HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Diritto alla salute, Matera. ''Azienda sanitaria sanitaria doveva eseguire con urgenza indagini diagnostiche''

8/12/2023



E' stata confermata l’ordinanza dei giudici di Matera con cui si intimava all'Azienda sanitaria di Matera (Asm) di provvedere "con sollecita urgenza" ad eseguire una "risonanza magnetica addome completo con mezzo di contrasto epatospecifico" ad una donna "in stato di indigenza". In particolare, il tribunale di Matera, riafferma il diritto alla salute come diritto fondamentale dell’Uomo tutelato dall’art.32 della Costituzione senza distinzione alcuna a cominciare proprio da quei cittadini che non possono permettersi prestazioni a pagamento. Nella motivazione si legge che: “La salute è un bene della persona oggetto tanto di un diritto fondamentale quanto di un interesse pubblico”.


“La Asm ha avuto un comportamento omissivo lasciando la sig.ra Rosa in balia degli eventi” “In ragione degli interessi di rango costituzionale coinvolti grava sull’azienda un dovere di assoluta collaborazione con gli utenti che richiedono le tutele previste dall’art.32 Costituzione.” “Il sistema sanitario nazionale è, infatti, un insieme di strutture e servizi che hanno la finalità di garantire a tutti i cittadini, in condizioni di uguaglianza, l’accesso universale all’erogazione delle prestazioni sanitarie.”


“Esso  concretizza e materializza quel dovere astratto, programmatico e generale, contenuto nel primo Comma dell’art.32 della Carta Fondamentale. “il fatto che in agenda non vi fosse nell’immediato una concreta disponibilità non esclude affatto la responsabilità dell’ente convenuto qualora lo stesso non abbia nemmeno allegato di aver adottato, nel corso degli anni un programma di gestione degli interventi, armonico, sistematico e ragionevole, improntato a veri modelli organizzativi, in grado di evadere nei termini prescritti gli esami(specie quelli di urgenza), che non sia stato, poi, possibile rispettare per ragioni di assoluta imprevedibilità ed eccezionalità che, sorprendendo ogni ragionevole programmazione ed organizzazione, abbia reso impossibile la prestazione. A ben vedere l’assenza di disponibilità in agenda non costituisce un evento imprevedibile ed eccezionale in ragione del quale ritenere irresponsabile il debitore, quanto piuttosto il portato colpevole di una gestione che non è stata in grado di predisporre modelli organizzativi idonei sì a fornire, con ragionevole sollecitudine, le prestazioni sanitarie. Bitonti precisa: “Una ordinanza esaustiva che ci rende pienamente soddisfatti per le motivazioni in essa contenute. La stessa conferma pienamente che deve esigersi ogni sforzo in capo a chi deve per legge garantire il diritto alla salute, a renderlo fruibile attraverso tutte le azioni programmatiche ed organizzative necessarie che competono proprio alle strutture sanitarie”.




ALTRE NEWS

CRONACA

27/02/2024 - Gravi maltrattamenti in famiglia: allontanamento per 20enne materano
27/02/2024 - Bolletta del gas salata a consumatrice: ‘’grazie ad Adiconsum la società ha riconosciuto l’errore’’
26/02/2024 - Muro Lucano: cocaina in viaggio verso la Basilicata. Arrestato 43enne salernitan
26/02/2024 - Coldiretti Basilicata a Bruxelles per chiedere stop burocrazia e una nuova Pac

SPORT

27/02/2024 - Tricolore Formula Challenge 2024: si parte dal ''Magna Grecia''
26/02/2024 - Il Martina vuole Salvatore Novelli, talent scout del Rotonda Calcio
26/02/2024 - Convegno tecnico regionale dei giudici di gara della federcicliclismo di Basilicata e Calabria
25/02/2024 - Eccellenza Basilicata. Tutto invariato in testa dopo la 23^ giornata. I risultati e la Classifica

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo