesa era dedicata al Santo di Bari fu fondata ne pressi di Francavilla nel 1395 da Vencislao conte di chiaromonte, la certosa doveva essere maestosa e magnifica, come appare dall’imponenza delle sue mura ora diroccate , ed era la terza nel napoletano.

 

 

 

 

Bandi e Avvisi Manifestazioni Un pensiero per te... Foto Manifestazioni Foto sportive Lettere del cittadino Cultura Web TV