HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Covid, Muro Lucano: il Comune paga le bollette a chi è in difficoltà

26/11/2021



Anche a Muro Lucano l’amministrazione comunale è intervenuta con una misura di sostegno al reddito dei cittadini, per cercare di porre un freno alle terribili conseguenze che la pandemia sta provocando ovunque sul tessuto economico e sociale.


Sul sito del Comune è stato pubblicato l’avviso per l’erogazione di contributi, sia per affrontare le spese dovute per le imposte locali che per le utenze domestiche. 


Lo ha comunicato il sindaco Giovanni Setaro, che ha motivato l’intervento proprio “con il protrarsi dell’emergenza sanitaria e quindi l’evidente difficoltà economica in cui versano molte famiglie”. 


Per farvi fronte sono stati stanziati, complessivamente, 91.438,53 euro.  


I fondi sono appunto destinati al pagamento di “acqua, luce e gas e Tari”, attraverso “un vero e proprio rimborso delle bollette già pagate a partire da gennaio del 2021”.


Setaro ha anche anticipato che le somme erogate verranno sottoposte ad un controllo a campione, onde evitare eventuali furbetti.  


“Verrà trasmesso al Comando della Guardia di Finanza competente per territorio almeno il 20% delle domande accolte e finanziate (estratte a campione o riportanti elementi di criticità), per lo svolgimento di controlli formali e sostanziali sulle dichiarazioni effettuate”. 


Il beneficio verrà commisurato “alla composizione del nucleo familiare ed al bisogno”: per cui, in linea ovviamente teorica, può variare da un massimo di 700 euro di contributo per un nucleo familiare composto da 5 o più componenti, ad un minimo di 300 euro per un nucleo composto da una sola persona. 


Per accedervi è previsto un tetto di Isee pari a “12mila euro”, sia esso ordinario o corrente.  


La priorità verrà riconosciuta a coloro che dichiarino difficoltà economiche derivanti dalla crisi provocata dal Covid negli anni 2020 e 2021. Tra le ipotesi previste: “licenziamento, cassa integrazione in deroga, mancato rinnovo dei contratti o riduzione dell’orario di lavoro, nuclei con figli minori”. 


Le domande andranno presentate entro le ore 12 del prossimo 9 dicembre.


 


Gianfranco Aurilio


Lasiritide.it




ALTRE NEWS

CRONACA

19/01/2022 - Basilicata. Pipponzi: inserire il Gender procurement nel Piano strategico
19/01/2022 - A Paterno i vaccini per i più piccoli a scuola
18/01/2022 - Covid: alti i numeri dei comuni più grandi, diminuiscono leggermente nei piccoli
18/01/2022 - A Policoro nuovo boom di contagi (+113)

SPORT

19/01/2022 - Orsa Bernalda Futsal, Turek convocato nella nazionale slovacca per EURO 2022
18/01/2022 - Serie D: possibile riapertura del mercato. Le designazioni arbitrale dei recuperi del 19 gennaio
18/01/2022 - Futsal Senise: Gradinetti introduce la prossima sfida
17/01/2022 - Volley: il Lagonegro ottiene la sua terza vittoria consecutiva

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.

Abbiamo già vinto...e ad ognuno la sua storia
di Paolo Sinisgalli

Finalmente 11 luglio, la finale del campionato d'Europa di calcio è a poche ore.
Vinceremo. Abbiamo già vinto, tutti.
Sì, comunque vada sarà stato bello. Persino per chi è uscito al primo turno.

Da Italiano voglio che l'azzurro trionfi stasera. Sai che bello: battere in casa gli avversari e alzare al cielo le braccia e la coppa in quel tempio del calcio in quel quartiere londinese di Wembley.
Credo che può accadere, vi dico perché. Metti...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo