-->

HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Comunità Energetiche Rinnovabili in Basilicata: Giovanni Cestari, cresce l’attenzione e l’impegno dei Comuni

2/04/2024

L’accordo tra i Comuni di Satriano di Lucania e Savoia di Lucania per dare vita alla Comunità Energetica Rinnovabile del Melandro, la prima CER intercomunale della Basilicata e l’intesa di collaborazione tra l’Unione di Comuni del Lagonegrese e l’Università di Basilicata per promuovere comunità energetiche nell’area sud della provincia di Potenza rafforzano la produzione di energia rinnovabile. Lo sottolinea il Gruppo Cestari, che attraverso proprie società specializzate in Italia e all’estero, opera con base operativa a Moliterno, nel settore della produzione elettrica da fonti rinnovabili, realizzando impianti ecocompatibili e valutando gli impatti ambientali e sociali connessi all’implementazione di tecnologie alimentate da fonti alternative di energia, impegnato a promuovere le Cer soprattutto al Sud. Nei primi nove mesi del 2023 la Basilicata – riferisce una nota – ha ottenuto buoni risultati nel fotovoltaico con 2.832 impianti e una potenza connessa di 56 MW e nell’eolico con 10 impianti e una potenza connessa di 37 MW. E’ la conferma che lo sviluppo delle rinnovabili è la strada principale da percorrere per la transizione energetica. Registriamo che tra gli amministratori locali della provincia di Potenza – commenta Giovanni Cestari – sta crescendo l’attenzione e l’impegno sulle Cer che sono uno strumento strategico per il risparmio sulle bollette di energia e per accrescere l’occupazione. Un impulso verrà dall’attuazione degli accordi che il Gruppo ha sottoscritto nei giorni scorsi presso la sede della jetionsolar in Cina (Shanghai). A firmare Giovanni Cestari e il Presidente Sun Jie del Gruppo Cnbm-Jetion Solar. In sintesi gli accordi prevedono: per L’Italia la realizzazione di impianti fotovoltaici per 250MW, di cui 150 MW riservati alla creazione delle Comunità Energetiche Rinnovabili e i restanti 100 MW , ripartiti in progetti da 5 MW, 10 MW, 20MW, 30 MW e 35 MW; circa 150 Comunità energetiche. Un numero significativo che riguarda la Val d’Agri e l’intera Basilicata come anticipato nell'incontro a Villa d'Agri, alla presenza del sindaco di Marsicovetere Marco Zipparri.

Nel mese di aprile avverrà l’avvio della realizzazione dei primi 10 MW.

Giovanni Cestari ribadisce che da parte del Gruppo c’è il massimo sforzo, partendo dalla progettazione degli impianti seguendo tutte le fasi, come quella dei finanziamenti, attraverso incontri istituzionali, coinvolgendo Comuni, cittadini e imprese, con l’obiettivo di realizzare al Sud il più alto numero di comunità energetiche rinnovabili. I vantaggi e i benefici – ha evidenziato Giovanni Cestari - non sono solo il risparmio energetico e lo sviluppo sostenibile del territorio ma i posti di lavoro diretti e dell’indotto che riguardano imprese fornitrici. Con le novità particolarmente attese – conclude – crescono dunque le opportunità per creare più comunità energetiche rinnovabili e ridurre l’impatto ambientale.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
17/04/2024 - Chiorazzo: Bardi mente, coperture su disavanzo sanità non ci sono

Bardi prova a buttarla in polemica e distrarre dai fatti che, però, sono ostinati. Restiamo nel merito.

In merito al tentativo di copertura del disavanzo della sanità regionale della Basilicata (disavanzo che già di per sé è indicatore di incapacità gestionale) la R...-->continua

17/04/2024 - Bardi: "Da Chiorazzo solite fake news, ci spieghi i suoi interessi sulla sanità"

"Puntuale, come un disco rotto, di questi tempi esce fuori l'ipotesi di commissariamento della sanità lucana, la fantasia nascosta della sinistra lucana. Lo stesso accadde l'anno scorso, con la stessa fake news rilanciata dai soliti noti. Fattispecie poi puntu...-->continua

17/04/2024 - Consiglieri di Potenza chiedono proroga impianti di riscaldamento

In relazione al peggioramento del meteo e conseguente abbassamento drastico delle temperature avvenuto e previsto anche per il prossimo, abbiamo chiesta al Sindaco di Potenza, Mario Guarente la disposizione di una proroga all'accensione degli impianti di risca...-->continua

17/04/2024 - Chiorazzo: da Roma la verità sulla sanità lucana, la Regione è a un passo dal commissariamento

Invece di parlare della Basilicata del futuro, come se non avesse governato per cinque anni, Bardi dia una semplice risposta ai lucani: è vero che appena due giorni fa, il 15 aprile, la Regione si è presentata al Ministero della Sanità, al tavolo di monitoragg...-->continua

17/04/2024 - Flc Cgil Potenza. Valditara a Potenza: inutile passerella elettorale

Non poteva mancare, nella triste “sfilata” di politici e rappresentanti del Governo nazionale che negli ultimi giorni sono arrivati in Basilicata (a spese del contribuente), il ministro dell’istruzione e del merito Valditara, che ha visitato tre istituzioni sc...-->continua

17/04/2024 - Consigliere Vizziello: la gravissima condizione dei talassemici in provincia di Matera

“La gravissima condizione in cui versano i talassemici in provincia di Matera, abbonati a loro stessi e privi di adeguati sostegni sia economici sia sanitari, inchioda la Giunta Bardi alle proprie responsabilità, perché non c’è giustificazione alcuna per un go...-->continua

17/04/2024 - Cgil. Trasporti Potenza, inaccettabile che una risorsa sia diventato un problema

La questione del trasporto pubblico nel comune di Potenza vive dinamiche tormentate che mettono sempre più in apprensione sia i lavoratori che gli utenti, facendo passare come problema un servizio che dovrebbe essere una risorsa per una città con caratteristic...-->continua






















Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo