HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Metapontino, controlli contro spaccio e reati contro patrimonio. Un arresto

2/04/2024



Dall’inizio del mese di marzo 2024, i Carabinieri della Compagnia di Policoro hanno svolto dei servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, specie nei luoghi di ritrovo dei giovani, tra cui anche minorenni.


Le pattuglie dell’Arma impegnate nella specifica attività, anche attraverso posti di controllo dislocati lungo le vie del centro dei 9 comuni ricadenti nel territorio della Compagnia (Policoro, Scanzano Jonico, Montalbano Jonico, Nova Siri, Rotondella, Valsinni, Colobraro, Tursi e San Giorgio Lucano), hanno effettuato numerose verifiche sui conducenti di auto e nei luoghi di aggregazione di giovani.


A Tursi, i Carabinieri della locale Stazione notavano un 48enne del luogo a bordo di un’autovettura che, avvedutosi della pattuglia dell’Arma, accelerava, dileguandosi. Rintracciato pochi minuti dopo, a piedi tentava di darsi alla fuga, gettando a terra un portamonete. Immediatamente bloccato e recuperato il portamonete, all'interno vi era un involucro con 3 dosi di eroina. Poco distante veniva individuata l'autovettura con la quale si era dileguato, che presentava le portiere aperte ed il finestrino lato guidatore abbassato.


A seguito di accurata perquisizione, i Carabinieri rinvenivano un involucro contenente 1 dose di cocaina e sostanza da taglio, 1 siringa contenente eroina liquida pronta all'uso nonché materiale per la pesatura ed il confezionamento delle dosi, oltre ad una mazza da baseball in legno. I conseguenti controlli sulla provenienza dell'autovettura, priva di assicurazione e revisione, permettevano di accertarne la provenienza illecita; era stata rubata tempo prima ad una donna del luogo.


Le sostanze stupefacenti ed il materiale rinvenuto venivano sequestrati. L'arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida presso il Tribunale di Matera. L’arresto veniva successivamente convalidato dal G.I.P. di Matera, su richiesta della locale Procura della Repubblica, con conseguente applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari ove tuttora si trova. Si precisa che gli accertamenti compiuti finora sono comunque nella fase delle indagini preliminari, e necessitano della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa. Il risultato conseguito è frutto della continua e metodica attività di vigilanza e controllo condotta dai reparti dipendenti della Compagnia Carabinieri di Policoro, coordinati dal Comando Provinciale Carabinieri di Matera, per prevenire e contrastare le varie forme di illegalità, anche nelle aree a bassa densità di popolazione ma comunque interessate da fenomeni diffusi come, nel caso specifico, lo spaccio e il consumo di droghe.




ALTRE NEWS

CRONACA

17/04/2024 - Montalbano J., strada intitolata Tenente Colonnello Giuseppe Cipriano
17/04/2024 - Policoro, 30enne arrestato con 4,956 kg. di marijuana, denunciata la compagna
17/04/2024 - Le misure di sicurezza per ordinazione episcopale di don Domenico Beneventi
17/04/2024 - Matera. Turista tedesca cade nei pressi del ponte in legno

SPORT

16/04/2024 - Bernalda Futsal, verso i Play Off. Grossi: “In ognuno di noi c’è una luce diversa''
16/04/2024 - Rotonda, mister Pagana: ‘Il rispetto degli avversari è il miglior risultato’
15/04/2024 - Tricolore Formula Challenge ACI SPORT: a Potenza Coviello tiene le chiavi della città
15/04/2024 - Promozione Basilicata. Il Melfi vince a lagonegro e conquista il campionato

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo