HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Senise, impianto di rifiuti: per il Tar inammissibili i ricorsi della società

1/10/2020



Il Tar Basilicata ha dichiarato inammissibile i ricorsi che la società Nep Italy aveva presentato contro la Regione Basilicata e contro il Comune di Senise. La vicenda, che infuocò la comunità senisese nel 2014, è quella che riguarda il progetto di realizzare, in contrada ‘’Santa Lucia’’ (in un’area non molto distante dall’invaso di Montecotugno), un impianto di recupero di rifiuti non pericolosi. Per opporsi al progetto scesero in campo centinaia di cittadini, nacque un comitato e forte fu il fermento politico. Negli ultimi anni la vicenda sembrava sopita. In realtà si era in attesa che il tribunale amministrativo regionale si pronunciasse su due ricorsi presentati dalla società agli indirizzi di via Verrastro e del Comune di Senise.
L’ente senisese è stato difeso dall'avvocato amministrativista Francesco Maria Fucci dello Studio Legale "Fucci - De Bartolomeo". “La società pur presentando istanza per il rilascio delle autorizzazioni VIA e AIA necessarie - ci spiega l’avvocato Fucci – non l’ha poi coltivata ed il relativo procedimento regionale si è arrestato nel 2016 senza alcun seguito. Con il primo ricorso la Nep Italy ha impugnato il parere di valutazione ambientale strategica reso dalla Regione Basilicata sul piano regionale di gestione dei rifiuti, considerato dalla società illegittimo perché non includeva il progetto dell’impianto senisese. In seguito, con ricorso per motivi aggiunti, proposto dopo l’approvazione del piano regionale di gestione dei rifiuti, ha impugnato quest’ultimo entrando nel merito delle scelte compiute. Il Comune di Senise si è costituito in giudizio, mio tramite, per resistere ai ricorsi della società che oggi il Tar ha dichiarato inammissibili’’. Una inammissibilità del ricorso introduttivo e dell’atto di motivi aggiunti ‘’per la carenza della condizione dell’azione dell’interesse a ricorrere’’ in quanto, ha chiarito il Tar, la società non aveva interesse ad agire per non avere ottenuto tutte le autorizzazioni previste.
La sentenza è sicuramente un elemento fondamentale per rafforza l’impedimento alla realizzazione di questo impianto la cui produzione sarebbe dovuta essere divisa essenzialmente in tre parti: 85.000 tonnellate annue di Combustile Solido Secondario, derivato dalla lavorazione della frazione solida urbana indifferenziata e degli imballaggi di origine urbana e speciale; 15.000 tonnellate annue di rifiuti urbani e speciali, provenienti dalla raccolta differenziata; 76.800 tonnellate annue di rifiuti speciali inerti.

Mariapaola Vergallito




ALTRE NEWS

CRONACA

30/10/2020 - Basilicata: ancora tanti nuovi contagi. In arrivo DAD in tutte le superiori
30/10/2020 - Policoro, nel bollettino di oggi un altro positivo
30/10/2020 - Covid19 Basilicata: 131 nuovi positivi, un decesso e 15 guariti
30/10/2020 - Eolico selvaggio: il sindaco di Muro Lucano scrive al Ministro Costa

SPORT

30/10/2020 - Bernalda Futsal, verso il Città di Melilli
28/10/2020 - Bernalda Futsal. Il nuovo tecnico è Francesco Cipolla
27/10/2020 - La Serie D va avanti, così ha deciso la schiacciante maggioranza delle società
27/10/2020 - Serie D: nel pomeriggio il risultato della consultazione sulla prosecuzione

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

29/10/2020 Sospensioni idriche

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: Via Poggio d'oro e zone limitrofe.

28/10/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori. OPPIDO LUCANO: Contrade: Pian Gorgo, Trigneto, S. Francesco, Torre, Ripa D'Api, e zone limitrofe
Marsicovetere: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:15 di oggi fino al termine dei lavori. MARSICOVETERE: Villa d’Agri centro abitato
Ruvo del Monte: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori.

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori. MATERA: Via Vincenzo Rutigliano.

27/10/2020 Sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN FELE: Abitato.Potrebbero verificarsi cali di pressione o mancanza di erogazione idrica.

Il lungo inverno che ci aspetta in tempi di Covid
di Vincenzo Diego

E’ tempo di domandarsi come mai tanti casi positivi in Basilicata. I titoli dei giornali a marzo, aprile e maggio erano questi: “6 novi positivi nelle ultime 24 ore”; Ansa: “solo 4 nuovi contagiati”; “Basilicata, Molise ed Umbria da due giorni quasi a contagio zero”; lunedì 20 aprile, “Umbria, Basilicata, Calabria e Valle d'Aosta sono a contagio zero”; 27 maggio, “Buone notizie: Ancora zero contagi”. Bene, anzi male, da quei giorni sembra essere passato chi...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo