HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Arrestati i mafiosi che volevano uccidere il giornalista Paolo Borrometi

27/07/2018

“Succederà l'inferno. Picca n’avi”. Queste le parole agghiaccianti pronunciate da Giuseppe Vizzini, uomo legato al clan di Salvatore Giuliano, risultate da un’intercettazione della polizia dello scorso mese di febbraio. “Dobbiamo colpire a quello. Bum, a terra”, rincarava il figlio di Vizzini. L’obiettivo del piano sanguinario era Paolo Borrometi, giornalista siciliano e fondatore de ‘La Spia’, i cui articoli hanno fatto breccia nel cuore degli affari loschi dei mafiosi di Pachino, e non solo, tanto da costringerlo a vivere da quattro anni sotto scorta per aver subito in passato un’aggressione fisica, l’incendio doloso del portone di casa e diverse minacce. “Stavano programmando un attentato contro di me per colpirmi con un’autobomba”, ci ha spiegato questa mattina Borrometi. La Siritide.it lo aveva già intervistato in occasione del ventiseiesimo anniversario dalla strage di Capaci, definendolo come il “giornalista che fa paura a Cosa Nostra”. E avevamo ragione.
Mercoledì scorso la Polizia di Stato di Siracusa ha eseguito una serie di ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Gip del Tribunale di Catania, a carico di soggetti ritenuti “responsabili a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata alle estorsioni, traffico di sostanze stupefacenti, furti in abitazioni ed aziende agricole”. In manette sono finite 19 persone, tra cui proprio il boss Salvatore Giuliano e il figlio Gabriele.
“Ha vinto lo Stato, ma chiaramente ancora c’è ancora molto da fare”, ha commentato con noi il direttore de ‘La Spia’. Le sue inchieste giornalistiche sono state fondamentali per portare a termine l’operazione, è sono state riconosciute tali dagli stessi inquirenti della Procura di Catania.
Ma il risultato più importante cui possano arrivare questi arresti, è di rendere da esempio il coraggio dimostrato da Borrometi. “Finora nessuno denunciava, ma la speranza è che da questo momento si possa iniziare a farlo”, ha auspicato.
Contro questi stessi individui è in corso anche un processo per minacce di morte, aggravate dal metodo mafioso, nei confronti dello stesso cronista 35enne.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
7/07/2020 - Covid: la curva torna a scendere ma, purtroppo, aumentano i morti

I nuovi contagi di oggi sono in evidente discesa rispetto a ieri, in quanto si è passati da 208 a 138. Ma è stato registrato, purtroppo, un consistente incremento delle vittime: da 8 a 30 in 24 ore.
Ad oggi, i casi totali risultano 241.956.
Oggi risultano 574 nuovi g...-->continua

6/07/2020 - Covid, nuove brutte notizie: cresce ancora la curva degli attualmente positivi


Per il secondo giorno consecutivo si registra una crescita della curva degli attualmente positivi, i nuovi casi tornano sopra i 200 mentre le vittime restano pressoché le stesse. Il tutto con pochissimi tamponi effettuati.
I nuovi contagi sono saliti ...-->continua

5/07/2020 - Covid: seppur di poco, torna a salire la curva degli attualmente positivi

I dati di oggi ci dicono che, pur senza creare allarmismi, è indispensabile non abbassare la guardia in quanto per la prima volta dopo settimane la curva epidemiologica è tornata a salire.
Tuttavia, rispetto a ieri, abbiamo una diminuzione del numero dei n...-->continua

4/07/2020 - Covid: nuovi positivi ancora ben oltre i 200

I nuovi positivi, che seguitano a rimanere sopra i 200: oggi +235 contagi, ieri erano +223 e due giorni fa +201, per un totale dell’inizio dell’emergenza di 241.419 casi.
Le vittime di oggi sono, purtroppo, altre 21 (ieri erano 15) per un totale di decessi...-->continua

4/07/2020 - Cosenza. Polizia di Stato: individuato e denunciato dalle volanti il truffatore degli specchietti

E’ un giovane ventisettenne originario di Lamezia Terme l’autore delle truffe dello specchietto che negli ultimi mesi ha interessato l’ hinterland cosentino.

Nel pomeriggio del 01.7.2020, la reazione della vittima, che si è subito rivolta al 113, e l’...-->continua

4/07/2020 - Schiume al poliuretano: Bando UNIDO per strumenti e equipaggiamenti atte alla conversione di 23 imprese

L’United Nations Industrial Development Organization (UNIDO) ha pubblicato un bando per l’acquisizione da parte di equipaggiamenti destinati a supportare la conversione di ventritre (23) imprese iraniane nel settore delle schiume al poliuretano da tecnologie a...-->continua

3/07/2020 - Covid: calo delle vittime, con più tamponi aumento dei nuovi positivi

Su scala nazionale oggi si registra un nuovo incremento dei positivi, che risultano 223 (in totale 241.184): in aumento rispetto a ieri (201) e due giorni fa (187).
Oggi le vittime sono 15, ieri erano il doppio, per un totale di 34.833 morti.
Gli attua...-->continua


CRONACA BASILICATA

7/07/2020 - Basilicata: arriva l'anticilone, esplode il caldo
7/07/2020 - Atti intimidatori contro sindaco di San Severino: solidarietà dalla maggiornaza
7/07/2020 - Emergenza Covid-19, screening zone rosse: presentati i risultati
7/07/2020 - Droga. Operazione “Two Towers” coinvolge anche Potenza

SPORT BASILICATA

7/07/2020 - ASD Picerno Run: al via l'allenamento podistico
6/07/2020 - La storia di Musa Juwara, dal barcone passando per la Basilicata fino al primo gol in Serie A
6/07/2020 - Federico Marretta nuovo schiacciatore della Rinascvita Volley Lagonegro
6/07/2020 - Serie C: il Potenza impatta con il Catanzaro e passa alla fase nazionale

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
4/07/2020 Sospensioni idriche

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 23:00 di oggi alle ore 05:00 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: Centro abitato

3/07/2020 Sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:30 di oggi alle ore 08:30 di domani mattina salvo imprevisti. SAN FELE: LOCALITÀ PALAZZUOLO E SERRA S.ILARIO.

Ruvo del Monte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. RUVO DEL MONTE: Contrade: Fronti, Cerrutolo, S.Elia, Serra del Saluce, Bucito, Fontanelle e zone limitrofe.

Acerenza: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. ACERENZA: Contrade: Isca Rotonda, Finocchiaro, Santa Domenica, Pipoli, San Germano, Fiumarella, Macchione e zone limitrofe.

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Strada Alto Cesine, Strada Marmo I, Strada Marmo II, Strada Castelli, Strada ponte di Vose, Strada Castagna, Strada Melandro, Strada della Cantoniera, Strada Serra delle Querce, Strada degli Orti, Strada Tarallo, Strada Toppo.

Filiano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi fino al recupero del livello. FILIANO: C.DA CARPINI.

30/06/2020 Sospensione idrica a Lauria

Lauria: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 08:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti. LAURIA: C/de Rosa e S.Filomena





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo