HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Precari Regione,Fisascat e Uiltucs spingono per stabilizzare dipendenti Consedin

9/10/2019

Sbloccare la stabilizzazione dei precari che possono beneficiare del decreto Madia. A chiederlo sono Emanuela Sardone della Fisascat e Donato Rosa della Uiltucs. I due sindacalisti fanno riferimento ai circa 120 lavoratori attualmente impiegati a tempo indeterminato dalla RTI avente come capofila la Consedin (società che si occupa di consulenza e assistenza tecnica per la Regione Basilicata) e che in precedenza avevano lavorato alle dirette dipendenze della Regione come precari. "Si tratta di persone laureate - spiegano Sardone e Rosa - che, oltre ad aver maturato una ormai non breve esperienza professionale, provengono da vari percorsi di selezione pubblica: ciò significa che possono esercitare il diritto alla stabilizzazione in base al decreto Madia. Purtroppo - continuano i sindacalisti della Fisascat e della Uiltucs - tale diritto resta sulla carta in mancanza dell'analisi dei fabbisogni da parte della Regione e soprattutto delle verifiche annuali che al momento non risultano esser state ancora effettuate, passaggio necessario a quantificare il numero di possibili stabilizzazioni".

"Nella regione che, insieme a Calabria e Sicilia, detiene nell'Unione europea il poco invidiabile primato negativo per numero di laureati occupati - continuano Sardone e Rosa - diventa un fatto di credibilità della politica avviare la stabilizzazione di chi possiede i requisiti previsti dalla normativa vigente. Per questo abbiamo chiesto e ottenuto la convocazione di un tavolo per il prossimo 21 ottobre che dovrà anche affrontare e risolvere i problemi legati al regolamento interno della Consedin in materia di flessibilità oraria. Abbiamo intrapreso questa battaglia nell'ottobre del 2017 e continueremo a batterci per la dignità di questi lavoratori dalle elevate competenze e capacità professionali; risorse umane che qualche illuminato riformatore pensò bene di 'esternalizzare' in regime di appalto quinquennale, arrivando addirittura a proporre di assumerli con contratto di lavoro individuale a tempo determinato per un anno prorogabile e con inquadramento non conforme alle mansioni da loro svolte, operazione che riuscimmo a sventare". Intanto, prosegue il confronto sul contratto di secondo livello: "Ci stiamo lavorando - concludono i sindacalisti di Fisascat e Uiltucs - e contiamo di arrivare in tempi ragionevoli alla definizione di un accordo su premio di risultato, parità di genere e banca ore solidali".



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
23/10/2019 - Trasporto pubblico regionale Tavella: “Si avvii nuova fase di trasparenza'

“Nel mentre continua un dibattito ozioso e stanco sulla definizione dei bacini, il trasporto pubblico in Basilicata versa in condizioni disastrose”. È quanto afferma il segretario generale Filt Cgil Basilicata Franco Tavella.
“Servizio inefficiente, mezzi insicuri, preca...-->continua

23/10/2019 - Petrolio, Rosa: non prendiamo lezioni da Pittella

“Le dichiarazioni dell’opposizione non mi stupiscono e sono contento che, anche solo dopo aver perso il governo della Regione, hanno compreso che esiste un mondo economico oltre il settore no oil che, date le loro politiche precedenti, evidentemente non conosc...-->continua

23/10/2019 - Fca, Spera (Ugl):” Favorevoli a assemblaggio batterie in sito di Mirafiori”

“Alla notizia che Fca realizzerà a Torino un centro di assemblaggio di batterie in una prima fase d’investimento previsto di circa 50 milioni di euro, l’Ugl plaude con soddisfazione per un progetto che vedrà impiegate 1.200 persone dedicate alla produzione del...-->continua

23/10/2019 - Braia: necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019

“A 5 anni dalla nomina di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, e a pochi mesi dalla fine dell’anno, è necessario aprire immediatamente un tavolo tecnico con la Fondazione Matera 2019 e l’Amministrazione Comunale di Matera per individuare tutte le forme ...-->continua

23/10/2019 - M5S. Cosa intende fare la Regione Basilicata sul rinnovo dell’AIA a Tecnoparco?

Il rapporto tra Tecnoparco Valbasento e il territorio circostante non è mai stato idilliaco. Il grosso impatto che lo stabilimento ha a livello ambientale è stato spesso al centro di polemiche e non solo.
Dal 2010, l’azienda ha modificato la sua "mission"...-->continua

22/10/2019 - Sanità privata, audito in quarta Commissione Paduanelli

Marcello Paduanelli, presidente dell’Aiop Basilicata, "Associazione Italiana Ospedalità Privata" è stato audito in quarta Commissione consiliare in merito a problematiche di carattere sanitario. “Come Associazione - ha precisato Paduanelli - rivolgendosi al pr...-->continua

22/10/2019 - Trattative Petrolio Eni-Total, Coviello replica a Polese

“Nella qualità di capogruppo in Consiglio regionale del partito Lega Basilicata per Salvini Premier, intendo replicare alle gravissime accuse e illazioni mosse dal consigliere Polese in ordine all’opportunità di escludere la Lega dai tavoli inerenti la trattat...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo