HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

SERVIZI

FOTO

TERRITORIO

 

Card per celiaci clonate: finora sono 20 i casi nel potentino

10/01/2020



Poco tempo fa in Basilicata (prima nella Provincia di Matera e poi in quella di Potenza) entrò nell’operatività la card per celiaci, vale a dire una carta che può essere utilizzata su tutto il territorio nazionale, per l’acquisto di prodotti gluten free. I titolari della card hanno a disposizione un importo che viene ricaricato attraverso le Aziende sanitarie con una cadenza (nel caso della Provincia di Potenza) semestrale e dipende da elementi quali l’età o il sesso di ciascun utente, con un provvedimento contemplato dal Decreto Veronesi del 2001. Sempre nel potentino occorre presentare gli scontrini degli acquisti effettuati prima di riottenere la ricarica. Un sistema che, nonostante sia operativo da poco tempo, sembrava tutto sommato funzionare. Fino a quando una signora di Senise ha segnalato un ammanco nella card della sorella e, dopo una breve ricerca, ha capito che quella carta era stata clonata. Il problema, però, è un altro: il caso di Senise è solo uno dei tanti fino ad ora scovato e posto sotto la lente d’ingrandimento. “Perché- ci spiega Rocco Laguardia segretario dell’AiC, l’associazione italiana celiachia di Basilicata- fino ad ora sono 20 le denunce effettuate solo nel Distretto di Potenza. Noi ci siamo resi conto a novembre dell’ampiezza del problema e abbiamo subito informato la banca che ci ha assicurato che il sistema era sicuro e che, quindi, era a tratti inspiegabile quanto successo”. E non ci sarebbe neanche una discriminante rispetto alle modalità di acquisto di ciascun titolare perché risultano denunce per clonazione sia da utenti che hanno acquistato prodotti online, sia da quelli che effettuano i loro acquisti direttamente in negozi o farmacie. “A chi ha riscontrato il problema e ancora non ha denunciato consigliamo di fare in questo modo- continua Laguardia- prima di tutto occorre rivolgersi alla banca di riferimento; dopo aver accertato l’illecito la carta va bloccata; bisogna poi denunciare alle autorità competenti, polizia o carabinieri e, infine, segnalare il problema alla Nexi, l'azienda che offre servizi e infrastrutture per il pagamento digitale per banche, aziende, istituzioni e pubblica amministrazione”. Sul sito della Nexi esiste un modulo da compilare per segnalazioni del genere e per ottenere un rimborso della somma sottratta. E’ sicuramente una procedura necessaria ma che, per alcuni utenti forse poco avvezzi all’uso delle tecnologie, può risultare farraginosa, come ci ha segnalato la cittadina di Senise.
Resta, comunque, l’interrogativo sul come sia stato possibile che avvenisse una cosa del genere in numeri che, temiamo, sono destinati a salire. “Ho avuto modo di controllare che almeno in tre casi- continua Laguardia- i prelievi illeciti avevano tutti come destinazione un’ importante azienda di commercio elettronico, ma nel sito americano e con prelievi in dollari”.
“Quello che è accaduto è grave- conclude Laguardia- ed è un campanello d’allarme che, ovviamente, ci fa stare tutti allerta”. Come sia potuto accadere è quello che ora si cerca di capire anche perché , proprio in questi primi giorni di gennaio, sarebbero dovute arrivare le nuove ricariche che, per motivi di controlli, potrebbero ovviamente slittare.


Mariapaola Vergallito



ALTRE NEWS

CRONACA

25/02/2020 - Viggianello:scuole chiuse precauzionalmente in attesa dei riscontri sanitari
25/02/2020 - Conte:'A breve ordinanza uguale per tutte le Regioni non colpite dal coronavirus
25/02/2020 - Una condotta di gas va a fuoco a Potenza
25/02/2020 - Covid-19, il punto della situazione alle 12 del 25 febbraio

SPORT

24/02/2020 - Pallavolo: Sospensione delle attività di tutto il territorio nazionale fino al 1 marzo
24/02/2020 - Volley Serie C: la DMB Pallavolo Villa d’Agri non si ripete contro il Galatina
24/02/2020 - Coppa delle Nevi 2020: rinvio a dopo Pasqua per emergenza coronavirus
24/02/2020 - Olimpia Basket Matera in visita dal Prefetto Argentieri

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

24/02/2020 Sospensione idrica a Moliterno e Banzi

Moliterno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori. MOLITERNO: località Canalecchie


Banzi: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. BANZI: Rete Alta dell'abitato, per l'esecuzione di lavori sulla condotta di adduzione al serbatoio cittadino.

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:00 del giorno 26-02-2020 fino al termine dei lavori. MATERA: CONTRADA MONACELLE SP MATERA GRASSANO CONDOTTA PER BORGO TIMMARI.

21/02/2020 Sospensioni idriche

TURSI Viale Sant'Anna, Via Cristiano, Via del Gelseto e zone limitrofe: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori.

Montemurro: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade: Santissimo, Migliarino, Cifalupo, Madonna delle grazie, Castelluccio, Le Piane, Buttacarro, Romantica e zone limitrofe.

Lavello, Venosa, Montemilone, Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 16:00 del giorno 25-02-2020 alle ore 08:00 del giorno 26-02-2020 salvo imprevisti. LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe MONTEMILONE: contrada Macinali, Spina Amara e zone limitrofe GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: intero abitato

20/02/2020 Sospensioni idriche

ROTONDELLA Contrada Trisaia-Rotondella 2 e zone limitrofe: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori.

Filiano: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 13:30 di oggi fino al termine dei lavori. FILIANO: Corso Giovanni XXIII °.

Sospendete il campionato di Eccellenza:per il lutto e per una umana riflessione
di Mariapaola Vergallito

Forse ancora non abbiamo capito bene quello che è accaduto domenica scorsa davanti al piazzale della Ferrovia dismessa di Vaglio Scalo. E non mi riferisco alla dinamica dei fatti, spiegata senza troppi giri di parole dal Procuratore, dal Questore e da chi ha indagato e sta indagando.
Forse ancora, però, non abbiamo compreso bene la portata di quanto accaduto. L’assurdità di questa tragedia che ha nomi e cognomi e, tra questi, forse ‘’Calcio’’ è uno di qu...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo