HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Luce e gas: ecco come procedere alla voltura e quali sono i costi

18/01/2022

Quando si acquista o si prende in locazione un immobile, qualora le utenze di gas e luce siano ancora attive, sarà necessario ricorrere ad una voltura, un procedimento grazie al quale è possibile modificare l’intestatario della fornitura senza interromperla e garantire la continuità del servizio. Nel caso in cui, invece, il contatore sia stato chiuso dai precedenti inquilini, bisognerà effettuare un subentro affinché l’utenza venga ripristinata.
Durante la compilazione della pratica è possibile modificare i termini contrattuali in base al fabbisogno energetico del subentrante e alle offerte attive al momento dell’operazione, dato che le esigenze familiari e lavorative di ciascuno possono essere diverse e ci può essere bisogno di una ripartizione differente della fornitura sia per quanto riguarda le fasce orarie sia i valori di tensione e potenza.


Voltura: chi deve farla e con quale costo
Ad avviare le pratiche di voltura deve essere chi prende possesso dell’immobile. Sarà poi il fornitore a comunicare al vecchio intestatario la cessazione del contratto precedente. È possibile intestarsi le utenze anche senza avere la residenza nell’immobile di proprietà.
Nel momento in cui si avvia una voltura bisogna considerare i tempi tecnici utili perché il passaggio di intestatari diventi effettivo e valutare quali siano i costi delle operazioni, stabiliti dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).
Per poter avere informazioni in merito a questo aspetto, il soggetto potrà fare riferimento ai vari canali di contatto messi a disposizione dalle compagnie energetiche. A questo proposito, una possibilità comoda e veloce viene messa a disposizione da realtà come Sorgenia, che permette di procedere direttamente online: infatti, per avere una panoramica sulle spese è sufficiente consultare la sezione dedicata “voltura costo con Sorgenia” presente sul sito ufficiale della digital energy company.
Qualunque sia il fornitore scelto, viene richiesto al cliente un contributo fisso di 25,51 euro a cui si aggiungono un’imposta di bollo di 16 euro e l’IVA del valore del 22% sull’imponibile. Potrebbe, poi, essere previsto un deposito cauzionale per tutelarsi in merito a eventuali bollette non pagate in futuro.
Tuttavia, di qualunque entità sia la spesa, essa dovrà essere tassativamente indicata nel contratto, garantendo così correttezza e trasparenza da parte del fornitore. Qualora il nuovo inquilino non effettui la voltura e i contratti restino intestati al precedente occupante dell’immobile, quest’ultimo prima dovrà pagare per poi procedere a richiedere un rimborso.
Se, invece, a non pagare le bollette fosse stato il precedente intestatario, il fornitore non potrà richiedere il saldo del debito al nuovo locatorio/proprietario, a meno che ad intestarsi le utenze non sia un familiare dell’inadempiente. Nel caso in cui la voltura avvenga per decesso dell’intestatario e, qualora questo risultasse moroso, gli eredi dovranno pagare le bollette scoperte.


Voltura: come farla
Per effettuare una voltura è necessario, prima di avviare la pratica, procurarsi tutti i dati e i documenti necessari, come i codici POD per l’energia elettrica e PDR per il gas e le ultime letture dei contatori. Bisogna tenere a portata di mano una scansione o una copia del documento di identità e saper indicare il proprio codice fiscale e l’indirizzo dell’unità abitativa destinataria della fornitura.
È fondamentale poter fornire gli estremi del contratto di locazione, che dovrà essere stato registrato all’Agenzia delle Entrate in precedenza, o i dati dell’atto di proprietà, anch’esso regolarmente depositato.
In alternativa alle copie originali, si potrà fornire un’autocertificazione della titolarità sull’immobile. Compilata la documentazione ottenuta online o dall’operatore con i propri dati anagrafici, recapiti telefonici ed eventuale IBAN, qualora sia prevista la domiciliazione, si passerà ad accettare i termini contrattuali e alla firma.
 
Voltura mortis causa: in quali circostanze effettuarla?
È bene ricordare come nel caso particolare in cui si verifichi il decesso dell’intestatario della fornitura energetica sia possibile procedere al trasferimento del contratto in via del tutto gratuita: basterà effettuare la voltura mortis causa.
Più nel dettaglio, la richiesta di questa procedura può essere inoltrata solo nel caso in cui intercorresse un rapporto di parentela di primo grado con il precedente intestatario.
Anche in questa circostanza, per procedere sarà sufficiente rivolgersi direttamente al fornitore energetico, informando la compagnia dell’avvenuto decesso per ereditare il contratto precedentemente sottoscritto.


 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
21/05/2022 - Attenzione ai falsi investimenti online

In questi giorni numerosi utenti stanno segnalando una nuova campagna di phishing perpetrata utilizzando nomi commerciali e marchi riconducibile alla società Italiana Petroli.

Le persone vengono invitate a fare investimenti con la promessa di ottenere elevati guadag...-->continua

21/05/2022 - Vaiolo delle scimmie: l'origine della malattia, come ci si contagia e quanto dura il periodo di incubazione

Il vaiolo delle scimmie è una zoonosi silvestre - ovvero una malattia riguardante gli animali selvatici - con infezioni umane accidentali, che di solito si verificano nelle parti boscose dell'Africa centrale e occidentale.

COME CI SI CONTAGIA
-->continua

20/05/2022 - Definiti i colori delle schede per i referendum abrogativi del 12 giugno

Sono stati definiti i colori delle schede di votazione per i cinque referendum abrogativi ex art. 75 della Costituzione indetti con decreti del Presidente della Repubblica del 6 aprile scorso per il giorno di domenica 12 giugno 2022.

Nel dettaglio, av...-->continua

20/05/2022 - Operazione Transilvania: disarticolata associazione per delinquere. 16 misure cautelari e 59 indagati

Vince la strategia della cooperazione: i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, unitamente al personale delle Forze di Polizia di Romania e Germania, con la supervisione di Europol, l’agenzia di Polizia Europea specializzata nel contrasto al c...-->continua

20/05/2022 - NAPOLI: LESIONI E RAPINA AGGRAVATA, ARRESTATO 24ENNE

- I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli Centro hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli nei confronti di un, 24enne dei Quartieri Spagnoli già noto alle forze dell'ordine. L'uomo, che era già agli arresti domi...-->continua

19/05/2022 - Perseguita ex moglie per due anni, scattano i domiciliari

L'ha perseguitata per due anni, con minacce, riprese, danneggiamenti: il tutto in violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento a cui era sottoposto. Oggi per l'uomo, a Bacoli (Napoli), i carabinieri della S...-->continua

17/05/2022 - Maria De Filippi ambassador di Milano Cortina 2026

Nel corso della finalissima della 21esima edizione di Amici,
Maria De Filippi è stata nominata Ambassador dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano
Cortina 2026. L’investitura è il naturale riconoscimento per una grande appassionata di
sport inve...-->continua


CRONACA BASILICATA

21/05/2022 - Melfi: Polizia di Stato arresta Pusher
21/05/2022 - Cordoglio per la morte dell'avv. Francesco Molfese, originario di Sant'Arcangelo
21/05/2022 - Maratea. Anas: dal 6 giugno fruibile tratta SS 18 ''Tirrena inferiore''
20/05/2022 - Famiglia originaria di Potenza rapita in Mali

SPORT BASILICATA

21/05/2022 - Serie D/H: per il Francavilla 3-3 a Marigliano e ora testa ai play-off
20/05/2022 - Ferrandina, al campo Santa Maria inaugurato il green volley e l’area fitness
20/05/2022 - Domenica 22 maggio torna la Coppa Città di Corleto Perticara
19/05/2022 - Serie D/H: il Rotonda annuncia la discussione di un ricorso

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo