HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Al via il Campionato italiano sbandieratori: a Pesaro attesi 500 atleti

3/09/2018

Il Campionato italiano sbandieratori e musici della Lega italiana sbandieratori si svolgerà quest’anno a Pesaro dal 7 al 9 settembre.
Tutto pronto per le gare della XXXVII Parata nazionale della Bandiera in cui si sfideranno circa 500 atleti provenienti da tutta Italia.


La trentasettesima Parata nazionale della Bandiera quest’anno si svolgerà nelle Marche, a Pesaro, da venerdì 7 a domenica 9 settembre.
Si tratta del Campionato italiano sbandieratori e musici della LIS (Lega italiana sbandieratori), in cui le compagnie affiliate gareggiano in varie specialità per conquistare il titolo di Migliore compagnia d’Italia.
La manifestazione sportiva di maggiore rilievo della Lega è coorganizzata dal Gruppo Storico “La Pandolfaccia” di Fano e dall'APA (Associazione Pesarese Albergatori) e gode del patrocinio del Comune di Pesaro e della Regione Marche.
Sono attesi quasi 500 atleti, tra sbandieratori e musici, provenienti da tutta la Penisola, appartenenti a 18 compagnie, di cui 17 in gara. Arriveranno dalla Basilicata (Avigliano), dal Lazio (Soriano nel Cimino e Viterbo), dalla Lombardia (Chiari, Legnano e Urgnano), dal Piemonte (Costigliole d'Asti), dalla Puglia (Lucera), dalla Toscana (Calenzano, Gallicano e Lucca), dall’Umbria (Amelia, Assisi -che parteciperà solo a una delle specialità, la grande squadra-, Città della Pieve, Montefalco e Orvieto) e quindi dalle Marche con Corinaldo e, appunto, Fano.
Già quindici anni fa un'edizione della Parata si svolse tra Pesaro e Fano, con gare spalmate tra le due città, ma questa è la prima organizzata interamente nel capoluogo di provincia dal Gruppo Storico “La Pandolfaccia”.
"Siamo onorati di ospitare un evento nazionale così importante per la Lega Italiana Sbandieratori - dichiara Fabio Frattesi, presidente 'La Pandolfaccia' - in quanto la nostra compagnia è relativamente giovane all’interno della Lega. Nonostante questo continuiamo il nostro impegno, iniziato lo scorso anno con l’organizzazione della Parata Storica a Fano, e quest’anno della Parata maggiore. Speriamo che i partecipanti si divertano nella tre giorni pesarese e apprezzino tutto il lavoro organizzativo svolto dai nostri ragazzi in questi mesi, per rendere l’evento più accogliente e bello possibile".
E un sentito ringraziamento per il grande impegno profuso è indirizzato al Gruppo fanese dal presidente della LIS, Marco Gastoldi, che sottolinea come la Parata nazionale della Bandiera, sia ormai “un appuntamento consolidato il cui obiettivo è non solo quello di offrire al pubblico uno spettacolo culturale e folkloristico di alta qualità, ma soprattutto di offrire a tutti gli atleti l’emozione di una sana ed amichevole competizione attraverso la bandiera, il tamburo e la chiarina”.
Le specialità in cui si misureranno sono cinque: singolo tradizionale, coppia tradizionale, piccola squadra, grande squadra e assolo musici, gara, quest’ultima, unica nel suo genere in tutto il territorio nazionale in cui ogni compagnia presenta con un massimo di dieci musici (tra timpani e fiati) un brano inedito accompagnato dalla componente coreografica. I risultati ottenuti nelle varie specialità concorreranno in combinata ad assegnare il titolo di Campione d’Italia.
Programma gare
Tutte le competizioni si svolgeranno in Piazza del Popolo (in caso di condizioni meteo avverse si sposteranno al Palacampanara).
Venerdì 7 settembre, alle 15, è in programma la cerimonia d’apertura subito seguita, alle 15.30, dalla gara di “singolo tradizionale”. Dopo la pausa per la cena, alle 21, è prevista quella di “piccola squadra”.
Sabato si ripartirà alle 9 del mattino con la gara di “coppia tradizionale”. Nel primo pomeriggio, alle 14.30, si svolgerà la prima manche dell'assolo musici, seguita, alle 16.30, dalla nomina dei Maestri di bandiera e Istruttori musici di 1° 2° e 3° livello, quindi, alle 17.30, via alla seconda manche.
Domenica 9 settembre, alle 9, gli atleti scenderanno nel quadrato per disputare l'ultima gara, la "grande squadra". Alle 13 si procederà alle premiazioni e alla proclamazione della compagnia Campione d’Italia 2018.

Le tre giornate, scandite da gare ed emozioni intense, saranno arricchite sabato sera da un grande spettacolo di musica e bandiere dedicato a Gioacchino Rossini, nato a Pesaro, e del quale ricorrono i 150 anni dalla morte. Per l'occasione, gli sbandieratori de "La Pandolfaccia" si esibiranno sulle note del celebre compositore.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.

ELENCO DELLE COMPAGNIE PARTECIPANTI
Sbandieratori e Musici Città di Amelia
Gruppo Sbandieratori di Assisi (compagnia presente ma non in gara)
Ass.ne Culturale e Ricreativa San Vito Martire di Avigliano
Alfieri e Musici della Val Marina di Calenzano
Sbandieratori e Musici Zeveto Città di Chiari
Sbandieratori e Musici Città della Pieve
Gruppo Storico "Combusta Revixi" Città di Corinaldo
"Gli Alfieri" Sbandieratori e Musici di Costigliole d'Asti
Gruppo Storico "La Pandolfaccia" di Fano
Gruppo Sbandieratori e Musici di Gallicano
Sbandieratori e Musici Città di Legnano
Sbandieratori e Musici Città di Lucca- Contrada Sant'Anna
Sbandieratori e Musici Città di Lucera
Gruppo Storico Sbandieratori e Musici Città di Montefalco
Sbandieratori e Musici dei Quartieri di Orvieto
Gruppo Sbandieratori e Musici Nobile Contrada Trinità di Soriano nel Cimino
Gruppo Sbandieratori e Musici dell'Urna di Urgnano
Sbandieratrici e Gruppo Storico Musicale Città di Viterbo





 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
26/02/2020 - Sapri: trovato morto un pescatore subacqueo

Francesco Vitagliano, 45enne di Sapri, è stato ritrovato senza vita questa mattina intorno alle 8 lungo il litorale saprese.
Da quanto si è appreso, sembra che l’uomo fosse in mare per una battuta notturna di pesca subacquea.
La Capitaneria di Porto ha recuperato il...-->continua

26/02/2020 - comunale di Pizzo (Vibo Valentia) sciolto per infiltrazioni mafiose

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, a seguito di accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali ...-->continua

25/02/2020 - Domiciliari a consigliere regionale calabrese. Decapitato un intero Comune

Un vero e proprio blitz eseguito contro la ‘ndrangheta dalla squadra mobile di Reggio Calabria che, attraverso l’operazione Eypemos, ha portato all’arresto di 65 persone: 53 in carcere e 12 ai domiciliari.
Tra questi – scrive il Corriere della Calabria – ...-->continua

25/02/2020 - Palermo: un caso di coronavirus di una turista bergamasca

“Abbiamo un sospetto caso positivo risultato tale all'esame del tampone”, lo afferma la Regione Sicilia in merito al caso di un turista di Bergamo ricoverata dopo aver mostrato sintomi influenzali.
La stessa Regione siciliana ha fatto sapere che “è stata d...-->continua

25/02/2020 - Ambiente: traffico illecito di rifiuti verso l'Albania, 4 denunce

Nell’ambito delle attività preventive e repressive dei reati di natura ambientale poste in essere dai Carabinieri del NOE di Ancona e dal personale dell’Agenzia delle Dogane di Ancona, presso l’area portuale della città dorica, nel mese di febbraio sono stati ...-->continua

25/02/2020 - Lavoro a distanza nelle aree italiane colpite da Covid-19

I dipendenti delle aziende che si trovano nelle aree a rischio di contagio da coronavirus, individuate dalle Ordinanze, potranno ricorrere alla modalità di lavoro agile in via automatica. Lo prevede il decreto attuativo del Decreto legge 23 febbraio 2020 n.6,...-->continua

25/02/2020 - Covid-19, i casi in Italia alle ore 18 del 24 febbraio: 229 le persone contagiate

Sono 229 le persone contagiate dal nuovo coronavirus Sars-CoV-2 in Italia. Di queste 6 persone sono decedute e 1 persona è guarita.
Questi i dati ufficiali comunicati ieri nella conferenza delle ore 18 dal Capo della Protezione civile e Commi...-->continua


CRONACA BASILICATA

26/02/2020 - Covid-19, i casi in Italia alle ore 12 del 26 febbraio
26/02/2020 - Rotonda, Viggianello e Muro lucano: da domani scuole riaperte
26/02/2020 - Matera: ritrovato senza vita il giovane scomparso
26/02/2020 - Muro Lucano: sorprese a rubare legname in area boschiva comunale. Due persone arrestate dai carabinieri

SPORT BASILICATA

26/02/2020 - Futsal: per il CMB Grassano appuntamento con la Coppa della Divisione
26/02/2020 - Pallavolo: precisazione del comitato regionale su sospensione attività fino al 1 marzo
24/02/2020 - Pallavolo: Sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo
24/02/2020 - Volley Serie C: la DMB Pallavolo Villa d’Agri non si ripete contro il Galatina

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
26/02/2020 Sospensioni idriche

Viggiano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori. VIGGIANO: Contrade Catacombelle, Castelluccio, Matina Maglianese, zona Vigne, zona Fossati.

24/02/2020 Sospensione idrica a Moliterno e Banzi

Moliterno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori. MOLITERNO: località Canalecchie


Banzi: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. BANZI: Rete Alta dell'abitato, per l'esecuzione di lavori sulla condotta di adduzione al serbatoio cittadino.

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:00 del giorno 26-02-2020 fino al termine dei lavori. MATERA: CONTRADA MONACELLE SP MATERA GRASSANO CONDOTTA PER BORGO TIMMARI.

21/02/2020 Sospensioni idriche

TURSI Viale Sant'Anna, Via Cristiano, Via del Gelseto e zone limitrofe: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori.

Montemurro: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade: Santissimo, Migliarino, Cifalupo, Madonna delle grazie, Castelluccio, Le Piane, Buttacarro, Romantica e zone limitrofe.

Lavello, Venosa, Montemilone, Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 16:00 del giorno 25-02-2020 alle ore 08:00 del giorno 26-02-2020 salvo imprevisti. LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe MONTEMILONE: contrada Macinali, Spina Amara e zone limitrofe GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: intero abitato





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo