HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Truffa da 30 milioni di euro, violati i profili di migliaia di giocatori

12/12/2019

Violati i profili di migliaia di giocatori on-line. Perquisizioni della Guardia di Finanza di Torino nelle sedi di due concessionari di rete per il gioco in rete. Coinvolte decine di sale scommesse in tutta Italia, 3 le persone denunciate, 60 i siti “congelati”.
Accesso abusivo ai sistemi informatici ed esercizio abusivo di attività di gioco o di scommessa. Questa l’accusa nei confronti dei due rappresentati legali dei concessionari di rete per il gioco on line, perquisiti poche ore fa dalla Guardia di Finanza di Torino nel corso di un’imponente operazione che ha visto coinvolte numerose regioni in tutta Italia: dalla Lombardia al Lazio, dall’Abruzzo sino alla Sicilia.
L’operazione è “nata” proprio nel capoluogo piemontese, dopo che i Finanzieri, alcuni mesi fa, avevano denunciato i due titolari di una sala scommesse illegale, mascherata da punto raccolta, nel quartiere Lingotto.
I due concessionari coinvolti nell’inchiesta, avevano predisposto le loro piattaforme di gioco, (nate con il solo scopo di promuovere il gioco in rete attraverso l’apertura di conti intestati agli utenti) in modo tale da memorizzare i dati sensibili di accesso ai conti gioco aperti dai clienti, senza l’immissione di password personali. Così facendo, i conti personali e i profili degli ignari giocatori potevano essere “utilizzati” anche in loro assenza in quanto i dati rimanevano memorizzati sul conto madre di ogni singolo punto vendita.
La truffa ideata, oltre ad aggirare l’apparato concessorio dei Monopoli di Stato, ha causato una vorticosa falla nell’intero database che avrebbe dovuto garantire la riservatezza dei dati personali dei clienti, invece, così facendo, era possibile accedere ai singoli profili, e di conseguenza ai conti gioco, cliccando sulla sola userid del cliente.
Ad aggravare la posizione dei concessionari la creazione di 60 siti denominate SKIN che attraverso i punti di ricariche (PVR) presenti sul territorio consentivano di ricevere scommesse su canale di raccolta fisica senza aver pagato la relativa concessione statale che per tale attività ammonta a 6.000 euro a punto vendita.
Tra l’altro, in questo modo, nei punti vendita, spacciati per la maggior parte come internet point, potevano tranquillamente accedere i minori in quanto privi di particolari restrizioni e divieti.
L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Torino e condotta dai Finanzieri del Gruppo Torino, è culminata questa mattina con decine di perquisizioni nelle provincie di Roma, Napoli, Milano, Palermo e Teramo e Torino.
Come detto, a finire sotto inchiesta i due rappresentati legali dei concessionari statali con sede a Roma e Napoli nonché l’amministratore di una terza società Milanese in quanto è risultata affiliata ad uno dei concessionari. Oltre sessanta i siti di gioco on-line “congelati”.
Le perizie effettuate dalla Direzione Generale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Roma e dalla Sogei S.p.A. hanno accertato che tali concessionari dovevano esclusivamente: “osservare e/o far rispettare, nell’eventuale attività di promozione e diffusione dei giochi oggetto di convenzione, dei relativi contratti di conto di gioco e di rivendita della carta di ricarica, il divieto di intermediazione per la raccolta del gioco a distanza nonché il divieto di raccolta presso luoghi fisici, anche per il tramite di soggetti terzi incaricati, anche con apparecchiature che ne permettano la partecipazione telematica”.
Per le gravi responsabilità che stanno emergendo dopo l’operazione della Guardia di Finanza di Torino, l’agenzia delle Dogane e dei Monopoli valuterà l’opportunità di ritirare la concessione statale.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
28/01/2020 - Contrabbando: sequestrate 50 kg di sigarette. Coppia denunciata

I Carabinieri della Stazione Taranto Nord, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno rinvenuto, all’interno di un circolo ricreativo gestito da una 43enne tarantina, 32 KG di sigarette di contrabbando. In seguito, i militari, hanno esteso la perquisizione a...-->continua

28/01/2020 - Sequestrata maxi discarica abusiva di 24mila tonnellate

Militari della Compagnia di Martina Franca, con l’ausilio di elicotteri della Sezione Aerea di Bari, hanno individuato un’area ubicata all’interno di una gravina sita in agro di Massafra (TA), attigua ad un opificio industriale di una società esercente l’attiv...-->continua

28/01/2020 - Contrabbando: sequestrate 50 kg di sigarette. Coppia denunciata

I Carabinieri della Stazione Taranto Nord, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno rinvenuto, all’interno di un circolo ricreativo gestito da una 43enne tarantina, 32 KG di sigarette di contrabbando. In seguito, i militari, hanno esteso la ...-->continua

28/01/2020 - ROMA FRINGE FESTIVAL 2020. I vincitori dell'ottava edizione

Il miglior spettacolo del Roma Fringe Festival 2020 è "La difficilissima storia della vita di Ciccio Speranza" di LMS - Les Moustaches. Vince anche il Premio della Stampa e il Premio Alessandro Fersen per la ricerca e l'innovazione.
A decidere i vincitori ...-->continua

28/01/2020 - Si allarga il richiamo delle uova per salmonella enteriditis

Rischio microbiologico, si allarga il richiamo delle uova. Il Ministero Salute segnala Salmonella enteriditis nelle uova di gallina fresche. Altro richiamo che riguarda le uova prodotte dall'azienda agricola biologica "Olivero Claudio".
Sale il numero di l...-->continua

28/01/2020 - Ragusa: arrestate due maestre per maltrattamenti

Maltrattavano i bambini a loro affidati. Due maestre di una scuola materna di Vittoria (Ragusa) sono state poste agli arresti domiciliari a conclusione delle indagini svolte dalla Squadra mobile.
L’attività investigativa, iniziata a seguito di una segnalaz...-->continua

28/01/2020 - NAS: continuano i controlli anti-frode. Posto sotto sequestro preventivo un ospedale privato a Parma

Eseguivano operazioni al ginocchio, per ricostruire i legamenti, ma le facevano passare come interventi all'anca e al femore per poi chiedere al Servizio Sanitario Nazionale rimborsi “gonfiati” più del doppio, rispetto a quanto realmente dovuti. A seguito di ...-->continua


CRONACA BASILICATA

28/01/2020 - Potenza: denunciate due donne per furto
28/01/2020 - ISTAT: Conti economici territoriali. Basilicata Pil + 0,34% nel 2018
28/01/2020 - Maltempo: venti fino a burrasca forte in arrivo su gran parte del Paese
27/01/2020 - Salandra: Vigili del fuoco recuperano podolica rimasta intrappolata

SPORT BASILICATA

28/01/2020 - Serie C: per il Picerno un rinforzo con trascorsi in B
27/01/2020 - Volley Serie C: DMB Pallavolo Villa d’Agri sconfitta a Ruffano
27/01/2020 - Volley. Atlantite Brescia vs Geovertical Geosat Lagonegro 3-0
27/01/2020 - Il progetto EIE - Easybasket In Europe al suo quinto meeting internazionale

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
27/01/2020 Sospensioni idriche

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: C.da Giarrossa e zone limitrofe

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: C.da Tiera di Vaglio, via San Cono e zone limitrofe.

24/01/2020 SOSPENSIONI IDRICHE

Tramutola: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 11:00 di oggi fino al termine dei lavori. TRAMUTOLA: Via Mazzini , largo mercato , piazza della repubblica, zona San Vito e zone limitrofe

20/01/2020 Sospensioni idriche 20 gennaio 2020

--Lavello: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 07:30 di oggi fino al termine dei lavori.
--Sant'Arcangelo: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:00 alle ore 18:00 di domani salvo imprevisti. SANT'ARCANGELO: Zona bassa Centro storico
--Irsina: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al recupero del livello. IRSINA: C.da Notargiacomo e zone limitrofe
--Scanzano Jonico: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori. SCANZANO JONICO: Via Campania





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo