HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Pipponzi su rappresenta di genere nelle neo Giunte Comunali

23/09/2020

La Consigliera regionale di parità, Ivana Enrica Pipponzi, nell’ambito della sua attività di vigilanza e controllo sulla corretta applicazione della normativa sulla rappresentanza di genere nei consessi esecutivi, comunica di avere provveduto in data odierna ad inoltrare comunicazioni a tutti i neo Sindaci dei Comuni della provincia di Potenza e Matera sulle regole da seguire per una corretta composizione delle Giunte.

“Invero”, dichiara la Consigliera di parità, “è necessario distinguere tra i Comuni con popolazione inferiore a 3.000 abitanti da quelli con popolazione superiore. Per i primi è necessaria l’applicazione dello Statuto comunale in combinato disposto con l’art. 46, comma 2 del T.U.E.L., d.lgs 267/2000 che prevedono, rispettivamente, che sia garantita la rappresentanza di genere nelle Giunte, negli Organi collegiali del Comune e negli Enti e organismi da esso dipendente e che il Sindaco debba garantire la presenza di ambo i sessi all’interno della Giunta Comunale. Detta ultima norma che dispone la presenza del sesso meno rappresentato in misura non inferiore al 40% dei componenti dell’organo collegiali, con arrotondamento, non ha portata vincolante per gli Enti territoriali con popolazione residente inferiore ai 3.000 abitanti; ciò malgrado il Sindaco, laddove ritenga di derogare al principio della pari rappresentatività, è tenuto a motivare congruamente sull’impossibilità di adempierlo, relazionando e documentando sull’attività istruttoria svolta”.

“Peraltro”, prosegue Pipponzi, “in alcuni casi lo Statuto comunale prevede anche la possibilità di attingere ad un assessore esterno, proprio in questo caso che è obbligatorio effettuare un pubblico interpello alle donne (ovvero al genere meno rappresentato) per richiedere in forma pubblica la disponibilità a comporre la Giunta stessa, come da ultimo stabilito dalla sentenza n. 237/2018 del TAR Basilicata che ha annullato la delibera sindacale di un Comune lucano con meno di 3.000 abitanti”.

Quanto ai Comuni con oltre 3.000 abitanti, essi devono applicare Legge n. 215/2012 e la Legge n. 56/2014 (c.d. Legge Delrio) che prevede, all’art. 1, comma 137, che nessuno dei due sessi possa essere rappresentato in misura inferiore al 40% con arrotondamento aritmetico. Ovviamente anche per queste amministrazioni comunali vale la regola della necessità di documentare l’istruttoria messa in campo per garantire la rappresentanza di genere.

“Il mio augurio di buon lavoro va a tutti i neo Sindaci, ma voglio rivolgere un augurio speciale alle neo Sindache, Domenica Paglia di Cersosimo e Maria Di Lascio di Lagonegro, auspicando che tutti mettano in atto innanzitutto la necessaria sensibilità paritaria”, conclude la Consigliera regionale di parità, “la mancata rappresentanza di genere, infatti, vulnera grandemente il principio della democrazia paritaria che postula l’imprescindibile necessità dell’apporto congiunto - di intelligenza come di sensibilità, di competenza come di visione del mondo - che solo l’armonica compresenza di entrambi i generi può conferire al corretto esercizio dell’attività amministrativa dell’Ente”.



La Consigliera regionale di parità

(Avv. Ivana Enrica Pipponzi)






archivio

ALTRI

La Voce della Politica
30/10/2020 - Fca Melfi, Ugl:”Novità occupazionale, subito 50 nuovi posti di lavoro”

“Fca Melfi va oltre gli schemi, con un periodo in controtendenza dove le aziende chiudono o sono in affanno il sito automobilistico assume 50 lavoratori con contratto in somministrazione a tempo determinato ed a partire dai primi giorni di novembre: oltre che voler ottenere ...-->continua

30/10/2020 - Whirlpool, Spera (Ugl): “Anche il Ceo Bitzer chiude la porta a Napoli”

“Terminato l’incontro con il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, al quale hanno partecipato il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, il Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo e il Ministro per il Sud Giuseppe Provenzano. Hanno pre...-->continua

30/10/2020 - Emergenza Covid-19, il discorso di Bardi in Consiglio regionale

Il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi ha pronunciato oggi in Consiglio regionale il seguente discorso:
“Signor Presidente, signori Consiglieri,
purtroppo, ci troviamo ad affrontare la seconda fase della pandemia. È vero, era nelle prevision...-->continua

30/10/2020 - Fim, Uilm, Fismic e Acqf: “50 nuove assunzioni a tempo determinato nella Fca''

Si è tenuta nel primo pomeriggio di oggi una riunione tra la direzione aziendale di Fca e il Comitato Esecutivo.
Nel suddetto incontro la direzione aziendale ha comunicato il ricorso all’assunzione di 50 lavoratori con contratto in somministrazione a tempo...-->continua

30/10/2020 - Funghi, castagne e prese in giro

A proposito del divieto di raccolta di funghi e castagne, dispiace che molti Comuni abbiano copiato un compito sbagliato. Penso che il tutto sia nato dalle lamentele di qualche privato, che visto il proprio castagneto invaso da" turisti della domenica" ha pens...-->continua

30/10/2020 - Potenza. Consiglio provinciale sollecitata la regione su progetti di infrastrutture viarie e scolastico

Il Consiglio Provinciale di Potenza riunito questa mattina in modalità videoconferenza con la sola presenza in sede del Presidente Rocco Guarino, del Segretario Generale Alfonso Marrazzo e dei funzionari addetti, ha approvato all’unanimità la surroga del Consi...-->continua

30/10/2020 - Italia Viva Senise su tariffe di accesso ai servizi scolastici

Italia Viva Senise, attraverso una richiesta della componente l’assemblea nazionale Maria Rosa Spagnuolo, ha inviato al sindaco di Senise una nota per ‘’segnalare una difformità rilevata tra l’avviso di iscrizione al Servizio mensa Scolastica e la delib...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo