HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Castrovillari: Ordinanza restrittiva del Sindaco Lo Polito anti assembramento

25/05/2020

A mali estremi , rimedi estremi. Il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, ha trasferito nell’Ordinanza n.197, di oggi 25 maggio, reperibile sul sito del Comune, quando aveva preannunciato domenica mattina in seguito ai comportamenti superficiali, ripresi a tarda sera nel centro cittadino (e non solo) anche dagli organi di Polizia municipale- vicino ad alcuni locali-, di tanti giovanissimi non rispettosi dell’importante distanziamento sociale e nell’indossare i dispositivi di protezione individuale, essenziali quando si sta “insieme” per prevenire il contagio da Sars-CoV-2.
Per cui non poteva che finire così: con un’ulteriore determinazione restrittiva per sollecitare ancora accortezza e senso di responsabilità che l’emergenza sanitaria in atto pretendono a tutti i costi.

Nel provvedimento anti assembramento valido fino al 7 Giugno , salvo ulteriori ordinanze di proroga, il primo cittadino, fa presente che da lunedì 25 maggio non è consentito l’accesso ai minori, se non accompagnati dai familiari, a parchi, ville, giardini e spazi di ritrovo pubblico, posti sul territorio comunale; dallo stesso giorno è vietato a chiunque sostare o svolgere qualunque attività oltre le ore 21, ed è proibito oltre le ore 21,30, sostare, passeggiare o svolgere attività ludiche o ricreative su tutte le strade cittadine.
Non vi sono, al contrario, limiti d’orario nelle uscite per motivi di lavoro, di salute o di necessità o per le attività motorie svolte in forma individuale o unitamente ad appartenenti allo stesso nucleo familiare.
E’ consentito, poi, l’accesso ai locali di pizzeria, ristorazione, pub, trasformazione di prodotti alimentari e dolciari, fino alle ore 22,30, e anche a quelli svolti su aree pubbliche concesse dall’Amministrazione comunale. Queste attività devono svolgersi nel rispetto delle Linee Guida dell’ultimo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e dell’Ordinanza della Regione Calabria.
Naturalmente si consente, a chi si trova alle ore 22,30 all’interno dei locali o seduti ai tavoli sistemati su suolo pubblico o privato, di completare la consumazione entro le ore 23,30.
L’Ordinanza rammenta ancora che è fatto obbligo di usare le mascherine nei luoghi al chiuso, accessibili al pubblico, fatta eccezione dei bambini al di sotto dei sei anni di età nonché dei soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina o delle persone che interagiscono con essi.
Il provvedimento fa presente pure che restano aperte tutte le altre attività, già indicate nel DPCM e dall’Ordinanza regionale del 17 maggio, con le limitazioni per gli accessi e le prescrizioni sull’uso dei dispositivi di protezione contenute, tra l’altro, nelle precedenti ordinanze sindacali.
Le violazioni delle disposizioni, prevedono sanzioni da 400 a mille euro, che se commesse da minori saranno elevate nei confronti dei genitori. Invece ,per le violazioni commesse nell’esercizio di un’attività d’impresa, si applica anche la sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio dell’attività da 5 a 30 giorni.
“Scelte-ha commentato-che non potevamo non riaffermare con rigore, consapevoli che la salute non ha prezzo e vale più di ogni sacrificio, anche se impopolare.”

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
24/09/2020 - Calabria: un Comune diventa zona rossa

Il Comune di Stefanaconi, nel vibonese, è diventato zona rossa.
Lo ha stabilito un'ordinanza di Jole Santelli, governatrice della Regione Calabria.
Per il piccolo centro, che conta 2.400 abitanti, sono stati ritenuti troppi i 10 contagi e le 72 persone in quarantena....-->continua

23/09/2020 - Covid: aumento dei nuovi casi. La Campania ancora Regione con maggior incremento

Nel bollettino di oggi diffuso dal Ministero e dalla Protezione Civile si registra un aumento dei nuovi positivi, accompagnato da un incremento dei tamponi.
I nuovi contagi comunicati sono stati 1.640, ieri erano pari a 1.391 e due giorni fa 1.350, per un ...-->continua

23/09/2020 - Pirateria audiovisiva, oscurati 58 siti

La Guardia di Finanza di Gorizia ha eseguito un provvedimento di sequestro preventivo, disposto dal Gip del locale Tribunale su richiesta della Procura della Repubblica, di 58 siti web illegali e 18 canali Telegram, che attraverso 80 milioni di accessi annual...-->continua

22/09/2020 - Virtus Taranto, Buonafede: “Lo staff è il perno principale della nostra società"

“La novità di quest'anno è il Mediterraneo Village, dove ci saranno tutte le fasce d'età”
Fabio Buonafede è l’anima nonché il cuore pulsante della Virtus Taranto. La mente e il braccio di una scuola calcio che prende sempre più corpo nella città di Tarant...-->continua

22/09/2020 - Sapri: ‘positivo un dipendente comunale, sospesi i servizi per due giorni’

Antonio Gentile, sindaco di Sapri, ha comunicato la notizia della positività al tampone di un dipendente comunale, con conseguente sospensione dei servizi per due giorni.
“Cari concittadini – scrive Gentile via social – purtroppo in queste ore mi è stata c...-->continua

22/09/2020 - Covid: stabili i nuovi positivi anche con più tamponi

Rimane stabile il dato sui nuovi casi di Covid 19, anche in presenza di un aumento dei tamponi processati.
Il Ministero della Salute ha comunicato 1.391 nuovi positivi, ieri erano +1.350, per un totale di 300.897 contagi dall’inizio dell’emergenza.
Og...-->continua

21/09/2020 - Ex Ilva Taranto, sciopero il 24 settembre

“L’Ugl Metalmeccanici ha contestato la richiesta avanzata nel trasformare in CIGO COVID-19 l’attuale CIGO per tutti i lavoratori, avendo più volte chiesto la rotazione del personale posto in Cigo, invece di scelte unilaterali aziendali. L’Ugl ha denunciato in ...-->continua


CRONACA BASILICATA

23/09/2020 - Covid: misure precauzionali di Acquedotto Lucano per dipendente positivo
23/09/2020 - Sui bus senza distanziamento: lo sfogo (e la fotografia) di un lavoratore Fca
23/09/2020 - San Severino Lucano: rinviata l'apertura delle scuole
23/09/2020 - Carbone: si dimette in tempi record il sindaco siciliano (storia già scritta figlia di una legge da cambiare)

SPORT BASILICATA

23/09/2020 - Serie C, Coppa Italia: la Triestina sbanca il Viviani ed elimina il Potenza
23/09/2020 - Il consigliere Checchi suona la carica: 'Olimpia ambiziosa e da primi posti'
21/09/2020 - Emergenza Covid, aperta al pubblico la partita Potenza-Triestina
20/09/2020 - Serie D/H, Picerno: patron Curcio su nuovo Cda e trasferimento a Villa d'Agri

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
23/09/2020 Sospensione idrica in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti zone: Strada Montagna, Strada Convento- Montagna, Strada Torretta, Strada Chiusi e via Don Minzoni

22/09/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 18:45 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: Piazzale Pescara, Via Ancona, Via Aosta e zone limitrofe

21/09/2020 Sospensioni idriche

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti Zone : Alto Cesine, Strada Tarallo, Strada Marmo I e II, Sp 83, SS 94; Strada Della Cantoniera, Toppo del Fico, Toppo del Casino, Strada Delle Querce, Strada Degli Orti, Strada del Melandro, Strada Castelli e Strada Pantano di Vose.
Montemurro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:00 alle ore 16:00 salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade Castelluccio e deserti.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo