HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

M5S. Nemmeno Bardi crede al Piano Strategico Regionale

19/01/2022

"A cera se struje e 'a prucessione nun cammina" - Si potrebbe sintetizzare così il disastroso corso degli oltre due anni di legislatura con a capo la maggioranza di centrodestra.

Il tanto decantato Piano Strategico Regionale, che negli ultimi mesi è diventato centro della propaganda di Bardi, si è rivelato un semplice pannicello caldo per cercare di nascondere l’alto tasso di rissosità delle varie componenti di maggioranza.

Durante la seduta di ieri si è avuta l’ennesima dimostrazione plastica dell’inadeguatezza del governo regionale che ormai si trascina stanco tra puerili lotte tra bande. Tutta questa situazione sta letteralmente paralizzando il lavoro delle commissioni. Basti pensare che la IV CCP non viene convocata da tempo immemore e ieri il Presidente Zullino si è nascosto dietro quello che è ormai diventato un evergreen: il pericolo di contagio. Perché allora non convocare le sedute in modalità telematica come successo nei mesi scorsi?

L’importanza che viene data al piano strategico regionale sta tutta nella relazione che ieri Bardi ha letto in maniera svogliata negli ultimi minuti della seduta. Basta riguardarsi il video della seduta per capire chiaramente che Bardi non ha alcun entusiasmo nell’elencare i punti di quello che è a tutti gli effetti un compitino che andava fatto per onorare lo statuto regionale.

Volendo essere ottimisti, ci auguriamo che almeno quei due o tre interventi sulla rete infrastrutturale regionale trovino il loro completamento in maniera tale da rendere finalmente attrattivo l’intero territorio regionale. Tutto il resto, alla luce della scarsa lungimiranza degli attori politici di maggioranza, è legato indissolubilmente alle mire orientate a piazzare bandierine in cerca di consensi da spendere in campagna elettorale.

Mentre all’esterno dei palazzi i cittadini faticano a destreggiarsi tra aumenti del costo della vita e i labirinti del tracciamento COVID (ormai saltato definitivamente), gli uomini di Bardi si accapigliano per poltrone nelle varie posizioni rimaste a disposizione.

I cittadini lucani non meritano tutta questa inadeguatezza e forse qualcuno all’interno della maggioranza Bardi dovrebbe iniziare a chiedersi seriamente se valga la pena andare avanti con la legislatura, offrendo ulteriori squallidi teatrini ad una cittadinanza ormai esausta.

Gianni Perrino

Gianni Leggieri

Carmela Carlucci

Movimento 5 Stelle Basilicata - Consiglio Regionale



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
21/05/2022 - Bardi a Scanzano jonico: "Difendiamo chi produce e crea lavoro"

Il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha incontrato oggi i proprietari degli stabilimenti balneari vittime di diversi incendi nei giorni scorsi.

"Ho voluto portare - ha detto Bardi - la solidarietà e la vicinanza della Regione Basilicata e dei lucani t...-->continua

21/05/2022 - Cupparo: nuove iniziative di tutela e valorizzazione del patrimonio zootecnico

“L’asta dei torelli di razza podolica, che si è svolta al centro di selezione dell’Ara Basilicata, a Laurenzana, alla quale ho partecipato per la prima volta, insieme al collega Francesco Fanelli (Sanità) e alla consigliere provinciale di Potenza Giovanna Di S...-->continua

19/05/2022 - Metapontino, Ugl Matera:”Non si infanghi il territorio”

“Gli episodi di Scanzano Ionico con gli incendi di due lidi turbano la quiete pubblica, augurandoci che si sia trattato di incidenti casuali. Se così non fosse, tutti insieme dobbiamo far rinascere il sentimento di solidarietà e impegno sociale per contrastare...-->continua

19/05/2022 - Apt Basilicata, nessun ridimensionamento della sede di Matera

In merito alle notizie che ciclicamente ritornano circa un ipotetico depotenziamento della sede di Matera dell’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata, si precisa che:



1) L’APT ha sede legale a Matera, sedi operative a Matera e ...-->continua

19/05/2022 - Sen. Pittella: ‘Matteotti uno dei padri della nostra Repubblica democratica’

Questa mattina, il senatore Gianni Pittella è intervenuto a Palazzo Madama in ricordo di Giacomo Matteotti, definito da egli stesso come “uno dei padri della nostra Repubblica democratica”. La discussione in aula verteva sul disegno di legge per il centenario ...-->continua

19/05/2022 - COPAGIRI Basilicata, agroenergie: 'un patto tra agricoltori e sindaci'

“Gli agricoltori lucani, al pari dei colleghi del resto del Paese, hanno tutte le carte in regola per giocare da protagonisti la delicata partita della transizione energetica; per contribuire attivamente e fattivamente alla decarbonizzazione dell’Italia, favor...-->continua

19/05/2022 - Concessioni Demaniali Marittime: proroga al 2023

“Dopo il Covid ed un ulteriore travagliato percorso amministrativo, dovuto ad un quadro nazionale purtroppo ancora indefinito e comunque in continua evoluzione, la Giunta Regionale ha inteso approvare con un atto di responsabilità il provvedimento di proroga d...-->continua



















WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo