HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Taglio dei boschi: Fanelli annuncia procedure più snelle

21/10/2019

L’assessore alle politiche agricole e forestali della Regione Basilicata, Francesco Fanelli, ha illustrato questa mattina alla stampa le modifiche al Regolamento per il taglio dei boschi senza Piani di Assestamento Forestale, approvate con il Decreto del Presidente della Giunta regionale numero 231 del 2019.
Con le nuove disposizioni nel caso in cui si deve provvedere al taglio di un bosco ceduo, con superficie non superiore a 0,25 ettari, basterà inoltrare alla Regione una semplice comunicazione. Trascorsi quindici giorni, ed in assenza di comunicazioni, si potrà iniziare con il taglio.

Per il bosco di alto fusto, dove invece è necessaria l’individuazione delle piante da tagliare da parte di un professionista in materia forestale, si offre al cittadino una doppia opportunità.

La prima consente di poter ricorrere a un libero professionista per presentare una relazione semplificata e iniziare, dopo trenta giorni, il taglio. La seconda possibilità è quella di presentare la tradizionale istanza per il rilascio di autorizzazione da parte della Regione.

“Tali opportunità – ha commentato l’assessore Fanelli – sono state predisposte per dare una risposta concreta alle esigenze di autoconsumo, mettendo il cittadino proprietario di un bosco nelle condizioni di potersi approvvigionare più velocemente di legna per un quantitativo ad 'uso famiglia" che, con il nuovo regolamento è stato anche elevato da 10 a 15 metri cubi.

ll nuovo testo – sottolinea Fanelli - fornisce un'opportunità a quanti operano nel settore del taglio boschi, chiamati ad un maggiore senso di responsabilità. I cittadini si vedranno riconoscere più velocemente il diritto di proprietà, senza sentirsi esclusivamente fornitori di un bene comune soggetto a forti limitazioni. Per dare maggior efficacia a queste semplificazioni – aggiunge Fanelli - il mondo delle imprese boschive è chiamato ad accelerare i processi di professionalizzazione e ai tecnici liberi professionisti, ai quali viene offerta la possibilità di dimostrare le loro competenze specifiche, di contribuire in maniera attiva alla gestione del patrimonio forestale della Basilicata. Anche l’Università potrà, in questa fase di sperimentazione, fornire il proprio apporto scientifico, finalizzato anche a rendere questo settore maggiormente attrattivo in termini di iscrizioni alle facoltà specifiche.

Per situazione differenti, tenuto conto della tipologia di bosco esistente (ceduo o alto fusto) e della superficie interessata al taglio si dovrà invece far ricorso, come già previsto dalla normativa precedente, ad un libero professionista in materia forestale per produrre una domanda corredata di relazione semplificata o di un progetto di taglio.

“Il provvedimento – commenta ancora Fanelli - si è reso necessario per far fronte al cospicuo numero di richieste di taglio che ogni anno giungono in Regione pari a circa quattromila, per le quali sinora, pur producendo il massimo sforzo in termini di impegno profuso dalla Struttura competente, non si è riusciti ad emettere le autorizzazioni al taglio nei tempi previsti dal regolamento. Questa prima fase di adeguamento normativo rientra in un contesto di rivisitazione generale della norma regionale, con la finalità di adeguarlo in alcune parti al “Testo Unico in Materia Forestale e Filiere Forestali” e di sperimentare nuove procedure amministrative.

La modulistica per le nuove procedure amministrative approvate sarà pubblicata su sito istituzionale della Regione Basilicata.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
26/01/2021 - Task Force Viabilità, Merra: ''Focus sulla Basentana''

“Subito la nuova barriera spartitraffico del tipo Ndba sull’intera arteria: ora si può!”. Ad affermarlo, l’assessore regionale alle Infrastrutture, Donatella Merra, al termine del secondo appuntamento della task force viabilità con Anas. Dopo la Ss 658 Potenza-Melfi è l’ora ...-->continua

26/01/2021 - Latronico, il sindaco: ‘vaccinazioni nella struttura termale’

Nei prossimi giorni proporrò alla regione Basilicata di attivare il centro per la vaccinazione contro il Covid e alcuni servizi ambulatoriali nella nostra struttura termale.
Ringrazio per la disponibilità da subito la società Terme Lucane per aver condivis...-->continua

26/01/2021 - Anomalie a Tempa Rossa, ANSB chiede documentazione

La professoressa Felicia Rasulo, presidente dell'Associazione Nuova Sanità e Benessere (ANSB) che ha sede a Stigliano, ha inviato una lettera al direttore generale dell'Arpab Antonio Tisci per chiedere ufficialmente copia dei documenti rispetto alle anomalie r...-->continua

25/01/2021 - Lacorazza su Crisi politica: 'Carta che vince, carta che perde'

Non siamo fuori da una stazione ferroviaria a tentare la fortuna ed assistere, cascandoci, al giochetto tra compari che stimolano a partecipare perché il premio è assicurato.
Fuor da metafora, c'è una chiara linea proposta dal segretario Zingaretti ed appr...-->continua

25/01/2021 - Braia: Bardi verifichi le condizioni per governare

“La crisi politica che si è aperta venerdì scorso con le dimissioni dell’Assessore Cupparo, in coincidenza di una sostanziale bocciatura, a cui tutti hanno potuto assistere, in un Consiglio regionale convocato online, di una parte della maggioranza rispetto al...-->continua

25/01/2021 - Consiglieri comunali Potenza su Rimozione e riutilizzo del basamento installato in Piazza dei Martiri

I Consiglieri comunali di Potenza del centrosinistra Angela Fuggetta, Rocco Pergola, Roberto Falotico, Francesco Flore, Pierluigi Smaldone, Bianca Andretta, Vincenzo Telesca, Angela Blasi hanno inviato una nota in merito alla rimozione del basamento installato...-->continua

25/01/2021 - ''Con le dimissioni di Cupparo si formalizza la crisi della giunta Bardi''

La caduta del numero legale nella seduta del Consiglio regionale di venerdi scorso, mentre si discuteva del destino delle aree industriali della nostra regione, ha determinato le dimissioni dell'Assessore alle attività produttive del forsista Franco Cupparo. S...-->continua











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo