HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Eni, oltre 170 milioni di compensazioni ambientali maturate al 31 dicembre 2021

11/04/2022

L’accordo Eni Val d'Agri, sottoscritto durante il mio mandato, ha fatto maturare oltre 170 milioni di euro al 31 dicembre 2021 in favore della Basilicata a titolo di compensazioni ambientali, di cui 91 milioni per il solo gas.
Questa è una cifra record che ben fotografa i risultati dei nuovi accordi di cui mi sono occupato quando rivestivo la carica di assessore all’ambiente. Un enorme successo se si pensa che, nel periodo delle trattative, il prezzo del greggio arrivò ad assumere un valore negativo, meno 37 $.
Oggi, la Regione Basilicata, in soli due anni, incassa l'equivalente di venti anni del vecchio accordo. Questo significa sicuramente aver 'migliorato' lo stato dei fatti.
Se le quotazioni del gas rimarranno sul valore attuale la Basilicata per il solo 2022 da Eni e per la oramai famosa terza gamba, come l’ho sempre chiamata, dell'accordo, ovvero quella relativa al gas, incasserà oltre 200 milioni di euro cui si aggiungono, sempre in tema di gas, i 60 milioni della concessione Total.
Mai nella storia della nostra regione si sono prodotte tante risorse finanziarie di così elevato valore.
Sono sempre stato convinto che chi porta dei risultati sopporta sia le responsabilità e che i meriti e che tutto si può sempre migliorare. Basta non tornare indietro. Quindi, se chi, oggi, ha la responsabilità di governo e coloro che rivestono il ruolo di opposizione riescono a migliorare i termini economici del preliminare dell'accordo che siamo riusciti ad ottenere non posso che esserne lieto ed appoggiarne la modifica, perché se ci saranno dei miglioramenti essi saranno in favore del nostro territorio.
Ho dimostrato, con il mio operato, che le situazioni potevano essere radicalmente migliorate ergo non posso escludere ed anzi auspico un miglioramento dell'ottimo risultato già ottenuto.
Ricordo a me stesso anche la precisa volontà del primo Governo Bardi di indirizzare le risorse su tre finalità: sostenibilità ambientale, sviluppo sostenibile e gas. Non è stato dimenticato neanche l’aspetto socio-sanitario quando ho lavorato sul progetto Lucas che è stato recentemente approvato in Giunta. Un progetto innovativo che, a differenza dei precedenti, riguarda tutte le zone maggiormente esposte alle attività inquinanti e non solo a quelle delle concessioni petrolifere. Un segnale di unità alla Regione, senza fare i soliti figli e figliastri. Tutto ciò al fine di evitare di dissipare risorse in mille rivoli.
Ricordo che grazie all'impegno personale ed al lavoro del personale del Dipartimento Ambiente, con l'approvazione del Pitesai, abbiamo determinato una maggiore tutela del nostro territorio, proprio nel comparto petrolio. Cosa che i lucani ci richiedevano.
Oggi, il centrodestra lucano ha invece il compito di decidere come utilizzare il mare di risorse che arriva dagli accordi sulle compensazioni ambientali Eni e Total.
Per questo, la politica del centrodestra deve valutare in maniera approfondita il bilancio previsionale che oggi è all'attenzione del Consiglio. Ogni decisione che si assumerà e che potrà essere determinante per la risoluzione delle tante problematiche aperte inciderà direttamente sulla nostra società.
Come uomo delle Istituzioni posso dirmi soddisfatto del lavoro che ho portato avanti al tavolo che ha ridiscusso le compensazioni con le compagnie petrolifere, nella consapevolezza del carico di responsabilità che mi sono assunto qualora non si fossero rivelati proficui per la Basilicata. Sono orgoglioso di aver agito, senza farmi condizionare nelle mie scelte, ma sempre con un forte senso di lealtà nei confronti di tutti i lucani.

Gianni Rosa – Fratelli d’Italia
già assessore regionale



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
25/06/2022 -  Congresso Uil : Tortorelli rieletto segretario regionale

Con la rielezione di Vincenzo Tortorelli a segretario regionale della Uil Basilicata si è concluso oggi il secondo congresso del sindacato (34mila iscritti) e scatta “il momento del cambiamento” per la costruzione de l’ “Altra Basilicata”. E’ stata anche eletta la nuova segr...-->continua

25/06/2022 - Assessore Cupparo e consigliere Bellettieri su aeroporti Salerno e Pisticci

L’assessore Francesco Cupparo (Fi) e il consigliere regionale Gerardo Bellettieri (Fi) “si dissociano dalle estemporanee notizie di stampa che riguardano la dismissione della partecipazione della Regione Basilicata nella società consortile dell’aeroporto Pont...-->continua

25/06/2022 - Impianti irrigui: Cupparo, in fase di predisposizione bando 5 milioni euro

Un bando con una dotazione di 5 milioni è in fase di predisposizione da parte del Dipartimento Agricoltura che sarà presto sottoposto all’approvazione della giunta regionale per mettere nelle condizioni il Consorzio di bonifica di risolvere i progetti sulle va...-->continua

24/06/2022 - Raffaella Calia entra in Azzurro Donna Basilicata

Azzurro Donna Basilicata accoglie con piacere ed entusiasmo l’ingresso nel gruppo della dottoressa Raffaella Calia in qualità di coordinatrice per la città di Matera.

«Sono estremamente felice di intraprendere questa nuova avventura. Entrare a far pa...-->continua

24/06/2022 - Acquedotto lucano: Solo 8227 ingiunzioni inviate. 3300 notificate, in 1500 hanno già pagato

In riferimento a quanto erroneamente apparso sui media, si tiene a precisare che le ingiunzioni inviate da Acquedotto lucano sono 8227. Il numero apparso in questi giorni di 190.000 è dunque frutto di fantasia, rientrando di diritto nella categoria delle “fake...-->continua

24/06/2022 - Martedì 28 si riunisce il Consiglio regionale. Discussione sui temi della parità di genere, pdl, ddl e mozioni

Il Consiglio regionale della Basilicata è convocato, in seduta ordinaria, alle ore 11.45 di martedì 28 giugno 2022, nell’aula Dinardo, sita al piano terra del Palazzo della Giunta regionale, in via Verrastro n. 4.

All’ordine del giorno la discussione ...-->continua

24/06/2022 - Acquedotto Lucano, la Femca Cisl si conferma prima forza sindacale nella società

La Femca Cisl si conferma prima sigla sindacale in Acquedotto Lucano. Nella tornata elettorale che si è tenuta ieri per il rinovo della rappresentanza sindacale unitaria, la federazione cislina ha raccolto il 37,72% dei voti che le consentono di confermare la ...-->continua















WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo