HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Sportello dei Diritti su morti a causa del batterio killer in sala operatoria

21/11/2018

La notizia delle indagini seguite alla morte di alcuni pazienti in Veneto a causa delle complicazioni derivanti dal batterio Mycobacterium chimaera che contaminerebbe le macchine cuore-polmone utilizzate nelle operazioni che riguardano il cuore, è una cronaca praticamente annunciata. A sottolinearlo lo “Sportello dei Diritti”, che già nel luglio 2017 aveva rilanciato in Italia un’allerta riguardante i pericoli insiti in alcuni di questi macchinari che sarebbero contaminati già nel processo di fabbricazione risultando essere, in via del tutto verosimile, la fonte principale di infezioni che si manifestano anche a distanza di mesi o anni da un intervento chirurgico a cuore aperto. Tali ipotesi erano state suffragate da uno studio internazionale pubblicato da "The Lancet Infectious Diseases" che avevamo ritenuto utile portare all’attenzione dell’opinione pubblica in tempi non sospetti e prima dell’inchiesta partita da Vicenza. Il Mycobacterium chimaera, infatti, è diffuso in natura e presente soprattutto nell'acqua potabile. È fondamentalmente innocuo, ma durante le operazioni a cuore aperto, si trasmette attraverso dispositivi tecnici contaminati per la circolazione extracorporea (CEC), che sostituiscono temporaneamente le funzioni cardio-polmonari e regolano la temperatura del sangue durante l'intervento. Anche se le infezioni da questo micobatterio sono abbastanza rare (un paziente su 10.000), gli scienziati avevano già avvertito di non abbassare la guardia. Già nel 2013, ricercatori di Zurigo avevano identificato l'infezione da Mycobacterium chimaera, e le misure di prevenzione erano state rafforzate. Finora non si sapeva però come l'agente patogeno arrivasse nei cosiddetti apparecchi per ipotermia. La risposta è arrivata da una equipe internazionale che ha effettuato un'analisi di 250 campioni di sangue di 21 pazienti che avevano avuto un'infezione postoperatoria in Svizzera, Paesi Bassi, Germania, Regno Unito, Australia e Stati Uniti. I ricercatori hanno poi paragonato le sequenze genetiche dei germi presenti nei malati con quelle dei batteri trovati nei macchinari e nell'aria delle sale operatorie, nonché nei centri di produzione delle stesse apparecchiature. La notizia di poche ore fa, per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, non fa che confermare quanto già reso noto alla comunità scientifica, con ciò ponendosi il legittimo interrogativo di quante morti potevano essere evitate se si fosse intervenuti prima. Oggi non resta che agire nelle sedi competenti per tutelare tutte quelle vittime e i loro familiari che hanno subito gravi perdite che, in tutta probabilità ed in molti casi, potevano essere evitate.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
26/02/2020 - Coronavirus: primo caso in Puglia. Due probabili casi in Campania

C'è il primo caso di positività da coronavirus in Puglia, lo comunica il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Si tratta, riferisce Emiliano, di una persona residente nella provincia di Taranto sembra proveniente da Codogno in Lombardia, ove si era recato in visi...-->continua

26/02/2020 - Lecce: colpito il clan Pepe, 67 arresti

A Lecce eseguita un’ordinanza cautelare nei confronti di 108 persone indagate, di cui 67 arrestate a vario titolo per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, violazione della legge sulle armi, associazione finalizzata al traffico di...-->continua

26/02/2020 - Sapri: trovato morto un pescatore subacqueo

Francesco Vitagliano, 45enne di Sapri, è stato ritrovato senza vita questa mattina intorno alle 8 lungo il litorale saprese.
Da quanto si è appreso, sembra che l’uomo fosse in mare per una battuta notturna di pesca subacquea.
La Capitaneria di Porto h...-->continua

26/02/2020 - comunale di Pizzo (Vibo Valentia) sciolto per infiltrazioni mafiose

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, a seguito di accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali ...-->continua

25/02/2020 - Domiciliari a consigliere regionale calabrese. Decapitato un intero Comune

Un vero e proprio blitz eseguito contro la ‘ndrangheta dalla squadra mobile di Reggio Calabria che, attraverso l’operazione Eypemos, ha portato all’arresto di 65 persone: 53 in carcere e 12 ai domiciliari.
Tra questi – scrive il Corriere della Calabria – ...-->continua

25/02/2020 - Palermo: un caso di coronavirus di una turista bergamasca

“Abbiamo un sospetto caso positivo risultato tale all'esame del tampone”, lo afferma la Regione Sicilia in merito al caso di un turista di Bergamo ricoverata dopo aver mostrato sintomi influenzali.
La stessa Regione siciliana ha fatto sapere che “è stata d...-->continua

25/02/2020 - Ambiente: traffico illecito di rifiuti verso l'Albania, 4 denunce

Nell’ambito delle attività preventive e repressive dei reati di natura ambientale poste in essere dai Carabinieri del NOE di Ancona e dal personale dell’Agenzia delle Dogane di Ancona, presso l’area portuale della città dorica, nel mese di febbraio sono stati ...-->continua


CRONACA BASILICATA

26/02/2020 - CGIL, CISL E UIL Funzione Pubbilca su incontro OO.SS EIPLI
26/02/2020 - Meteo: valzer di temperature in questa fine di febbraio
26/02/2020 - Coronavirus, Regione Basilicata: 'nessun contagio, kit arrivati'
26/02/2020 - Coronavirus, stop alle donazioni di sangue per chi è stato nelle zone colpite

SPORT BASILICATA

26/02/2020 - Serie C, infrasettimanale: al Viviani il Catania batte il Picerno
26/02/2020 - Futsal: per il CMB Grassano appuntamento con la Coppa della Divisione
26/02/2020 - Pallavolo: precisazione del comitato regionale su sospensione attività fino al 1 marzo
24/02/2020 - Pallavolo: Sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
26/02/2020 Annullato incontro ''Scanzano riparte''

L'incontro ''Scanzano riparte'', previsto per discutere su commissariamento cittradina jonica, previsto per il 28 febbraio, è stato annullato a causa dell'evolversi della situazione legata al Covid-19.

26/02/2020 Sospensioni idriche in Basilicata

Genzano di Lucania: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 14:00 di oggi fino al termine dei lavori. GENZANO DI LUCANIA: Vie: Monteserico, Montefreddo, Fontanelle, Piazza Duca D'Aosta e zone limitrofe
Potenza, Pignola: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: C.da Serra Saan Marco, C.da Faloppa, Via Vineola, via Saragat, c.da Piancardillo, via Centomani, c.da Tora e zone limitrofe PIGNOLA: C.da Campo di Giorgio, c.da Faloppa e zone limitrofe
Viggiano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori. VIGGIANO: Contrade Catacombelle, Castelluccio, Matina Maglianese, zona Vigne, zona Fossati.

24/02/2020 Sospensione idrica a Moliterno e Banzi

Moliterno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori. MOLITERNO: località Canalecchie


Banzi: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. BANZI: Rete Alta dell'abitato, per l'esecuzione di lavori sulla condotta di adduzione al serbatoio cittadino.

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:00 del giorno 26-02-2020 fino al termine dei lavori. MATERA: CONTRADA MONACELLE SP MATERA GRASSANO CONDOTTA PER BORGO TIMMARI.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo