HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Senise: il Consorzio di Bonifica sigilla le bocchette per l’irrigazione

17/09/2019



Proseguono le difficoltà per gli imprenditori agricoli senisesi, questa volta l’interessato è Leonardo Bilotta cui il Consorzio di Bonifica, questa mattina, ha sigillato le bocchette per l’irrigazione.
La ragione è sempre la medesima. “Stanno chiudendo – ci spiega Bilotta –, io sono moroso solamente rispetto alla quota consortile mentre il canone irriguo per il 2019 non me lo hanno fatto pagare”.
Le chiusure delle bocchette proseguiranno. “La mia superficie irrigua è meno di un ettaro e, ad aprile, volevo inoltrare la domanda per un ettaro e non me l’hanno fatta fare sempre poiché sono moroso”.
Di recente, durante una riunione alla presenza del commissario straordinario Gentile, era stato stilato un documento trasmesso alla Regione con le rivendicazioni degli agricoltori di Senise: che, a differenza di altri Comuni, di pagare la cosiddetta “Fondiaria” proprio non ne vogliono sapere.
Bilotta coltiva i peperoni di Senise ed è tra i firmatari del documento inviato a Via Anzio. “Premesso – ha aggiunto l’agricoltore – che ieri ho ricevuto una raccomandata dal Consorzio che mi invitava a regolarizzare la mia posizione entro una settimana, altrimenti mi avrebbero chiuso l’acqua che però ieri era già chiusa, domani mattina chiederò ancora una volta di presentare la domanda e se continueranno ad impedirmelo mi rivolgerò ai carabinieri”.
L’ammontare complessivo delle cartelle esattoriali che Bilotta deve versare ammonta ad oltre 4 mila e 500 euro e, come gli altri agricoltori locali, non pagherà anche perché si ritiene non esserci collegamento tra i due tributi. “Dopo quarant’anni in cui non è stata pagata la quota, non capisco perché debba essere pagata ora”.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

20/11/2019 - Donna morta a Potenza. Era stata trovata in casa sepolta dai rifiuti
19/11/2019 - Castelluccio Sup.: uomo arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti
19/11/2019 - Chiaromonte: smaltimento illecito, denunciato proprietario di un frantoio
19/11/2019 - Maratea: GdF denuncia lavoratore in nero con reddito di cittadinanza

SPORT

20/11/2019 - Volley Lagonegro: il commento di Falabella dopo la vittoria a Reggio Emilia
20/11/2019 - Judo, a Policoro la finale di Coppa Italia A2 e A1
20/11/2019 - Serie C: dopo ogni trasferta, l’AZ Picerno lascia puliti gli spogliatoi
19/11/2019 - Karting: classifiche 2019 zona 7, Basilicata – Calabria

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

19/11/2019 COMUNICATO SOSPENSIONI IDRICHE

Tursi: a causa di un guasto improvviso, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica in corso Vittorio Emanuele e zone limitrofe. Il ripristino è previsto al termine dei lavori di riparazione.

19/11/2019 COMUNICATO SOSPENSIONI IDRICHE

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in contrada San Francesco e zone limitrofe dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori.

18/11/2019 Trivigno: interruzione idrica

Per consentire la ripresa del livello ottimale del serbatoio, l'erogazione idrica sarà sospesa nell'intero abitato dalle ore 20.00 di oggi alle ore 06.00 di domani, salvo imprevisti.

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo