HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Eccellenza, 4a giornata, Melfi-Castelluccio 4-0

10/10/2021



Infermerie ancora piene per entrambe le compagini con i rossoblu che dopo venti minuti devono rinunciare anche a Moretti; pesante l'intervento di Possidente dopo appena cinque minuti di gioco ai danni del numero 7 argentino ma il sig. Menta opta solamente per il giallo.
Caviglia gonfia e dopo qualche minuto è costretto a lasciare il posto a Mandile.
Al quarto d'ora di gioco altro episodio chiave del match con il direttore di gara che concede un penalty ai padroni di casa mostrando il rosso diretto a Fernandez, reo di aver commesso fallo da ultimo uomo.
Topica clamorosa in quanto, da regolamento, in caso di massima punizione andava comminata solo l'ammonizione e, in ogni caso, azione viziata in partenza da un gioco pericoloso a metà campo non ravvisato ai danni di La Torre.
In occasione del rigore è Suriano ad andare sul dischetto per l'1-0 Melfi.
Da qui in poi partita in discesa per i ragazzi di Destino che, forti anche di un elevato tasso tecnico, mettono la partita in ghiaccio già alla fine del primo tempo.
Il raddoppio arriva infatti al trentacinquesimo con una bella incornata di Nardozza, bravo ad eludere la linea difensiva castelluccese.
Il tris nel recupero con una bellissima volé di Pierpaolo Di Senso a finalizzare un cross dalla sinistra.
Ad inizio ripresa il poker definitivo porta da firma di Possidente che sfrutta nel migliore dei modi una palla carambolata in area piccola su azione d'angolo.
Il Castelluccio tiene botta con grinta fino alla fine ma francamente i gialloverdi di casa hanno chiuso le ostilità senza particolari patemi avendo altre occasioni per far diventare il passivo ancora più pesante.

Tabellino:

Melfi: Nappo, Miglionico, Lioce, Possidente (53' Lamorte), Maiorino, Capezzuto, Jawara, Falanga (64' Pace), Nardozza (60' Parrini), Suriano (56' Potenza), Di Senso P. (75' Sciaraffa) - all. Destino
A disposizione: Natale, Cappa, Sinisgalli, Di Senso S.

Castelluccio: Ketlun, Saruba, Fernandez, Dulcetti, Rubino, La Torre, Moretti (20' Mandile), Barreiro, Fiore, Maimone, Catalano - all. De Marco
A disposizione: De Franco, Apollaro

Arbitro: Menta A.
Assistenti: Romaniello V. - Luciano A.

Reti: 15' Suriano (rig.), 35' Nardozza, 47' Di Senso P., 49' Possidente

Ammoniti: Barreiro, Fiore, Possidente, Falanga

Espulsi: Fernandez

Recuperi: 3' e 0'

Spettatori: 100 circa


ALTRE NEWS

CRONACA

25/10/2021 - Total, rispondono gli esclusi dalla selezione: ‘Ingiustizia sulla nostra pelle’
25/10/2021 - Maratea, gallerie sulla SS18. Il sindaco: ‘Ridurre i tempi di chiusura'
25/10/2021 - Parco del Pollino: via i pannelli dal Dolcedorme, saranno allocati a Morano
25/10/2021 - Covid Basilicata: 6 positivi e 20 guariti

SPORT

25/10/2021 - Eccellenza, la replica del Matera Grumentum: 'Polemiche sterili e strumentali'
25/10/2021 - Eccellenza, Castelluccio. Sproviero: ‘Subiti pesanti torti arbitrali’
25/10/2021 - Futsal: Citta’ di Cosenza - Or.sa Bernalda futsal 6-2
25/10/2021 - Volley: Battuta d’arresto per Lagonegro

Sommario Cronaca                        Sommario Sport










    

NEWS BREVI

25/10/2021 La Cina vaccina i bambini Gb valuta l'obbligo per sanitari

Pechino inizia le somministrazione ai più piccoli (dai 3 anni in su) per contrastare i nuovi focolai nel Paese. In Germania preoccupa l'aumento dei casi.

25/10/2021 'Eitan deve tornare in Italia' Il nonno annuncia ricorso

Lo ha stabilito la giudice del Tribunale della famiglia di Tel Aviv. Il bimbo, unico sopravvissuto all'incidente del Mottarone, era al centro di una contesa familiare

4/10/2021 Allerta rossa in Liguria, previsioni meteo: piogge e temporali al Centro-nord

Allerta rossa in Liguria per oggi 4 ottobre. Sulla base delle previsioni meteo disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede inoltre allerta arancione su parte di Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte.

Abbiamo già vinto...e ad ognuno la sua storia
di Paolo Sinisgalli

Finalmente 11 luglio, la finale del campionato d'Europa di calcio è a poche ore.
Vinceremo. Abbiamo già vinto, tutti.
Sì, comunque vada sarà stato bello. Persino per chi è uscito al primo turno.

Da Italiano voglio che l'azzurro trionfi stasera. Sai che bello: battere in casa gli avversari e alzare al cielo le braccia e la coppa in quel tempio del calcio in quel quartiere londinese di Wembley.
Credo che può accadere, vi dico perché. Metti...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo