HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rivolta nel carcere di Melfi del Marzo 2020, chieste altre quattro condanne

4/02/2023



Quattro condanne da otto anni a nove anni e 10 mesi per la rivolta nel carcere di Melfi di marzo 2020. Questa la richiesta del pm Gerardo Salvia davanti al Gup Lucio Setola per altrettanti detenuti ritenuti tra i responsabili per le proteste contro le restrizioni Covid nella struttura di alta sicurezza. Il magistrato del Tribunale di Potenza ha chiesto la pena più lieve per Andrea Cinquefrondi, calabrese accusato solo del sequestro “a scopo di coazione” di alcuni agenti di polizia penitenziaria. Richieste più pesanti anche per devastazione - e già scontate di un terzo per il rito abbreviato - a carico di Klevjol Ahmesi, albanese, del campano Rosario Beneduce e Roberto Dello Russo, anch'egli calabrese. L'udienza è stata rinviata al 30 marzo per la difesa e la decisione.
Per gli stessi avvenimenti, a settembre scorso una ventina di imputati avevano patteggiato pene tra i quattro e i cinque anni di reclusioni, altri sono stati rinviati a giudizio. Tra questi, i nomi noti della criminalità potentina, Dorino Stefanutti e Carlo Troia, insieme con Piero Di Domenico, considerato un esponente del clan jonico guidato da Gerardo Schettino.
https://www.rainews.it/




ALTRE NEWS

CRONACA

4/03/2024 - ‘Caldaia Sicura’, partono oggi i controlli nella Provincia di Potenza
2/03/2024 - Basilicata: Iannuzzi non si candida, Pd per Chiorazzo
2/03/2024 - Matera. Rubano il denaro dalla cassetta delle offerte, individuati dalla Polizia
2/03/2024 - Bancomat: criticità a Chiaromonte, segnalazione dei cittadini

SPORT

4/03/2024 - Serie C: il Picerno spreca un rigore e impatta anche con il Monopoli
4/03/2024 - Eccellenza Basilicata. Francavilla vince contro il San cataldo e va in fuga. Risultati e classifica
3/03/2024 - Eccellenza: il Francavilla fa suo il big match e vola a più 5 sul San Cataldo
3/03/2024 - Serie D/H: per il Rotonda Cardore e Cajazzo mandano ko il S. Maria Cilento

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo