-->

HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Europee, M5S lancia un appello agli elettori del sud e spiega perché vanno fermate le destre

29/05/2024

I temi del Mezzogiorno, le fasce deboli e disagiate, il precariato e i diritti, su questi temi sta sviluppando la campagna elettorale Vincenzo Incampo, carabiniere in aspettativa, candidato del M5S alle europee nella Circoscrizione Sud.

“Chi non vuole andare a votare o andrà a votare senza riflettere, è bene che si soffermi sull’importanza delle elezioni dell’8 e 9 giugno prossimi - afferma Incampo in una nota. Specialmente noi che viviamo nelle regioni del Sud - spiega - dovremmo essere consapevoli dell’importanza del voto. Darlo alla destra, ai vecchi partiti o al M5S di Conte, non è la stessa cosa. A queste elezioni la posta in gioco è altissima. Sia sui grandi temi del mondo, come la guerra e la pace o la gestione dei flussi migratori, sia sulle questioni e emergenze territoriali. Tutto passa dal Parlamento europeo e dall’Ue.

La destra tutela i forti, i ricchi e i potenti, l’area progressista guidata dal M5S mette al primo posto i cittadini comuni, chi vive con il proprio stipendio, con la partita Iva o è precario. Il M5S si occupa degli emarginati e di chi ha difficoltà ad arrivare a fine mese, di chi non può curarsi o non ha la casa. Su questi argomenti - sottolinea Incampo - si devono esprimere gli italiani alle elezioni europee.

ll Movimento 5 Stelle presenta le sue proposte in un programma molto chiaro.

Il M5S è pronto a battersi in Europa per un solido modello di diritti civili e sociali, una giusta ed equa retribuzione, per la tutela dell’ambiente e degli animali, e per un intransigente contrasto alla corruzione. Al contrario delle politiche di austerità del governo Meloni, si impegna a proporre progetti concreti per i giovani, per il futuro dell’Europa.

Il M5S - argomenta il carabiniere candidato dal M5S - si batterà per fare in modo che i fondi europei vengano utilizzati per lo sviluppo e non per comprare le armi. Il M5S propone il divieto di cambio di destinazione dei fondi europei per scopi bellici. Lo scorporo dal Patto di stabilità e crescita deve riguardare solo le politiche di decarbonizzazione e resilienza o di supporto alla sanità ed istruzione, ma non le spese per armamenti militari.

Questo è il cuore del programma del M5S, questo è quello che espongo e spiego come candidato, alle migliaia di cittadini delle regioni meridionali che sto incontrando nei grandi e nei piccoli centri della Basilicata, della Puglia e di tutta la Circoscrizione Sud.

Intorno a questi temi, - conclude Incampo - noi del Sud dobbiamo dimostrare, più di tutti, che abbiamo le idee chiare e non permetteremo mai alle lobby economiche e finanziarie di speculare sul bene comune, portando i loro interessi nel Parlamento europeo, grazie al sostegno di alcuni partiti".



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
21/06/2024 - Ferrone su consegna lavori sulla strada provinciale n. 92 Bella-Avigliano

Il consigliere provinciale Carmine Ferrone ha rilasciato una dichiarazione sui lavori effettuati lungo la SP92 Bella - Avigliano, nel tratto che va da Sant'Antonio Casalini di Bella al bivio di intersezione con la SP 14, finanziati con Delibera Cipess 1/22. Ferrone, presente...-->continua

21/06/2024 - A Rifreddo riunione del Consiglio generale della Fnp Cisl

Questa mattina a Rifreddo di Pignola si è riunito il Consiglio generale della Fnp Cisl Basilicata, la federazione sindacale che rappresenta il mondo dei pensionati, per un esame della situazione politico-sindacale alla presenza del leader nazionale Emilio Dido...-->continua

21/06/2024 - SP 10 Matera Sud: partono i lavori appaltati dalla Provincia di Matera

Manutenzione straordinaria per la sistemazione di tratti saltuari del piano viabile della SP 10 Matera Sud: partono i lavori appaltati dalla Provincia di Matera.
Finanziati con il decreto 141-22 del MIT (Ministero Infrastrutture e Trasporti) per una somma...-->continua

20/06/2024 - Vincolo idrogeologico, presentato in Regione il Servizio Web Gis

In occasione del centenario dell’entrata in vigore del Regio Decreto n. 3267/1923, che ha rivestito un ruolo cruciale nella gestione e nell’espansione delle foreste in Italia, è stato presentato un innovativo servizio WebGIS dedicato al Vincolo idrogeologico d...-->continua

19/06/2024 - Autonomia: Bardi (FI), grande lavoro di Forza Italia a tutela del sud

“Mi preme sottolineare il grande lavoro di Forza Italia per rendere il testo dell’autonomia differenziata più vicino alle esigenze del sud, anche attraverso l’approvazione di ordini del giorno fondamentali per la buona applicazione del provvedimento. Forza Ita...-->continua

19/06/2024 - Autonomia differenziata: conseguenze negative anche per la tutela dell'Ambiente

“Il ddl sull’autonomia differenziata approvato oggi in via definitiva - commenta Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – è un grave errore. In particolare il trasferimento alle Regioni delle competenze e risorse in materia di tutela dell’ambient...-->continua

19/06/2024 - Prefetto e Presidente della Provincia incontrano i neo sindaci del Potentino

Stamattina, nella Sala Consiliare della Provincia di Potenza, su iniziativa del Prefetto di Potenza, abbiamo avuto il piacere di fare gli auguri e salutare tutti i sindaci neo eletti (o confermati) nell’ambito delle ultime elezioni amministrative.

Rap...-->continua
















Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo