HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Tumore al seno: “Visite ambulatoriali nei presidi ospedalieri del San Carlo"

27/09/2023



L'Azienda ospedaliera regionale 'San Carlo' di Potenza ha aderito all’annuale campagna nazionale 'Ottobre rosa' quale momento di sensibilizzazione dedicato alla prevenzione e cura del tumore al seno: i medici della Breast Unit effettueranno visite gratuite presso tutte le strutture ospedaliere aziendali.


"La nostra Azienda -ha commentato il direttore generale dell’Aor San Carlo Giuseppe Spera- è sempre più impegnata a promuovere campagne di sensibilizzazione, prevenzione e cura del tumore. In occasione dell’Ottobre rosa, grazie al prezioso contributo dell'associazione Vivere donna onlus, metteremo a disposizione delle donne che aderiranno all’iniziativa le competenze professionali e l’esperienza dei nostri specialisti, che ringrazio per l’adesione volontaria e entusiastica. Per la prima volta il calendario delle prestazioni coinvolgerà tutti i presidi ospedalieri dell'Azienda: Potenza, Lagonegro, Melfi, Pescopagano e Villa d'Agri. L’intenzione -conclude il Dg Spera- è quella di proseguire anche nel successivo mese di novembre, toccando tutti i quartieri della città capoluogo di regione".


"Decisiva nell’attivare tempestivamente i percorsi sanitari è l'attività di prevenzione che, in tale ottica, con la manifestazione 'Ottobre Rosa' vive uno dei momenti più significativi sia per il grado di risposta dei cittadini sia per l'efficacia delle visite". E' il commento del gruppo multidisciplinare della Breast Unit dell'Aor San Carlo di Potenza, i cui referenti sono: la dottoressa Pina Di Santo, il dottor Domenico Bilancia e il dottor Enrico Scarano. "La diagnosi precoce del carcinoma mammario, il più diffuso tra i tumori femminili -continuano i medici- insieme con l'attività di ricerca che l'Azienda ospedaliera conduce con dedizione, determina azioni significative nella relazione di cura che, in moltissimi casi, favorisce una completa guarigione".


"Il tumore al seno è una malattia che può essere curata e vinta", afferma l'assessore della Regione Basilicata alla Salute e alle Politiche della persona Francesco Fanelli. "La campagna nazionale 'Ottobre rosa' e la attività regionale di screening ci consegnano dati incoraggianti che confermano quanto corretta sia la strada intrapresa nella direzione della prevenzione e della lotta ai tumori. Dare la possibilità ai cittadini di scaricare una App sui propri smartphone, rappresenta, poi, un ulteriore passo in avanti nei servizi e nella capacità di ascolto, partecipazione e trasparenza, principi oramai imprescindibili anche in ambito sanitario. Stiamo lavorando con convinzione all'implementazione dell'app 'Salute Basilicata' che da oggi si avvale della nuova funzione di prenotazione delle visite gratuite per l'Ottobre rosa, affinché essa possa diventare in breve tempo una finestra digitale per il cittadino in risposta alle sue domande di salute".


"Le 150 visite previste nei cinque presidi ospedalieri dell’Azienda regionale ‘San Carlo’, selezionate in base alla data e all’ora di prenotazione, si effettueranno dalle ore 9.00 alle ore 13.00 -precisa la presidente di Vivere donna Raffaella Catena- secondo il seguente calendario: 3 ottobre a Potenza, 10 ottobre a Lagonegro, 17 ottobre a Villa d'Agri, 24 ottobre a Melfi, 31 ottobre a Pescopagano. Le donne di qualsiasi età potranno aderire alla campagna -conclude Catena- prenotando la visita tramite l'App ‘Salute Basilicata’ per dispositivi Android e iOS o inviando una mail al seguente indirizzo di posta elettronica: viveredonnaonlus2@yahoo.it".


 


 

Le prenotazioni potranno essere effettuate sull’App Salute Basilicata, scaricabile sia su dispositivi Android che iOS, dalle ore 10.30 del 29 settembre 2023.



ALTRE NEWS

CRONACA

23/06/2024 - Basilicata. Allarme siccità, da Acquedotto Lucano appello al consumo responsabil
22/06/2024 - Foggia: 8 arresti per associazione a delinquere, rapine e furti aggravati anche in Basilicata
22/06/2024 - Rionero: una comunità paralizzata dalla chiusura dell'ufficio postale centrale
22/06/2024 - Sanità, un tavolo tecnico con il dg del Miulli di Acquaviva

SPORT

23/06/2024 - Orsola D’Onofrio vince l’Open league di Roma
23/06/2024 - Scherma, Palumbo campionessa d'Europa
23/06/2024 - Rotonda Calcio: due under nel mirino dell’Enna
22/06/2024 - Volley. Un nuovo centrale per la Rinascita: ecco Gabriele Tognoni

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo