HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Francia: segue il Gps e finisce in mare

16/11/2019

Segue il Gps e finisce in mare. E' successo in Francia: un conducente ha visto il suo veicolo affondare nelle acque del vecchio porto di Marsiglia dopo aver fatto troppo affidamento sul suo GPS seguendolo alla cieca. Una scarsa visibilità a causa delle forti piogge sarebbe anche uno dei motivi dell'incidente. I consigli dello Sportello dei Diritti - VIDEO
Un insolito salvataggio ha avuto luogo nella città di Marsiglia. La polizia nazionale di Bouches-du-Rhône ha condiviso questo insolito fact-divers sui suoi social network. "Più paura che danno per questo automobilista che a causa delle istruzioni del proprio navigatore satellitare GPS è affondato con il suo veicolo nel Porto Vecchio. La visibilità era scarsa a causa della pioggia. Quando sono arrivati al varo Marcel-Pagnol alla fine del porto, si sono trovati a fronteggiare un’emergenza insolita." Fortunatamente per le tre persone presenti sul veicolo coinvolto, erano presenti vicini alla scena i marinai della compagnia "Icard Maritime" che sono stati in grado di intervenire rapidamente mentre la Citroën C5 affondava. Una delle vittime non sapeva nuotare ed è stata estratta con difficoltà. L'incidente non ha provocato lesioni. In passato il navigatore satellitare è stato accusato di distrarre il guidatore. Uno dei consigli più comuni suggeriti nell’uso del Gps per evitare inconvenienti sul percorso, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è programmare in anticipo e il più dettagliatamente possibile tutto il tragitto (comprese le soste). Esistono comunque alcuni casi, compreso quello del cittadino francese, in cui la forte pioggia e la scarsa visibilità, mettono in crisi il sistema informatico. Anche i guidatori meno distratti, quindi non devono scordare di portare con sé il buon senso.

(Foto Varese Press Giornale)

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
9/12/2019 - Due marescialli dei Carabinieri aggrediti nel foggiano

Questa mattina, davanti l’ufficio postale di San Nicandro Garganico, due marescialli dei Carabinieri sono stati aggrediti da due individui già noti alle forze dell’ordine che poi si sono dati alla fuga.
Si tratterebbe del maresciallo della locale stazione di San Nicandro...-->continua

9/12/2019 - Jonica: incidente mortale all’altezza di Castellaneta

Una donna è morta ed un operaio dell'Anas è stato ricoverato in gravi condizioni per un tamponamento tra una Lancia Musa e un camion dell'Anas presso un cantiere.
Ad avere la peggio è stata la 66enne passeggera dell'autovettura, che per via dell’impatto è...-->continua

9/12/2019 - Cosenza. Anziano picchiato e segregato,un arresto

E' accusata di avere messo in atto soprusi e maltrattamenti nei confronti di un ottantaduenne, con problemi di salute, che avrebbe dovuto assistere e che invece era tenuto segregato in un appartamento. Una badante romena di 52 anni è stata arrestata e posta a...-->continua

9/12/2019 - Calcio: biglietti falsi Juventus venduti a turisti, 9 misure

I Carabinieri di Torino stanno eseguendo i 9 provvedimenti cautelari a Napoli, in quanto i destinatari dell'obbligo di firma e divieto di dimora nel capoluogo piemontese sono tutti residenti in Campania. La contraffazione e vendita di biglietti d'ingresso all'...-->continua

9/12/2019 - Salerno. Polizia trae in arresto 2 giovani responsabili di furto di 1 valigetta

Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, finalizzati alla repressione dei reati in genere nonché per garantire il regolare svolgimento delle manifestazioni collegate all’evento de...-->continua

9/12/2019 - Fienile in fiamme: bruciano le rotiballe a Polla

Un incendio scoppiatto poco prima della mezzanotte di ieri a Polla ha distrutto circa 400 rotoballe. Il fienile in località Visciglito, nei pressi del cimitero, ha preso fuoco per cause ancora da accertare.
Sul posto sono subito intervenuti i vigili del...-->continua

7/12/2019 - San Luca: operazione "Isidoro", denunciate 458 persone

I militari della Stazione Carabinieri di San Luca hanno deferito in stato di libertà 458 persone residenti nel comprensorio locrideo, ritenuti responsabili, anche in concorso tra loro, di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falsità i...-->continua


CRONACA BASILICATA

9/12/2019 - Farmaci ritirati per rischio cancro: anche Ranitidina DOC GENERICI
9/12/2019 - ''Velocizzare riforma dell’affido condiviso e della bigenitorialità''
9/12/2019 - Pugni in testa alla madre: donna arrestata a Forenza
9/12/2019 - Meteo Basilicata: torna la pioggia ma il week end sarà nel segno del beltempo

SPORT BASILICATA

9/12/2019 - Sesta vittoria consecutiva per l’Olimpia Basket Matera
9/12/2019 - Volley: vittoria esterna per il Lagonegro e 2 punti conquistati
9/12/2019 - Volley: PM Asci Potenza perde a Bari
8/12/2019 - Prima Ctg/B: il Viggianello vince al termine di un’incredibile rimonta

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
9/12/2019 Sospensioni erogazioni idriche 9 dicembre 2019

Melfi: a causa di un guasto improvviso nella frazione Leonessa, potrebbero verificarsi cali di pressione e o mancanza di erogazione idrica. Il ripristino è previsto al termine dei lavori.
Tursi : per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, è in corso al sospensione dell'erogazione dell'acqua potabile nella zona del centro storico e nella parte alta dell'abitato. Il ripristino è previsto al termine dei lavori.
Moliterno: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Roma e via Sciaviola dalle ore 11:30 di oggi fino al termine dei lavori.
Noepoli: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica, nell'intero abitato, potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 12:30 di oggi fino al termine dei lavori.

6/12/2019 Montalbano Jonico: sospensione idrica

A causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 19:00 di oggi e fino al termine dei lavori, in via Miele, da via dei Caduti fino a zona Montesano.

6/12/2019 Atella: sospensione idrica

A causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa nella zona industriale di valle di Vitalba dalle ore 18:00 di oggi fino al termine dei lavori.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo