HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Operazione Iron coin, smascherata frode fiscale da oltre 40 milioni di euro

9/03/2020

Una maxi frode da oltre 40 Milioni di euro nel settore del commercio all’ingrosso di metalli ferrosi è stata scoperta dalle fiamme gialle pavesi. L’operazione“ IRON COIN”, coordinata dal Procuratore Aggiunto Mario Venditti e dal Sostituto Procuratore della Repubblica Valeria Biscottini, è scattata alle prime luci dell’alba di quest’oggi e ha disarticolato un’associazione a delinquere transnazionale capeggiata da due imprenditori italo-svizzeri.
In tutto sono sette le ordinanze eseguite quest’oggi. In carcere sono finiti i promotori della frode: due fratelli incensurati D.P e D.A. unitamente a F.C., ex direttore dell’ufficio postale 2 di Vigevano. Mentre ai domiciliari sono finiti i due figli dell’ex direttore e un’altra persona coinvolta nella maxi frode. Peculato, frode fiscale, uso indebito di carte di credito sono alcuni dei reati contestati, a vario titolo, ai membri dell’associazione a delinquere.
Le indagini sono state originate dall’approfondimento di operazioni sospette effettuate principalmente dall’ufficio postale vigevanese di cui il F.C. era direttore. Transazioni bancarie a sei zeri che non sono passate inosservate e che hanno spinto le Fiamme Gialle pavesi a scavare nei conti del direttore e dei suoi familiari.
È stato così scoperto un vortice di fatture false e bonifici in transito sui conti correnti di svariate società, tutte scatole vuote, aventi sede in Lombardia, Piemonte e Friuli Venezia-Giulia che celavano l’attività fraudolenta dei due fratelli italo-svizzeri, oggi arrestati, amministratori di una società anonima elvetica e veri dominus di una serie di società italiane ed estere - con sedi in Svizzera, Slovenia e Croazia -, operanti nel settore della lavorazione dei metalli ferrosi.
Scopo del milionario giro di fatture false era frodare l’IVA, che di fatto non veniva versata nelle casse dello Stato. I conti correnti, inoltre, erano collegati a decine di carte prepagate intestate a ignari clienti dell’ufficio postale a cui era stata rubata l’identità approfittando della momentanea disponibilità dei loro documenti acquisiti durante le operazioni di sportello.
L’operazione odierna conferma il costante impegno della Guardia di Finanza a tutela della legalità del libero mercato e della lecita concorrenza tramite il monitoraggio dei flussi finanziari e il controllo dei circuiti di pagamento.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
5/07/2020 - Covid: seppur di poco, torna a salire la curva degli attualmente positivi

I dati di oggi ci dicono che, pur senza creare allarmismi, è indispensabile non abbassare la guardia in quanto per la prima volta dopo settimane la curva epidemiologica è tornata a salire.
Tuttavia, rispetto a ieri, abbiamo una diminuzione del numero dei nuovi casi: che ...-->continua

4/07/2020 - Covid: nuovi positivi ancora ben oltre i 200

I nuovi positivi, che seguitano a rimanere sopra i 200: oggi +235 contagi, ieri erano +223 e due giorni fa +201, per un totale dell’inizio dell’emergenza di 241.419 casi.
Le vittime di oggi sono, purtroppo, altre 21 (ieri erano 15) per un totale di decessi...-->continua

4/07/2020 - Cosenza. Polizia di Stato: individuato e denunciato dalle volanti il truffatore degli specchietti

E’ un giovane ventisettenne originario di Lamezia Terme l’autore delle truffe dello specchietto che negli ultimi mesi ha interessato l’ hinterland cosentino.

Nel pomeriggio del 01.7.2020, la reazione della vittima, che si è subito rivolta al 113, e l’...-->continua

4/07/2020 - Schiume al poliuretano: Bando UNIDO per strumenti e equipaggiamenti atte alla conversione di 23 imprese

L’United Nations Industrial Development Organization (UNIDO) ha pubblicato un bando per l’acquisizione da parte di equipaggiamenti destinati a supportare la conversione di ventritre (23) imprese iraniane nel settore delle schiume al poliuretano da tecnologie a...-->continua

3/07/2020 - Covid: calo delle vittime, con più tamponi aumento dei nuovi positivi

Su scala nazionale oggi si registra un nuovo incremento dei positivi, che risultano 223 (in totale 241.184): in aumento rispetto a ieri (201) e due giorni fa (187).
Oggi le vittime sono 15, ieri erano il doppio, per un totale di 34.833 morti.
Gli attua...-->continua

3/07/2020 - Pubblicato decreto che porta a 25 mila euro il de minimis per imprese agricole

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto del Ministero delle Politiche Agricole dello scorso 19 maggio, diviene realtà il nuovo limite dell’importo complessivo degli aiuti “de minimis” per le imprese attive nel settore della produzione primaria d...-->continua

2/07/2020 - Covid: dati peggiorati

I dati di oggi fanno segnare un evidente peggioramento rispetto a ieri: i nuovi positivi sono 201, per un totale salito a 240.961, in aumento rispetto ai 187 di ieri.
Le vittime di oggi, quasi tutte in Lombardia, sono purtroppo altre 30 (ieri erano state 2...-->continua


CRONACA BASILICATA

5/07/2020 - Maltempo, a Sant'Arcangelo danni ingenti nelle campagne
5/07/2020 - Danni maltempo:per il liceo di Sant'Arcangelo ''si intervenga con urgenza''
5/07/2020 - Fondovalle Agri chiusa momentaneamente all'altezza di Sant'Arcangelo
5/07/2020 - Coldiretti: maltempo provoca ingenti danni

SPORT BASILICATA

6/07/2020 - Serie C: il Potenza impatta con il Catanzaro e passa alla fase nazionale
4/07/2020 -  Enti di Promozione Sportiva della Basilicata: 'Inaccetabili misure regionali'
3/07/2020 - I presidenti delle maggiori società sportive lucane incontrano Bardi
3/07/2020 - Bernalda Futsal. Piovesan: “Non vedo l’ora d’iniziare questa avventura in rossob

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
4/07/2020 Sospensioni idriche

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 23:00 di oggi alle ore 05:00 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: Centro abitato

3/07/2020 Sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:30 di oggi alle ore 08:30 di domani mattina salvo imprevisti. SAN FELE: LOCALITÀ PALAZZUOLO E SERRA S.ILARIO.

Ruvo del Monte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. RUVO DEL MONTE: Contrade: Fronti, Cerrutolo, S.Elia, Serra del Saluce, Bucito, Fontanelle e zone limitrofe.

Acerenza: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. ACERENZA: Contrade: Isca Rotonda, Finocchiaro, Santa Domenica, Pipoli, San Germano, Fiumarella, Macchione e zone limitrofe.

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Strada Alto Cesine, Strada Marmo I, Strada Marmo II, Strada Castelli, Strada ponte di Vose, Strada Castagna, Strada Melandro, Strada della Cantoniera, Strada Serra delle Querce, Strada degli Orti, Strada Tarallo, Strada Toppo.

Filiano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi fino al recupero del livello. FILIANO: C.DA CARPINI.

30/06/2020 Sospensione idrica a Lauria

Lauria: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 08:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti. LAURIA: C/de Rosa e S.Filomena





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo