HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Antibiotico-resistenza, le azioni di contrasto in Italia e la campagna di sensibilizzazione 2023

18/11/2023

"Le infezioni resistenti ai farmaci antimicrobici provocano ogni anno oltre 35.000 decessi nelle Nazioni europee e purtroppo circa un terzo di questi decessi avviene in Italia. L’uso eccessivo e improprio di antibiotici in ambito umano, veterinario e zootecnico, insieme alla diffusione purtroppo ancora elevata dalle infezioni correlate all’assistenza sanitaria, sono i principali fattori alla base dello sviluppo dell’antimicrobico-resistenza".

Queste le parole del Ministro della Salute Orazio Schillaci, nell'intervento di apertura dell'evento, che si è tenuto a Roma nella mattinata del 17 novembre, in occasione della Giornata europea per l’uso consapevole degli antibiotici (European Antibiotic Awareness Day).

"Dai dati della Tessera Sanitaria - prosegue il Ministro - si stima che nel 2022, tre persone su dieci hanno ricevuto almeno una prescrizione di antibiotici, con livelli d’uso più elevati nei bambini fino a 4 anni di età e nelle persone con più di 75 anni. Questo fa capire quanto sia urgente promuovere un uso appropriato degli antibiotici, facendo leva sulla corretta informazione, sulla responsabilità individuale e sul miglioramento dell’appropriatezza prescrittiva. Per questo, lanciamo da oggi insieme ad Aifa la campagna di informazione e sensibilizzazione che, grazie alla collaborazione del Dipartimento dell’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sarà diffusa ampiamente su tv, radio e altri canali di comunicazione. Ringrazio Francesca Fagnani, protagonista dello spot".

La Giornata europea, che quest'anno ricorre il 18 novembre, è promossa dal Centro Europeo per il Controllo delle Malattie (ECDC) e rilanciata dall’OMS, dal 18 al 24 novembre, come Settimana mondiale di sensibilizzazione sulla resistenza antimicrobica (World AMR Awareness Week), in collaborazione con l’Organizzazione mondiale per la salute animale - WOAH, l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura - FAO, il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente - UNEP).

Una minaccia per la salute pubblica a livello mondiale
La resistenza antimicrobica (AMR), e in particolare agli antibiotici (ABR), è la capacità di un microrganismo di sopravvivere o crescere in presenza di una concentrazione di agente antimicrobico generalmente sufficiente a inibire o uccidere tale microrganismo. Si tratta di una minaccia sanitaria sempre più significativa a livello globale, che genera gravi sfide sociali ed economiche.

Il documento “Global burden of bacterial antimicrobial resistance in 2019: a systematic analysis”, pubblicato nel 2022 sulla rivista scientifica The Lancet, riporta una stima globale di 4,95 milioni (range 3,62–6,57) di decessi associati a infezioni causate da batteri resistenti registrate nel 2019, inclusi 1,27 milioni (95% UI 0,911–1,71) di decessi attribuibili a batteri AMR nel solo anno 2019. In tali stime non sono incluse le infezioni resistenti causate da altri tipi di microrganismi, come virus, funghi e parassiti. La pandemia COVID-19 ha aggravato questa situazione, anche nei paesi occidentali.

Alcuni dati
Secondo una stima OCSE, fra il 2015 e il 2050, se le attuali tendenze non cambieranno, il trattamento delle infezioni resistenti, nei Paesi del G7, comporterà in media una spesa straordinaria, ogni anno, di circa 7 milioni di giorni di degenza ospedaliera in più e l’Italia contribuirà a questo calcolo con circa 1,3 milioni di giorni di degenza ospedaliera in più ogni anno.
Nel 2019 l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha dichiarato la resistenza antimicrobica una delle 10 principali minacce per la salute pubblica a livello mondiale.
Nel luglio 2022 la Commissione europea, insieme agli Stati membri, ha definito la resistenza antimicrobica una delle tre principali minacce prioritarie per la salute nell'UE.
Secondo le stime più recenti il costante aumento della resistenza provocherebbe 10 milioni di decessi l'anno a livello mondiale e oltre 35 000 morti l'anno nell'Unione europea (compreso lo Spazio Economico Europeo). Circa un terzo dei decessi a livello europeo si verificano in Italia.
L’ultimo rapporto dell’Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo - OCSE (Organisation for Economic Co-operation and Development – OECD), focalizzato sull’analisi dell’AMR nei paesi G7, ha evidenziato la necessità di un impegno maggiore, soprattutto in Italia, per contrastare l’impatto gravoso delle ICA (Infezioni Correlate all'Assistenza), anche in termini economici rispetto al bilancio dei sistemi sanitari. In media, il trattamento delle infezioni resistenti si traduce in una spesa straordinaria, ogni anno, di circa 7 milioni di giorni di degenza ospedaliera in più (rispetto al trattamento delle infezioni non resistenti) nei paesi del G7 tra il 2015 e il 2050, cui l’Italia contribuisce con circa 1,3 milioni di giorni di degenza ospedaliera in più, ogni anno.

Antibiotico-resistenza, un approccio One Health
Sebbene la resistenza antimicrobica sia un fenomeno naturale, l'uso improprio e l'uso eccessivo di antimicrobici negli esseri umani, negli animali e nelle piante ne aumentano la frequenza.
Pertanto, è quanto mai importante accrescere e migliorare la comunicazione e le attività di sensibilizzazione in materia di resistenza antimicrobica e uso prudente degli antimicrobici a tutti i livelli, come mezzo per promuovere la conoscenza e un cambiamento dei comportamenti.

“Prevenire insieme l’antibiotico-resistenza”, anche per quest’anno resta il tema della campagna OMS, un tema che, appunto, richiama al coinvolgimento di tutti i diversi attori, in tutti i settori, in ottica One Health, per preservare l’efficacia di questi importanti strumenti di cura. Solo collaborando si può sperare di contrastare efficacemente lo sviluppo e la diffusione della resistenza agli antibiotici.

Le iniziative del Ministero
In occasione della Giornata europea e della Settimana mondiale per l’uso prudente degli antibiotici, il Ministero della Salute ha organizzato un evento per fare il punto sulla situazione in Italia e sulle azioni previste dal Piano Nazionale di contrasto all’AMR (PNCAR 2022-2025).
Nel corso dell'evento è stata presentata la nuova campagna di Aifa e Ministero della Salute per l'uso consapevole degli antibiotici, che ha come testimonial Francesca Fagnani. Guarda lo spot della campagna.

Il Ministero, inoltre collabora e partecipa ad altri eventi, tra cui:

Aggiornamento sulle linee guida per l’uso prudente dell’antibiotico nell’allevamento del bovino da latte, che si terrà a Bologna il 20 novembre 2023, nel quale saranno discusse le Linee Guida sull’uso prudente dell’antibiotico nell’allevamento del bovino da latte
Workshop annuale del laboratorio nazionale di riferimento per l’antibiotico-resistenza e del centro di referenza nazionale per l’antibiotico-resistenza 2023, fruibile on line, il 22 e 23 novembre, durante il quale saranno presentate le iniziative, gli obiettivi e i risultati della strategia veterinaria incorporata nel Piano Nazionale di Contrasto all'Antibiotico-Resistenza.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
23/06/2024 - Arrestato a Sala Consilina il latitante Luigi Galizia

E’ stato arrestato in nottata a Sala Consilina, in provincia di Salerno, il latitante Luigi Galizia, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catanzaro il 28 dicembre 2023. L’uomo era ricercato da ...-->continua

23/06/2024 - Ennesimo tragico incidente sulla statale 106: muore giovane di 24 anni a Cropani (CZ)

L’Organizzazione di Volontariato Basta Vittime Sulla Strada Statale 106 comunica con grande dolore l’ennesimo tragico incidente stradale avvenuto sulla Statale 106 nel comune dí Cropani (CZ). Nel tragico impatto ha perso la vita un giovane di 24 anni. Code e r...-->continua

23/06/2024 - Incidente mortale sulla Palermo-Sciacca: muoiono bimbo e ventenne,

Un bimbo e una ragazza di vent'anni sono morti e un'altra giovane è in gravi condizioni in seguito a un incidente stradale avvenuto all'alba di stamane sulla Palermo - Sciacca, all'altezza di Giacalone. Una donna alla guida, secondo i carabinieri, aveva un tas...-->continua

21/06/2024 - In una Villa liberty confiscata alla criminalità, nasce il primo Info – Point della Strada Regia delle Calabri

“Il 29 Giugno inaugurazione della Strada Regia delle Calabrie, nasce il primo Info – Point turistico sulla Strada Regia delle Calabrie. Ben 2200 anni di storia, 260 chilometri, 8 anni di studio, 45 città e piccoli borghi, 15 paesi sedi delle antiche stazioni d...-->continua

21/06/2024 - A Napoli grande successo per convegno GIS Aifi neuroscienze

Il 14 e 15 giugno scorsi Napoli ha ospitato il convegno 'Neuroriabilitazione: dalla neurofisiologia all'esercizio terapeutico'. Organizzato dal GIS (Gruppo di Interesse Specialistico) in Fisioterapia Neurologica e Neuroscienze dell'Associazione Italiana di Fis...-->continua

21/06/2024 - Operazione antindrangheta in tutta Italia: 26 indagati

Nella mattinata odierna, 21 giugno 2024, i Carabinieri del ROS e del Comando
Provinciale di Vibo Valentia con il supporto in fase esecutiva dai militari dei Comandi
Provinciali Carabinieri di Reggio Calabria, Pescara, Chieti e Torino, hanno dato
es...-->continua

20/06/2024 - Cura dei cani in estate: le regole d'oro

L'estate porta con sé giornate lunghe, sole splendente e temperature elevate. Per molti, è la stagione delle vacanze e del relax all'aperto. Tuttavia, per i nostri amici a quattro zampe, l'estate può rappresentare un periodo di sfide particolari. Il caldo inte...-->continua


CRONACA BASILICATA

23/06/2024 - Basilicata. Allarme siccità, da Acquedotto Lucano appello al consumo responsabil
22/06/2024 - Foggia: 8 arresti per associazione a delinquere, rapine e furti aggravati anche in Basilicata
22/06/2024 - Rionero: una comunità paralizzata dalla chiusura dell'ufficio postale centrale
22/06/2024 - Sanità, un tavolo tecnico con il dg del Miulli di Acquaviva

SPORT BASILICATA

23/06/2024 - Scherma, Palumbo campionessa d'Europa
23/06/2024 - Rotonda Calcio: due under nel mirino dell’Enna
22/06/2024 - Volley. Un nuovo centrale per la Rinascita: ecco Gabriele Tognoni
21/06/2024 - Lettera aperta del presidente del Potenza Calcio: nessuna cambiale, né conflitti di interesse

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo