HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

San Giorgio Lucano: furti e vandalismi nelle campagne

17/09/2019



Non è stato un bel risveglio per alcuni cittadini di San Giorgio Lucano, che hanno alcune proprietà rurali nel territorio del comune materano, in località ‘Pantano’. Una decina di casette di campagna, la scorsa notte sono state prese di mira dai ladri che si sono introdotti nelle proprietà rubando taglia erbe, motoseghe, cavetti elettrici e così via ma letteralmente vandalizzando i luoghi che trovavano: porte e finestre divelte, utensili distrutti.
Ovviamente il tutto è stato denunciato ai carabinieri. Ma, ci fa sapere uno dei malcapitati proprietari, non sarebbe nemmeno la prima volta che, proprio nelle campagne sangiorgesi, si verificano atti simili. E la riflessione viene condivisa: “Quello che è accaduto e che sta succedendo da tempo è grave per l’atto illecito commesso- ci dice Egidio Lacanna- ma forse ancora di più perché è sintomo che queste persone, immaginiamo molto giovani, adottino questa condotta perché non sanno cosa altro fare delle loro giornate. E’ un campanello d’allarme che deve farci riflettere”.
Tre notti fa un tentativo di furto (con annessi atti vandalici) si è verificato anche a Senise, ai danni di un panificio. Fortunatamente non è stato rubato nulla di importante ma, l'indomani (era domenica e solo per caso i titolari sono entrati in negozio) il locale è stato trovato sottosopra. E quello che allarma ancora di più è il dubbio che ad entrare siano state persone molto giovani, visto lo spazio risicato ricavato tra una grata e l’altra della finestra.

Lasiritide.it

incendio scanzanoincendio scanzano



ALTRE NEWS

CRONACA

23/10/2019 - Droga. Maconia: nel sottosella 12.500 euro, arrestato
23/10/2019 - Villa d’Agri (PZ): sorpreso mentre catturava cardellini. Denunciato dai Carabini
23/10/2019 - Un tavolo con Cei lucana e Bardi su povertà e volontariato
23/10/2019 - Lagonegro: arrestato un uomo per violenza sessuale

SPORT

23/10/2019 - Serie C, girone C: la Reggina batte il Picerno e vola in testa
23/10/2019 - Serie C: il Potenza non va oltre lo 0 a 0 casalingo con la Cavese
23/10/2019 - Coppa Italia: nessuna sorpresa nei trofei 'Lupo' e 'Tartaglia'
23/10/2019 - Ciclocross show a Viggiano con i campionati regionali FCI Basilicata

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

23/10/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 23 ottobre in Basilicata

Acerenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 18:00 di domani, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Santa Domenica, Pipoli, Finocchiaro, San Germano, Macchione, Fiumarella, e zone limitrofe

Cancellara: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione nelle seguenti contrade: Macchia, Scanco e zone limitrofe.

Rionero in Vulture: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Umberto I (nel tratto compreso fra il n.166 ed 196) e vico Storto Umberto I, dalle ore 10:30, salvo imprevisti. Il ripristino è previsto al termine dei lavori in corso.

Cancellara: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in piazza Sedile, via San Rocco, via Ripa, via Giardino e zone limitrofe, dalle ore 13:00 alle ore 18:30, salvo imprevisti

22/10/2019 Sospensione idrica oggi 22 10 2019

Anzi: a causa di un guasto improvviso alla condotta adduttrice, l'erogazione idrica sarà sospesa nell'intero abitato e in contrada San Donato dalle ore 12:00 di oggi alle ore 07:00 di domani, salvo imprevisti.

20/10/2019 Serie D Girone h

Bitonto-Taranto 3-0
Foggia-Casarano 1-1
Andria -Grumentum0 - 1
Francavilla-Agropoli 5-0
Gelbison-Gravina0 - 0
Gladiator-Fasano 1 - 0
Nardò-Brindisi 2 - 2
Sorrento-Cerignola2- 1
Altamura-Nocerina 2 - 1

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo