HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

PITESAI: la Regione chiarisca sul mancato invio della documentazione richiesta dalla DGISSEG

15/02/2022

Sono giorni alquanto strani quelli che stiamo vivendo. Se da un lato si inizia a vedere qualche barlume di normalità con l’alleggerirsi della pressione dovuta alla pandemia, dall’altro si inizia a fare i conti con le conseguenze che questi due anni hanno inevitabilmente comportato.

Milioni di cittadini sono costretti a fronteggiare un forte aumento del costo della vita senza veder alcun adeguamento della proprio salario. Dal governo centrale non arrivano segnali incoraggianti per i territori e anche per il tessuto imprenditoriale che ha deciso di scommettere sulla ripresa.

All’inizio di questa pandemia si iniziava a parlare di svolta green e crescita sostenibile, ma con lo spropositato aumento dei costi dell’energia di queste ultime settimane sembra che si voglia mettere in atto una clamorosa inversione ad U. Con le ultime novità previste con l’approvazione del PITESAI sembra che si voglia dare impulso allo sfruttamento intensivo dei giacimenti di gas presenti sull’intero territorio nazionale.

Tutto questo interessa molto da vicino la nostra regione che, come è ormai noto, è uno dei maggiori hub energetici del paese. Con l’adozione del piano si potrebbero sbloccare circa 50 permessi di ricerca già presentati, per una superficie di 12mila km2 tra Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lombardia, Molise e Puglia.

Appare assai strano, però, il comportamento della nostra regione nel processo decisionale che ha accompagnato l’adozione del piano. Da quanto emerso nei vari atti amministrativi, la Regione Basilicata avrebbe omesso l’invio di una serie di documenti richiesti dai dipartimenti ministeriali. Questa documentazione riguarderebbe in particolare alcune integrazioni informative su aspetti molto importanti del nostro territorio, senz'altro meritevoli di tutela, come le aree designate per l’estrazione di acque destinate al consumo umano, subsidenza, e le aree di ricarica delle falde acquifere di grande estensione.

Forse, prima di subire passivamente l’onta di una nuova stagione di estrazioni selvagge, il governo regionale dovrebbe chiarire questo passaggio. Noi abbiamo depositato un’interrogazione in merito, ma ci proponiamo di proporre il tema anche nella prossima seduta di Consiglio Regionale straordinaria da noi sollecitata su caro bollette e sulle strategie per mitigarlo.

La Basilicata ha già dato troppo in campo energetico sobbarcandosi l’onere di fronteggiare a mani nude l’impatto delle attività estrattive. Crediamo che sia non più tollerabile continuare ostinatamente in questa direzione.

Leggi interrogazione

Gianni Perrino

Carmela Carlucci

Gianni Leggieri

Movimento 5 Stelle Basilicata - Consiglio Regionale



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
6/10/2022 - Centri per l’Impiego: Uil, per superare gravi disfunzioni scenda in campo l’Arla

“Se il Centro per l’Impiego di Potenza (e non solo) non funziona non è certo per colpa del personale dipendente. Alla nota carenza di personale si aggiungono le disfunzioni del sistema informatico, fondamentale per offrire servizi di accompagnamento e assistenza, determinand...-->continua

6/10/2022 - CIFARELLI (PD) - Distretti della salute: evitare fughe in avanti

Un improvvido comunicato stampa dell’Azienda Sanitaria di Potenza in occasione dell’insediamento del Collegio Sindacale ha messo in allarme diverse comunità in provincia di Potenza, i sindaci di Marsicovetere e Genzano in primis, preoccupate della possibile ra...-->continua

6/10/2022 - Basilicata. Emergenza sanitaria: Fanelli ha incontrato l’Unità di Crisi

Giovedì mattina si è svolto un incontro in modalità telematica fra l’assessore Fanelli e l’Unità di Crisi. Durante la rapida riunione sono stati chiesti all’assessore rassicurazioni riguardo alla tempistica e agli step necessari per poter giungere subito ai pa...-->continua

6/10/2022 - Parità, Pipponzi su nomina Consigliera Provincia di Potenza

La Consigliera regionale di parità effettiva Ivana Pipponzi, con la Consigliera supplente Rossana Mignoli, formula i migliori auguri di buon lavoro a Simona Bonito, neo Consigliera di parità della Provincia di Potenza appena nominata dal ministro del Lavoro. <...-->continua

6/10/2022 - Irrigazione: Cupparo, 32,6 milioni dal Pnrr per due progetti

Nel decreto del MIPAAF con cui si ammettono a finanziamento 42 progetti riguardanti investimenti strategici nel settore delle infrastrutture irrigue, di cui 23 progetti relativi all’Area Centro Nord e 19 l’Area Sud, per un totale di circa 517 milioni di euro, ...-->continua

5/10/2022 - Provincia di Potenza: Giordano, "lavorerò per renderla virtuosa''

Ha prestato giuramento e si è ufficialmente insediato stamani a Potenza il nuovo presidente della Provincia, Christian Giordano, candidato di Pd e M5s ed eletto lo scorso 10 settembre.


"Lavorerò per rendere la Provincia di Potenza una provin...-->continua

5/10/2022 - FSC, Latronico: nuovi fondi per bonifiche, risorse idriche e verde

Con una delibera approvata nei giorni scorsi sono stati finanziati dalla Giunta regionale 13 interventi in campo ambientale, ed in particolare per il potenziamento delle infrastrutture verdi, la gestione delle risorse idriche e la bonifica di alcune discariche...-->continua











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo