HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

25 novembre - Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

24/11/2021

Ogni giorno, purtroppo, la cronaca ci riporta notizie di vittime di violenze e femminicidio e il fenomeno sembra non arrestarsi. Il dato è impressionante: si stima che circa il 35% delle donne nel mondo ha subito violenza almeno una volta nella vita. I Paesi più colpiti da questo fenomeno sono quelli del Terzo mondo, dove la pratica delle mutilazioni genitali femminili è largamente diffusa.
Dall’inizio della pandemia in Italia si è registrato un aumento degli episodi di violenza sulle donne. Durante la fase di lockdown, infatti, le chiamate al numero antiviolenza sono quasi raddoppiate rispetto all'anno precedente e il maggior numero di telefonate si è registrato a partire da fine marzo 2020, in piena emergenza Covid-19.

Secondo i dati dell'ultimo report del Servizio Analisi criminale della Direzione centrale della polizia criminale, le violenze sulle donne e i femminicidi sono aumentate. Dal 1° gennaio al 21 novembre 2021 - si legge nel documento - il numero delle vittime di genere femminile, da 87 nel periodo 1° gennaio - 21 novembre 2020, è passato a 93 (+7%). Nell’arco temporale dell’anno in corso, le donne vittime del partner o ex passano da 59 a 63 (+7%).

In Basilicata, nel 2021 le richieste di aiuto sono aumentate rispetto al 2020 e gli autori delle violenze sono principalmente mariti ed ex partner (dati associazione ‘Telefono Donna’). Occorre innanzitutto mettere a disposizione delle donne una rete di servizi socio-sanitari e socio-assistenziali sul territorio. Le vittime di violenza, a volte, sono inconsapevoli della loro condizione ed è essenziale una tempestiva e adeguata presa in carico delle donne che si rivolgono, ad esempio, al Pronto Soccorso. A tal fine nel 2020 il Ministero della Salute ha promosso un programma di formazione che ha visto il coinvolgimento di tutti i Pronto Soccorso italiani. Solo rafforzando le reti territoriali di prevenzione e contrasto della violenza di genere, si potrà individuare tempestivamente la donna vittima di abuso.
E poi bisogna pensare a tutti gli orfani per crimini domestici che manifestano tutti i disturbi correlati all’evento traumatico. Per loro c’è bisogno di un ambiente sereno e rassicurante e per tali ragioni è necessario attivare aiuti concreti per sostenere le famiglie affidatarie. Risulta importante garantire loro uno specifico supporto da parte dei servizi socio-sanitari preposti e delle associazioni presenti sul territorio.


Gianni LEGGIERI
Consigliere Regionale M5S Basilicata




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
6/12/2021 - Lega, Marti (Commissario Basilicata): falsa notizia su defezioni nel partito

“Ho appreso di una surreale conferenza stampa che, a detta degli organizzatori, avrebbe riguardato la Lega ed alcuni ex candidati e militanti che ne sarebbero fuoriusciti oggi. In verità, trattasi di persone che sono fuori dal movimento da un bel po’ di tempo, alcune delle q...-->continua

6/12/2021 - Ammesse tutte le liste alle elezioni provinciali L Luigi Scaglione

L’ufficio elettorale della Provincia di Potenza, ha pubblicato sull’apposita sezione dedicata alle prossime elezioni provinciali del 18 Dicembre 2021, il verbale di ammissione alla competizione delle sei liste presentate nei giorni scorsi.
Contestualmente ...-->continua

6/12/2021 - Telemedicina, Leone: “Una grande opportunità per la Basilicata”

“All’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza questa mattina è stata effettuata la prima visita con il servizio di telemedicina su una paziente oncologica, ma presto questa opportunità verrà estesa ad altri reparti dello stesso nosocomio e ad altre strutture sanitarie ...-->continua

6/12/2021 - Osservatorio opere pubbliche, Merra su Potenza-Melfi e Basentana

L’assessore ha chiesto ad Anas di rimuovere entro 30 giorni i semafori lungo la SS 658 e di dare priorità all’installazione dello spartitraffico della SS 407. “Abbiamo chiesto inoltre a Stellantis - ha aggiunto - soluzioni più flessibili per l’ingresso degli o...-->continua

6/12/2021 - Parco Tecnologico Sanità, Pittella: "Regione rinuncia a programmazione"

“Il riparto dei fondi per il Parco Tecnologico in Sanità necessitava di un piano strategico e programmatorio con l’indicazione chiara di necessità e priorità, per migliorare la qualità dei servizi erogati ai cittadini, l’efficienza e l’efficacia della spesa, l...-->continua

6/12/2021 - Matera, nuove case popolari Vizziello: 'ATER perde 1,5 milioni per il Comune'

“C’era un milione e mezzo di euro a disposizione dell’ATER Matera per la realizzazione di alloggi sociali a canone moderato, ma oggi questi fondi sono stati revocati dalla Regione perché il Comune di Matera, come se l’occasione non fosse da sfruttare, ha fatto...-->continua

6/12/2021 - Il presidente Bardi all’ospedale di Venosa. Una visita per pochi eletti

La visita del Presidente della Giunta regionale, Vito Bardi, venerdì pomeriggio nell’ospedale di Venosa rappresenta il tentativo di essere vicino agli operatori sanitari del “San Francesco”, dopo la riapertura del presidio ospedaliero. Ma al tempo stesso non h...-->continua















WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo