HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il crusco Igp accademico: protagonista di una tesi in Biologia

11/04/2019



Il peperone crusco Igp di Senise a confronto con altre cinque tipologie di peperone scelte in tutta Italia: è questo il tema (in sintesi) dell’interessante studio del giovane Emanuele Nicastro, di Vercelli, che si è laureato pochissimi giorni fa alla facoltà di Biologia (applicata alla nutrizione) alla Statale di Milano. Il progetto è all’inizio e riguarda diversi prodotti, non solo il peperone che è quello scelto da Emanuele. L’obiettivo è quello di verificare se questi prodotti, confrontati con la tipologia Igp, conservano le loro caratteristiche anche dopo la lavorazione. “In particolare- spiega- ho lavorato sulle proprietà gustative e aromatizzanti del peperone crusco Igp di Senise esiccato con diversi metodi. La mia Università si è appoggiata all’Istituto Crea (il più importante ente italiano di ricerca sull'agroalimentare, ndr), che ha diversi campi nei quali coltiva i prodotti a marchio Igp, che poi vengono testati e controllati in laboratorio. Io ho lavorato su sei campioni. Oltre a quello di Senise, due campioni provengono da Battipaglia, altri due da Montanaso Lombardo, un quinto che derivava dall’unione degli altri liofilizzati. Il sesto era, appunto, l’Igp comprato proprio nella cittadina di Senise”.
Lo studio puntava a capire a cosa fossero dovute le proprietà gustative del peperone, il cosiddetto gusto Umami, il quinto gusto associato al ‘delizioso’. “Pensavamo che il gusto fosse associato soprattutto all’acido glutammico- spiega Nicastro- che è uno dei particolari componenti del gusto Umami. In realtà nei campioni il contenuto di questo acido è basso e quindi abbiamo escluso che sia questo il componente che offre al peperone le sue proprietà ma sono altri elementi che dovranno essere verificati attraverso studi futuri”.
I prodotti sono stati esiccati in diversi modi: come vuole la tradizione (con le tipiche serte ai balconi sotto il sole estivo); con campioni liofilizzati dove è stata rimossa l’acqua; con l’utilizzo di forni, tra cui uno sperimentale dotato di pannelli solari.
“Il peperone Igp di Senise è un prodotto particolare- continua- Per esempio, essendo della stessa famiglia del pomodoro inizialmente si pensava che i componenti fossero più o meno uguali. Invece nel pomodoro il contenuto di acido glutammico è elevato ed è quello che offre il suo sapore tipico. Nel peperone sono altri gli elementi. E bisognerà scoprirli”.

Mariapaola Vergallito



ALTRE NEWS

CRONACA

6/12/2021 - Covid: 4 nuovi casi su 462 tamponi molecolari
6/12/2021 - S. Arcangelo: perché in Basilicata i farmacisti non possono ancora vaccinare?
6/12/2021 - Il Sinni rompe l'argine, inondata un'area nel territorio di Latronico
5/12/2021 - Potenza: incendio in un prefabbricato

SPORT

5/12/2021 - Serie D/H: il Rotonda vince a Nardò e si tira fuori dalla zona calda
5/12/2021 - Volley: il Lagonegro vince 3 a 1 contro il Brescia
5/12/2021 - Serie D, H: il Francavilla perde a Cerignola e lascia la vetta
5/12/2021 - Serie D/H: il Lavello batte in rimonta il Bitonto e si rilancia

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.

Abbiamo già vinto...e ad ognuno la sua storia
di Paolo Sinisgalli

Finalmente 11 luglio, la finale del campionato d'Europa di calcio è a poche ore.
Vinceremo. Abbiamo già vinto, tutti.
Sì, comunque vada sarà stato bello. Persino per chi è uscito al primo turno.

Da Italiano voglio che l'azzurro trionfi stasera. Sai che bello: battere in casa gli avversari e alzare al cielo le braccia e la coppa in quel tempio del calcio in quel quartiere londinese di Wembley.
Credo che può accadere, vi dico perché. Metti...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo