HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Francia: segue il Gps e finisce in mare

16/11/2019

Segue il Gps e finisce in mare. E' successo in Francia: un conducente ha visto il suo veicolo affondare nelle acque del vecchio porto di Marsiglia dopo aver fatto troppo affidamento sul suo GPS seguendolo alla cieca. Una scarsa visibilità a causa delle forti piogge sarebbe anche uno dei motivi dell'incidente. I consigli dello Sportello dei Diritti - VIDEO
Un insolito salvataggio ha avuto luogo nella città di Marsiglia. La polizia nazionale di Bouches-du-Rhône ha condiviso questo insolito fact-divers sui suoi social network. "Più paura che danno per questo automobilista che a causa delle istruzioni del proprio navigatore satellitare GPS è affondato con il suo veicolo nel Porto Vecchio. La visibilità era scarsa a causa della pioggia. Quando sono arrivati al varo Marcel-Pagnol alla fine del porto, si sono trovati a fronteggiare un’emergenza insolita." Fortunatamente per le tre persone presenti sul veicolo coinvolto, erano presenti vicini alla scena i marinai della compagnia "Icard Maritime" che sono stati in grado di intervenire rapidamente mentre la Citroën C5 affondava. Una delle vittime non sapeva nuotare ed è stata estratta con difficoltà. L'incidente non ha provocato lesioni. In passato il navigatore satellitare è stato accusato di distrarre il guidatore. Uno dei consigli più comuni suggeriti nell’uso del Gps per evitare inconvenienti sul percorso, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è programmare in anticipo e il più dettagliatamente possibile tutto il tragitto (comprese le soste). Esistono comunque alcuni casi, compreso quello del cittadino francese, in cui la forte pioggia e la scarsa visibilità, mettono in crisi il sistema informatico. Anche i guidatori meno distratti, quindi non devono scordare di portare con sé il buon senso.

(Foto Varese Press Giornale)

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
6/04/2020 - Coronavirus: rispetto a ieri meno contagi, ma più morti

Sono stati diffusi i dati sull’epidemia di Coronavirus relativi ad oggi: i numeri, oltre che essere sempre altalenanti, hanno anche confermato una situazione generale che seguita ad essere stazionaria.
Il capo della protezione civile Borrelli ha sottolineato che “sono ar...-->continua

5/04/2020 - Coronavirus, dati positivi: calano decessi e ricoveri

Ancora una giornata relativamente positiva, soprattutto a livello ospedaliero, tanto che si sono anche interrotti i trasferimenti dalla Lombardia in nosocomi di altre Regioni.
I morti sono calati di molto rispetto ai giorni precedenti, sono comunque tanti ...-->continua

5/04/2020 - Stanotte saranno 11 anni dal sisma in Abruzzo.''Morti vivi nei cuori ma dimenticati dai più''

“Il Coronavirus non spegnerà la luce dei nostri ragazzi e di quanti persero la vita nel terremoto de L’Aquila nella notte tra il 5 ed il 6 Aprile. Il Premio Avus 2009 va avanti. Lo abbiamo assegnato al giovane architetto Cristina Orlandi del Politecnico di Tor...-->continua

5/04/2020 - Coronavirus e donazioni online, attenzione alle truffe

La solidarietà è alla base di tutte le azioni per superare l'emergenza sanitaria da Coronavirus. È il caso delle raccolte fondi a favore di istituzioni ed enti in prima linea su questo fronte, primi tra tutti gli ospedali.

Anche qui, però, possono ins...-->continua

5/04/2020 - Covid-19, il 3 aprile 348mila controlli su persone e attività commerciali

Controlli su 254.959 persone e 93.064 esercizi commerciali e attività, il 3 aprile, da parte delle Forze di polizia, sul rispetto delle misure per il contenimento del contagio da Coronavirus.

Le persone sanzionate in via amministrativa per i divieti s...-->continua

4/04/2020 - Antoci su scarcerazione ergastolano: ‘Non era positivo. Grave precedente’

E’ di qualche ora fa la notizia della concessione della misura degli arresti domiciliari ad un ergastolano di origini siciliane, Antonio Sudato, 67 anni, rinchiuso nel carcere di Sulmona. Rischio di contagio da coronavirus, questa la motivazione che il magistr...-->continua

4/04/2020 - Coronavirus: per la prima volta meno ricoveri nelle terapie intensive

Le vittime italiane affette da Coronavirus hanno superato le quindicimila: 15.362, ovvero 681 più di ieri e, quindi, meno degli ultimi due giorni (quando erano state, rispettivamente, 766 e 760). Ma, purtroppo, restano sempre drammaticamente tante.
Ma il d...-->continua


CRONACA BASILICATA

6/04/2020 - Covid: oggi guariti due pazienti
6/04/2020 - Infermieri Rianimazione San Carlo: ''noi umiliati dalla stampa''
6/04/2020 - Covid all’Ospedale di Lagonegro: è un cittadino di Padula
6/04/2020 - Polizia aiuta 40enne con problemi psichici a riabbracciare i familiari

SPORT BASILICATA

6/04/2020 - Distanti ma uniti, il progetto online del comitato potentino
5/04/2020 - Covid: la Società AZ Picerno dona le colombe pasquali alle famiglie bisognose
4/04/2020 - Potenza Calcio,il punto del patron Caiata sulla ripresa del campionato
3/04/2020 - LND: sospensione attività prorogata fino al 13 aprile

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
6/04/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: parte di via Giovanni XXIII e zone limitrofe

4/04/2020 Sospensioni idriche 4 aprile 2020

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. MURO LUCANO: C/da Zaparone, C/da Bussi, C/da S. Luca e zone limitrofe

4/04/2020 Comunicazione sospensione idrica a San Severino

San Severino Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori. SAN SEVERINO LUCANO: centro abitato e fraz. Cropani





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo