-->

HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Basilicata: sui 13 milioni di euro del bando macchinari Pnrr, Federacma scrive all’assessore Galella

21/09/2023

Entro fine anno, le Regioni italiane dovranno pubblicare i singoli bandi inerenti il decreto macchinari previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. La Basilicata può contare su una dotazione pari a circa 13,3 milioni di euro con cui gli agricoltori lucani potranno sostituire i veicoli agricoli fuoristrada inquinanti con mezzi a zero emissioni e acquistare attrezzatura per l’agricoltura di precisione, con un limite di spesa pari a 70mila euro. Entro il 2026, 15mila beneficiari dovranno ricevere il contributo come indicato dall’Unione europea. Proprio per non mancare l’obiettivo, Federacma, Federazione Confcommercio delle associazioni nazionali dei rivenditori di macchine agricole e da giardinaggio, ha rivolto all’Assessore Galella e agli uffici regionali competenti una serie di spunti e suggerimenti al fine di migliorare l’efficacia della misura.



“Dopo aver avviato le interlocuzioni con l’Unità di Missione PNRR del Ministero dell’Agricoltura, dove sono state accolte numerose nostre richieste – dichiara Andrea Borio, presidente Federacma – chiediamo ora ascolto alle Regioni che gestiranno questa misura. Tra le nostre proposte: l’utilizzazione del modello operativo già sperimentato con i finanziamenti veicolati tramite il Piano di Sviluppo Rurale dove l’agricoltore può massimizzare la liquidità, a fronte di un prestito bancario, vedendosi sottrarre momentaneamente appena il 20% delle proprie risorse come acconto per prenotare i macchinari. Una impostazione che preveda i dealer svolgere un ruolo di anticipatori del finanziamento – prosegue – bloccherebbe di fatto la misura. Riteniamo opportuno, inoltre, prevedere tempi di consegna ragionevoli, stante lo scenario internazionale che complica il lavoro delle case produttrici, l’installazione di antifurti di ultima generazione, con rilevamento GPS e collegamento all’Interpol per scongiurare di sostenere con fondi italiani l’agricoltura di Stati esteri nonché eliminare chiaramente la possibilità di acquistare, come accaduto in passato, autovetture fuoristrada 4x4 elettriche o a biometano che nulla c’entrano col mondo produttivo”.



Non mancano, infine, i suggerimenti sulla corretta procedura per la sostituzione dei vetusti veicoli inquinanti. “Contrariamente ad esperienze del passato – dichiara Borio (Federacma) – dovrebbe avvenire solo per mezzi marcianti e funzionanti e, possibilmente, con immatricolazione ante 1996 così da togliere dalle strade e dai campi trattori privi dei dispositivi di sicurezza più basilari come cintura e roll-bar. Basti pensare che ogni anno a causa di rovesciamenti di trattori si registrano almeno 120 decessi. Raggiungeremmo in tal modo – conclude il presidente di Federacma – un doppio risultato a beneficio dell’ambiente e dei lavoratori”.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
12/07/2024 - Regione Basilicata. Posticipata la seduta consiliare prevista per martedì 16 luglio al 17 luglio

Come deciso nella riunione della Conferenza dei Capigruppo consiliari, in data 11 luglio 2024, la seduta del Consiglio regionale, convocata per martedì 16 luglio 2024, è posticipata a mercoledì 17 luglio 2024, alle ore 10.00, nell’aula Dinardo, sita al piano terra del palazz...-->continua

12/07/2024 - Policoro. Ferrara (Impegno Comune) “Basta tir sul nostro lungomare

“Basta tir o mezzi di grossa portata che deturpano il nostro lungomare e distruggono la pavimentazione. Non servono deroghe ma divieti assoluti di transito”. Così Giuseppe Ferrara, capogruppo di Impegno Comune, che attraverso una nota stampa chiede un interven...-->continua

12/07/2024 - Le richieste del coordinamento ex TIS e RMI della USB Basilicata

Anche nelle ultime iniziative la CUB si fa portavoce di una richiesta di occupazione che è ben lungi dalla richiesta di stabilizzazione della platea degli ex TIS e RMI.
Già da aprile la USB sul tavolo tecnico con l'assessore Casino aveva chiesto una con...-->continua

12/07/2024 - Lavori Consiglio comunale di Matera: non passa 5^ variazione bilancio previsione 2024/26

L'Amministrazione Bennardi ha subito una sconfitta nella seconda convocazione del Consiglio comunale di Matera a causa dell'assenza di due consiglieri di maggioranza. La discussione ha preceduto la votazione sulla quinta variazione al bilancio di previsione 20...-->continua

12/07/2024 - ''Il Presidente Bardi dribbla i problemi e si affida alla genericità dei faremo'

Le dichiarazioni programmatiche del Presidente Bardi rese oggi nel Consiglio regionale della Basilicata, raccontano di una continuità inadeguata ed inconcludente visti i problemi che vivono cittadini ed imprese lucane.
L' esito elettorale della Città di Po...-->continua

11/07/2024 - Basilicata. Bardi traccia le linee programmatiche per il futuro

“Con rinnovato impegno ci accingiamo, maggioranza e opposizione, membri di questo Consiglio regionale, a fare del nostro meglio perché la politica faccia la sua parte e riconquisti dignità, significato e reputazione che le sono propri. Come ricordavo nel mio b...-->continua

11/07/2024 - Lonetti(Fare Futuro) su esito voto in Francia e ripercussioni in Italia

In un momento in cui la destra pareva emergere, è bastato gridare contro un fantomatico ritorno al fascismo per far sorgere dal nulla una Europa invasa dal caos. In Francia la vittoria schiacciante di Rassemblement National di Marine Le Pen, ha convinto Macron...-->continua
















Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo