HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Esame Mondovì,prima della classe per la Geosat Geovertical Lagonegro

13/03/2019



Dopo la vittoria a Livorno , gli uomini di Falabella si sono rimessi al lavoro per studiare il prossimo obiettivo e le prossime mosse. Sicuramente sarà un compito non semplice poiché l’avversario si chiama Mondovì, ovvero il primo della classe. “Affrontiamo Mondovì che è la prima in classifica- spiega mister Falabella- quindi è una partita che ha sempre un grande fascino, perché tutti hanno una gran voglia di vincere contro la capolista. Quindi anche noi venderemo cara la pelle per vincere questa gara, sia a fini della classifica che è ancora tutta aperta, sia per regalare ai nostri tifosi una prestazione di alto livello , portando così sempre più gente a seguirci ed aiutarci al pala sport di Lauria. Mondovì si presenta come una squadra completa che ha dell’organizzazione tattica la sua forza e ha nell’opposto il suo terminale offensivo principale. Morelli è un opposto di alto livello che fa la serie A da anni e sempre uno dei migliori del campionato”. Partita dunque che si preannuncia ad altissimo intensità , vista la posta in palio e la volontà dei biancorossi di conquistare altri tre punti importantissimi per la seconda fase del campionato.
Settimana classica quella che attende i lagonegresi che come sempre sabato pomeriggio faranno la loro consueta rifinitura al Pala Alberti in attesa poi del classico fischio d’inizio alle 18 di domenica quando si preannuncia già il tutto esaurito.


ALTRE NEWS

CRONACA

22/08/2019 - Maratea: nuovo divieto di balneazione per Fiumicello
22/08/2019 - San Carlo, terapia intensiva neonatale: ultimi due trasferimenti
22/08/2019 - In 2 evadono dai domiciliari, arrestati a Pignola e Senise
22/08/2019 - Guardia di finanza Matera: arrestato corriere con 142 grammi di hashish

SPORT

22/08/2019 - La Lainese ufficializza il nuovo staff tecnico e spera nel ripescaggio
22/08/2019 - Promozione: l’Atletico Lauria vince la Supercoppa
21/08/2019 - Prima Categoria: doppio colpo in casa Viggianello
21/08/2019 - Decima edizione per il memorial 'Luigi Viola'

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    



NEWS BREVI

22/08/2019 Comunicazione di sospensione idrica in Basilicata oggi 22 Agosto

Maschito: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa nell'intero abitato, domani dalle ore 09:30 alle ore 16:30, salvo imprevisti.

22/08/2019 Criticità raccolta sangue: appello del presidente di Avis

L’Avis regionale di Basilicata, con il presidente Sara De Feudis e tutto il Consiglio, è mobilitata attraverso i suoi uffici e le sedi comunali per far fronte alle criticità in merito alle disponibilità di sangue registratasi nel mese di agosto, in particolare di 0+ e 0-. “L’ Avis regionale di Basilicata continua a seguire con attenzione, insieme al Centro Regionale Sangue- evidenzia la presidente - l’andamento delle donazioni in questi mesi estivi nella nostra regione congiuntamente alla situazione di criticità che coinvolge tutto il territorio nazionale”. Ai presidenti della varie Avis comunali, la De Feudis chiede di “proseguire il prezioso lavoro di proselitismo e di chiamata dei donatori, invitandoli a donare presso il CT più vicino, all’UDR di Potenza o di partecipare alle numerosi sedute di raccolta programmate su tutto il territorio regionale dall’Avis Regionale”. Dal presidente dell’Avis regionale “il ringraziamento a tutti i donatori che risponderanno, sicuramente numerosi, alla chiamata”.

20/08/2019 Comunicazione di sospensione idrica in Basilicata

Fardella: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:30 alle ore 14:30, salvo imprevisti.

EDITORIALE

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo