HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Documento finale Consiglio Generale CISL FP di Basilicata

15/02/2019

Matera 2019 non è, né possiamo permetterci che diventi, solo il punto di arrivo ma deve essere la stazione di partenza di un percorso che deve portarci verso un nuovo patto di sviluppo diffuso.
Per fare della Città dei Sassi una capitale cosmopolita aperta sul futuro si rende necessario il rafforzamento della cooperazione istituzionale e il suo allargamento alle parti sociali.
È indubbio quindi la necessità del potenziano dell’infrastruttura materiale e anche immateriale della città.
Questo quadro di obiettivi e di necessità, sia pure sinteticamente riportati, è da tutti condiviso, invece quello che non è stato sufficientemente sviluppato è il necessario “cambiamento” della Pubblica Amministrazione per renderla adeguata e funzionale al raggiungimento e mantenimento nel tempo degli obiettivi.
Il legislatore ha messo a disposizione del Comune di Matera risorse necessarie per potenziare l’organico comunale per circa cinquanta unità con contratto a tempo determinato, che andranno a scadenza al più tardi il 31/12/2019.
Ma senza una visione temporale più ampia del progetto Matera 2019 e senza una riqualificazione del personale storico del Comune questi obiettivi non si è certi di poterli traguardare e mantenere nel tempo.
Oggi è necessario che il Comune di Matera traguardi una riorganizzazione funzionale e programmatica differente imperniata sulla Modernizzazione, sull’Innovazione, sulle Nuove professionalità
Insomma un’amministrazione che potremmo definire 4.0, su cui impiantare e sviluppare la piattaforma di Matera 2019 per traghettare la città e con essa, l’hinterland e l’intera Regione Basilicata verso uno sviluppo duraturo.
Il progetto Matera 2019 si rivolge non solo all’Italia ma quanto meno all'Europa se non al mondo intero.
Colleghiamoci quindi alle intuizioni del programma Ecoc Matera 2019 in cui obiettivo “è quello di generare cambiamento lavorando, principalmente sull’immateriale”, allineiamo quindi le professionalità presenti nella p.a. al fabbisogno del futuro.
Quello che la CISL FP oggi chiede formalmente al Sindaco è di: ridisegnare l’organigramma funzionale del comune di Matera; individuare i nuovi profili funzionali necessari da ricoprire prioritariamente dal personale interno; definire il percorso virtuoso per le professionalità assunte per Matera 2019. Definizione quest’ultima che deve vedere la modifica del quadro legislativo vigente.
In buona sostanza è necessario:
- individuare i profili professionali da implementare per supportare lo sviluppo di Matera per l’anno in corso e per gli anni a venire;
- riqualificare il personale di ruolo;
- eliminare i contratti part-time trasformandoli in full-time;
- avviare il processo di stabilizzazione del personale assunto per MT 2019, che altrimenti al 31/12/2019 vedrà risolto il proprio contratto di lavoro creando ulteriori “buchi” nella macchina comunale;
- assumere ulteriore personale anche per limitare l’emorragia determinata dai pensionamenti accentuati in questi mesi dalla misura Governativa c.d. “quota 100”.
Rivendichiamo un ruolo propositivo in questo progetto e chiediamo al Sindaco di coinvolgere le forze sindacali in uno sforzo che possa essere recepito in primis dall’amministrazione comunale stessa e, con un’azione congiunta, proporlo al Legislatore Nazionale per le opportune integrazioni al quadro legislativo.
Sarebbe delittuoso sprecare questa enorme opportunità di sviluppo duraturo rappresentata da Matera 2019 che questo territorio ha saputo guadagnarsi durante gli anni mediante un impegno collettivo.
Quello che temiamo è che spente le luci della ribalta, dal 1 gennaio 2020, la città cada nell’oblio, lasciando sul territorio solo relitti di attività economiche fiorite a dismisura divenute sovradimensionate.
Non ci saranno ulteriori opportunità di così grande portata. Abbandonare alla casualità e alla buona volontà la radicazione dello sviluppo del nostro territorio non è cosa che le parti sociali possono accettare senza lanciare un grido di allarme.
È necessario un cambio di passo anche nel management e nel pensiero positivo.
Consegniamo questo nostro documento e questa petizione al Sindaco di Matera, ai Parlamentari della Basilicata e agli Assessori Regionali, unitamente alla richiesta di una sollecita convocazione di un tavolo di confronto per trasformare gli auspici in fatti concreti.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
26/02/2020 - Referendum - Sabato conferenza stampa Bolognetti-Pittella

‘C’E’ CHI DICE NO!’ La conferenza stampa si terrà a Potenza sabato 29 febbraio 2020 al Tourist hotel alle ore 10.30. La conferenza è convocata da Radicali Lucani e dal Partito Radicale. Interverranno Maurizio Bolognetti, Segretario di Radicali Lucani e Membro del Consig...-->continua

26/02/2020 - Coronavirus, Pittella (Pd): attivare fondo solidarieta' dell'UE

"Attivare il fondo di solidarietà dell'Unione europea' - la richiesta del senatore Gianni Pittella del PD al governo Conte. "Gli effetti del Coronavirus - continua il parlamentare dem - non riguardano solo la salute ed è giusto, come il governo sta facendo in ...-->continua

26/02/2020 - Basilicata.Gestione rifiuti Sub Ambito 1 Materano, nuovo incontro in Regione

Trovare la disponibilità di una discarica, in Basilicata, dove sia possibile portare temporaneamente la parte indifferenziata dei rifiuti di Matera fino a quando non sarà concretamente avviata la raccolta differenziata. Ruota principalmente intorno a questo pr...-->continua

26/02/2020 - Coronavirus, Quarto (Bp): “Appello alla unità”

“Il coronavirus è ufficialmente arrivato in Italia da alcuni giorni. Il numero dei contagi purtroppo in forte aumento è il preludio ad una situazione caratterizzata da molteplici criticità, tutte estremamente complicate nella loro gestione. L’Italia ad oggi, l...-->continua

26/02/2020 - Basilicata. Rosa su appalto interinali in Sanità

“Da componente della Giunta Bardi, da esponente di Fratelli d’Italia, confermo la posizione di contrarietà all’uso dei lavoratori interinali come sostituti di lavoratori a tempo indeterminato. Confermo la posizione per cui al pubblico impiego si accede attrave...-->continua

26/02/2020 - Emergenza coronavirus, Bardi: “linea comune delle regioni''

Le Regioni italiane agiranno in maniera coordinata, secondo la linea comune stabilita nella riunione tenuta oggi a Roma con il presidente del Consiglio Conte, i ministri interessati e tutti i presidenti delle Regioni. Lo rende noto il presidente della Regione...-->continua

26/02/2020 - Azione antidiscriminatoria: bilancio della Consigliera di Parità

Sono 83 i casi di azione antidiscriminatoria trattati dall’Ufficio della Consigliera di Parità della Regione Basilicata nel periodo dal 2017 al 2019.
I dati sono stati presentati questa mattina in Regione, alla presenza dell’assessore alle Attività produt...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo