HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Ospedali e Aree disagiate : presentata interrogazione Parlamentare

1/05/2019

Vista la discrezionalità regionale che ha creato macroscopiche diversità di organizzazione e di offerta dei servizi sanitari di emergenza urgenza, punti nascita, servizi territoriali, pronto soccorso, punti di primo intervento, servizi ospedalieri in aree periferiche e disagiate anche di stesse regioni, determinando di fatto disparità di trattamento che fanno venire meno l'uguaglianza sancita dall'articolo 32 della Costituzione, il Deputato Chiara Gagnarli ha presentato lo scorso 4 Aprile una Interrogazione Parlamentare a risposta scritta al Ministero della Salute. "Premesso che parte prevalente del territorio italiano (circa il sessanta per cento del territorio nazionale) è contraddistinta dalla presenza di piccoli Comuni, lontani dai servizi essenziali, quali scuola, sanità e mobilità, e la marginalizzazione di tali aree assume quindi rilevanza nazionale;

per tale motivo dal mese di settembre 2012 è stata avviata, dall'allora Ministro per la coesione, la costruzione di una strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne con il supporto di un comitato tecnico aree allo scopo costituito ed è stato redatto il documento relativo alla strategia nazionale delle aree interne, confluito nell'accordo di partenariato;

la strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne ha dunque il duplice obiettivo di adeguare la quantità e qualità dei servizi di istruzione, salute, mobilità e di promuovere progetti di sviluppo che valorizzino il patrimonio naturale e culturale di queste aree, puntando anche su filiere produttive locali;

dal punto di vista sanitario, le aree particolarmente disagiate dovrebbero essere tutelate attraverso il decreto ministeriale 2 aprile 2015, n. 70, che, all'allegato 1 punto 9.2.2, riferisce in merito alla rete dell'emergenza-urgenza ed, in particolare, dei presidi ospedalieri in zone particolarmente disagiate;

il Cisadep – Coordinamento italiano sanità aree disagiate e periferiche, che raggruppa i comitati che si battono per il diritto alla salute in queste aree della penisola, ha sollevato delle perplessità sul punto 9.2.2 in questione, sostenendo che affronta in maniera lacunosa e generica la questione dei presidi ospedalieri, lasciando ampia possibilità di libera interpretazione alle singole regioni in merito agli standard qualitativi, strutturali e tecnologici degli ospedali in tali aree;

la discrezionalità regionale ha creato macroscopiche diversità di organizzazione e di offerta dei servizi sanitari di emergenza urgenza, punti nascita, servizi territoriali, pronto soccorso, punti di primo intervento, servizi ospedalieri in aree periferiche e disagiate anche di stesse regioni, determinando di fatto disparità di trattamento che fanno venire meno l'uguaglianza sancita dall'articolo 32 della Costituzione –:

se e quali siano le iniziative in atto nell'ambito della Strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne, in merito al riequilibrio dei servizi sanitari ospedalieri e territoriali nelle aree periferiche, ultra-periferiche, particolarmente disagiate ed insulari del Paese;

se non ritenga opportuno promuovere un confronto in sede di Conferenza Stato-regioni allo scopo di correggere la situazione di disuguaglianza dei servizi sanitari ospedalieri e territoriali in tali aree, anche attraverso una revisione del decreto ministeriale 2 aprile 2015, n. 70, che definisca puntualmente gli standard nazionali qualitativi, strutturali e tecnologici dei servizi sanitari ospedalieri e territoriali in queste aree".



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
31/03/2020 - Contributo di solidarietà sociale COVID 19

Le scriventi organizzazioni, in analogia con quanto proposto dai Segretari Aziendali e le Rsu della Regione Basilicata, rivolgono un appello a tutti i dipendenti del Settore Autonomie Locali a partecipare alla sottoscrizione in favore dei cittadini più bisognosi che, più deg...-->continua

31/03/2020 - Covid 19: lettera aperta dell'associazione dei direttori d'albergo

L’inaspettato ed improvviso arresto della normale vita quotidiana a cui siamo stati costretti nelle ultime settimane, ci ha obbligati a vivere momenti di solitudine e smarrimento, attimi in cui riflessioni e domande hanno quasi preso il sopravvento. Le rispost...-->continua

31/03/2020 - Tauro FdI: ''dopo il virus la ripresa !''

La tragedia virus passerà, più con l’aiuto del Signore, però che non dei nostri limitati ed evanescenti interventi legislativi.
E grazie all’eroismo, sino alla morte, degli operatori sanitari, medici, infermieri, personale ospedaliero.
Forze dell’o...-->continua

30/03/2020 - Bardi ai lucani:''presto comitato scientifico. Il commissario c'è già e sono io'

‘’Abbiamo due capi saldi - gli ospedali di Potenza e Matera – attrezzati per ricevere in unità specifiche eventuali malati di Coronavirus’’ ha detto il presidente della Regione Vito Bardi nel suo ultimi discorso.
‘Un altro lo abbiamo pensato a Venosa - de...-->continua

30/03/2020 - Appello De Bonis per test rapidi americani del Covid19

“Rivolgo un appello al governo affinché prenda seriamente in considerazione l’ipotesi di chiedere agli Stati Uniti di aprire al mercato europeo, magari a prezzi calmierati, i test diagnostici rapidi del Covid-19, oggi disponibili solo in territorio americano. ...-->continua

30/03/2020 - Cupparo: evitare la polemica per concentrare ogni sforzo sui bisogni immediati

“Nonostante i numerosi ed accorati appelli del Presidente Bardi ad abbassare i toni ed evitare la polemica – rivolti principalmente a chi ha responsabilità politica - per concentrare ogni sforzo sui bisogni immediati e a breve-medio termine delle nostre comuni...-->continua

30/03/2020 - Arnaldo Lomuti (M5S) su aiuti provenienti da Albania

Ho voluto ringraziare personalmente il Primo Ministro dell’Albania, Edi Rama, inviandogli un messaggio per esprimere la mia gratitudine, per aver contribuito ad aiutare l’Italia in questa difficilissima crisi sanitaria e sociale, inviando personale medico e ...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo