HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Ambiente: CC NOE sequestrano porzione stabilimento produzione pellet

14/10/2019

Lamezia Terme (CZ) . I Carabinieri del N.O.E. di Catanzaro, coadiuvati dal personale della Stazione Carabinieri di Lamezia Terme Principale, nel corso delle attività finalizzate alla tutela dell’ambiente ed alla salvaguardia della salute pubblica, hanno svolto attività ispettiva presso un Società di produzione di “pellet” e segheria, ubicata in Lamezia Terme.
Nella circostanza, venivano contestate le mancate autorizzazioni:

all’emissione in atmosfera;
allo scarico dei reflui industriali dilavanti le superfici pavimentate in occasione di precipitazioni.

Nel corso del sopralluogo, sul retro dello stabilimento, venivano altresì rinvenuti rifiuti speciali (materiale di risulta originato dalla demolizione di manufatti edili), per i quali si configurava anche il reato di “gestione illecita di rifiuti”.

Al termine delle attività:

ü venivano sottoposte a sequestro alcune aree dello stabilimento, nonché un impianto dedicato alla produzione di “pellet”, per un valore complessivo che si aggira attorno ai 100.000 Euro;
è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria l’Amministratore Unico, per aver violato la normativa in materia ambientale.

Presso altra ditta operante nel settore della gestione dei rifiuti speciali non pericolosi i militari del N.O.E. di Catanzaro hanno, invece, contestato la gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi.
In tale circostanza è stato sottoposto a sequestro un capannone industriale della superficie complessiva di 1.000 mq., per un valore complessivo di 150.000 Euro, poiché tale gestione illecita dei rifiuti aveva generato una condizione di potenziale pericolo per l’ambiente, nonché per la salute pubblica, in quanto la semplice combustione di una quantità così elevata di materiale accumulato avrebbe potuto provocare un palese danno ambientale e reale pericolo di carattere sanitario, trattandosi di un capannone industriale totalmente saturo di rifiuti, tanto da renderne difficoltoso l’accesso al suo interno.
Al termine degli accertamenti sono stati denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Lamezia Terme:

l’Amministratore Unico;
il Direttore Tecnico,

per aver violato la normativa in materia ambientale.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
26/02/2020 - Lecce: colpito il clan Pepe, 67 arresti

A Lecce eseguita un’ordinanza cautelare nei confronti di 108 persone indagate, di cui 67 arrestate a vario titolo per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, violazione della legge sulle armi, associazione finalizzata al traffico di droga ed eserc...-->continua

26/02/2020 - Sapri: trovato morto un pescatore subacqueo

Francesco Vitagliano, 45enne di Sapri, è stato ritrovato senza vita questa mattina intorno alle 8 lungo il litorale saprese.
Da quanto si è appreso, sembra che l’uomo fosse in mare per una battuta notturna di pesca subacquea.
La Capitaneria di Porto h...-->continua

26/02/2020 - comunale di Pizzo (Vibo Valentia) sciolto per infiltrazioni mafiose

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, a seguito di accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali ...-->continua

25/02/2020 - Domiciliari a consigliere regionale calabrese. Decapitato un intero Comune

Un vero e proprio blitz eseguito contro la ‘ndrangheta dalla squadra mobile di Reggio Calabria che, attraverso l’operazione Eypemos, ha portato all’arresto di 65 persone: 53 in carcere e 12 ai domiciliari.
Tra questi – scrive il Corriere della Calabria – ...-->continua

25/02/2020 - Palermo: un caso di coronavirus di una turista bergamasca

“Abbiamo un sospetto caso positivo risultato tale all'esame del tampone”, lo afferma la Regione Sicilia in merito al caso di un turista di Bergamo ricoverata dopo aver mostrato sintomi influenzali.
La stessa Regione siciliana ha fatto sapere che “è stata d...-->continua

25/02/2020 - Ambiente: traffico illecito di rifiuti verso l'Albania, 4 denunce

Nell’ambito delle attività preventive e repressive dei reati di natura ambientale poste in essere dai Carabinieri del NOE di Ancona e dal personale dell’Agenzia delle Dogane di Ancona, presso l’area portuale della città dorica, nel mese di febbraio sono stati ...-->continua

25/02/2020 - Lavoro a distanza nelle aree italiane colpite da Covid-19

I dipendenti delle aziende che si trovano nelle aree a rischio di contagio da coronavirus, individuate dalle Ordinanze, potranno ricorrere alla modalità di lavoro agile in via automatica. Lo prevede il decreto attuativo del Decreto legge 23 febbraio 2020 n.6,...-->continua


CRONACA BASILICATA

26/02/2020 - Coronavirus, Regione Basilicata: 'nessun contagio, kit arrivati'
26/02/2020 - Coronavirus, stop alle donazioni di sangue per chi è stato nelle zone colpite
26/02/2020 - Coronavirus: vertice dei ministri della Salute UE, la dichiarazione congiunta
26/02/2020 - Covid-19, i casi in Italia alle ore 12 del 26 febbraio

SPORT BASILICATA

26/02/2020 - Futsal: per il CMB Grassano appuntamento con la Coppa della Divisione
26/02/2020 - Pallavolo: precisazione del comitato regionale su sospensione attività fino al 1 marzo
24/02/2020 - Pallavolo: Sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo
24/02/2020 - Volley Serie C: la DMB Pallavolo Villa d’Agri non si ripete contro il Galatina

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
26/02/2020 Annullato incontro ''Scanzano riparte''

L'incontro ''Scanzano riparte'', previsto per discutere su commissariamento cittradina jonica, previsto per il 28 febbraio, è stato annullato a causa dell'evolversi della situazione legata al Covid-19.

26/02/2020 Sospensioni idriche in Basilicata

Genzano di Lucania: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 14:00 di oggi fino al termine dei lavori. GENZANO DI LUCANIA: Vie: Monteserico, Montefreddo, Fontanelle, Piazza Duca D'Aosta e zone limitrofe
Potenza, Pignola: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: C.da Serra Saan Marco, C.da Faloppa, Via Vineola, via Saragat, c.da Piancardillo, via Centomani, c.da Tora e zone limitrofe PIGNOLA: C.da Campo di Giorgio, c.da Faloppa e zone limitrofe
Viggiano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori. VIGGIANO: Contrade Catacombelle, Castelluccio, Matina Maglianese, zona Vigne, zona Fossati.

24/02/2020 Sospensione idrica a Moliterno e Banzi

Moliterno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori. MOLITERNO: località Canalecchie


Banzi: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. BANZI: Rete Alta dell'abitato, per l'esecuzione di lavori sulla condotta di adduzione al serbatoio cittadino.

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:00 del giorno 26-02-2020 fino al termine dei lavori. MATERA: CONTRADA MONACELLE SP MATERA GRASSANO CONDOTTA PER BORGO TIMMARI.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo