HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Lamorgese, 'ndrangheta la più pericolosa

30/10/2019

La 'Ndrangheta resta l'organizzazione criminale "più pericolosa del nostro paese". La conferma arriva dal ministro dell'Interno Luciana Lamorgese che, in commissione Antimafia, ha delineato le principali caratteristiche delle diverse mafie, sottolineando che "la questione mafiosa continua a rappresentare un peso per le nostre istituzioni e per il nostro sistema economico".
Dalle analisi degli investigatori emerge dunque che la 'Ndrangheta ha ormai il "primato mondiale del narcotraffico", sottolinea il ministro, ed è in grado di condizionare pesantemente appalti pubblici e ambienti politici, sia nei territori d'origine sia in quei luoghi dove si è infiltrata, in Italia e all'estero. Quanto all'organizzazione, la 'Ndrangheta resta una "struttura verticale su base territoriale e articolata su più livelli, le cui strategie dipendono dalle decisioni prese da un'apposita commissione".
Organizzazione criminale che ha interessi su sanità, rifiuti, comparto agroalimentare grande distribuzione, energie rinnovabili e turismo, oltre ai settori tradizionali su cui da sempre le cosche hanno messo le mani: edilizia, movimento terra e attività estrattiva.
Meno solida, ma non meno pericolosa, è invece la camorra, che presenta una struttura «fluida e frammentata», con diversi gruppi radicati sul territorio e «insidiose collusioni» con la pubblica amministrazione. Quanto all’azione dello Stato, il ministro ha sottolineato che nel 2019 sono stati arrestati 45 latitanti di cui cinque appartenenti a cosa nostra, 11 alla 'ndrangheta e 20 alla camorra.
I testimoni e collaboratori di giustizia protetti sono invece 5.607 di cui 52 testimoni, 1.119 collaboratori e 4.257 familiari tra cui 1.779 minori.
“È necessario portare avanti un intervento sociale volto a promuovere uno sviluppo stabile di quelle terre - dice Lamorgese - serve prevenzione sociale, educazione alla legalità, rifiuto del sistema mafioso”.
“Quei territori non vanno abbandonati ma presidiati dalle energie migliori che lo Stato ha a disposizione, è questo il vero argine alle mafie. L’impegno dello Stato ha prodotto “eccellenti risultati” ma questo, - conclude il ministro -, non è sufficiente a far venire meno la priorità assoluta che la sconfitta della mafia riveste per l'Italia”.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
20/09/2020 - Covid: calo dei tamponi e dei nuovi casi

I nuovi casi di Covid 19 sono 1.587, in diminuzione rispetto ai 1.638 di ieri e hanno portato il totale delle infezioni a 298.156.
Ma il dato è venuto fuori dal solito calo di tamponi processati nel weekend: oggi 83.428, contro i 103.223 di ieri.
Calano anche le vi...-->continua

20/09/2020 - Covid: in Campania oggi sono 171 i positivi

Sono 171 le persone risultate positive oggi al Covid 19 in Campania. Lo rende noto l'Unità di Crisi della Regione Campania. Sono invece 7632 i tamponi 'processati' nelle ultime 24 ore.
    Nel Salernitano nelle ultime ore sono stati registrati 8 po...-->continua

20/09/2020 - Covid19 Puglia: 50 nuovi casi positivi su 2777 test

Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 20 settembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 2.777 test per l'infezione da Covid-19 coronav...-->continua

19/09/2020 - Da domani stadi aperti in Serie A per massimo 1000 persone

Da domani stadi aperti per tutte le partite di serie A, per un massimo di ingressi di mille persone sugli spalti. È quanto stabilito, secondo quanto si è appreso, durante un incontro organizzato dal ministro Boccia, che ha convocato il presidente della confere...-->continua

19/09/2020 - Covid: calo dei nuovi positivi ma aumento dei decessi

I nuovi casi registrati oggi, 1.638, sono in diminuzione rispetto ai 1.907 di ieri: per un totale, dall’inizio dell’emergenza, di 296.569 infetti. Aumento dei tamponi: oggi 103.223 ( ieri 99.839), per un totale di 10.349.386.
Purtroppo, crescono anche i de...-->continua

19/09/2020 - Coronavirus, nel Salernitano 9 nuovi casi positivi. Tre a Sala Consilina

Sono 3 i casi positivi riscontrati ieri a Sala Consilina, si tratta di tre donne rientrate da un viaggio all’estero che si erano messe già in quarantena in attesa dell’esito del tampone senza avere contatti con altre persone. Sono asintomatiche.
Ieri in ca...-->continua

19/09/2020 - Avellino. Coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti. 19 in manette

I Carabinieri della Stazione di Avellino, a termine di specifica attività info-investigativa, hanno tratto in arresto un 19enne del posto, ritenuto responsabile di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Quando i militar...-->continua


CRONACA BASILICATA

20/09/2020 - Elezioni, fotografano schede votate: 2 denunciati a Matera
20/09/2020 - Bella piange Walter, il 26enne morto questa notte in un incidente
20/09/2020 - Elezioni al via, oggi seggi aperti dalle 7 alle 23, domani dalle 7 alle 15
20/09/2020 - Truffe on line. I Carabinieri denunciano 4 persone

SPORT BASILICATA

20/09/2020 - Serie D/H, Picerno: patron Curcio su nuovo Cda e trasferimento a Villa d'Agri
20/09/2020 - Preparazione del Futsal Senise in vista della serie B
20/09/2020 - Serie D/H, Francavilla. Cupparo: ‘Ufficializzato Galdean. Siamo in ritardo ma presto nuovi arrivi’
19/09/2020 - Serie D/H: il Picerno giocherà a Villa d’Agri e ‘promuove’ 6 under

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
19/09/2020 Comunicazione di sospensione idrica oggi in Basilicata

Venosa: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori. VENOSA: Largo Lodovisi, Via Mad. Degli Angeli, via R. Girasoli e vie limitrofi.

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Strada Montagna, Strada Convento-Montagna, Strada Torretta, Strada Chiusi, Via don Minzoni

18/09/2020 comunicazione di sospensione idrica oggi in Basilicata

Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi fino al termine dei lavori. MARSICO NUOVO: Contrada Pergola e zone limitrofe

Sarconi: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 00:00 alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti Zone: Strada Montagna, Strada Convento - Montagna, Strada Torretta, Strada Chiusi e Via don Minzoni

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: Contrada Fellana, Farisi, Macchitelle, Matine, parte di San Vito e zone limitrofe

Baragiano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 16:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. BARAGIANO: Contrada Isca della Botte;

16/09/2020 Comunicazione di sospensione idrica oggi in Basilicata

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 14:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Cda Frusci





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo