HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Asti - Scoperta maxi frode fiscale sui bonus edilizi

22/03/2023

Militari della Guardia di Finanza di Asti stamane hanno avviato l’esecuzione – insieme ai colleghi di Campania, Emilia Romagna, Lazio Lombardia, Puglia, Toscana, Trentino Alto Adige e Veneto – di una Ordinanza di custodia cautelare del Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Asti, nei confronti di 10 persone, per reati di associazione a delinquere, truffa nei confronti di Enti Pubblici, riciclaggio, emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte. In corso nel contempo l’esecuzione di un decreto di sequestro, anche per equivalente, ai fini della confisca, di crediti fiscali, profitti illeciti, immobili e altre disponibilità per oltre un miliardo e mezzo. 73 le perquisizioni, in corso in 18 province, con l’impiego di 150 finanzieri.

I primi passi delle investigazioni del Nucleo di Polizia Economico – finanziaria di Asti, sul corretto utilizzo dei crediti fiscali per “Bonus edilizi”, sono partiti da una segnalazione del Nucleo Speciale Entrate della Guardia di Finanza di Roma. L’indagine scattata tra agosto e settembre 2022, con l’analisi di banche dati, indagini bancarie, intercettazioni telefoniche e sopralluoghi, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Asti, ha permesso di svelare la costituzione e cessione di ulteriori e più cospicui crediti di imposta sospettati di falsità.

Il prosieguo ha rivelato i tratti di una truffa, ordita da una compagine in parte radicata ad Asti e con proiezioni principali in Campania e Veneto, che vede coinvolte 37 persone e 68 tra ditte e società. Il sodalizio farebbe capo a 17 persone, cittadini albanesi e italiani, dediti alla commissione, nel periodo 2021 – 2022, di una serie di frodi, riciclaggio, auto-riciclaggio e reati tributari; partendo dall’emissione di false fatturazioni per decine di milioni di €, utilizzate non solo per documentare al fisco lavori edili mai realizzati, ma anche per riciclare proventi dell’illecita attività.

Questa enorme quantità di crediti fiscali, per 1,5 MLD, sarebbe stata generata solo sulla carta, innanzitutto grazie all’opera di un commercialista con studio al Vomero, Napoli, e a un suo stretto collaboratore, cittadino albanese, con studio a Schio (VI); utilizzando partite Iva intestate perlopiù a prestanome, gli attori inserivano nei cassetti fiscali dell’Agenzia delle Entrate dati ritenuti non veritieri. I crediti di imposta, così creati dal nulla sulla piattaforma digitale, solo in parte però sono stati ceduti a terzi, per quanto sinora tracciato dalle indagini, e di questi una porzione monetizzata e trasferita all’estero. Le indagini proseguono per esaminare la documentazione acquisita nel corso delle perquisizioni, tuttora in corso, e per ricostruire i passaggi di denaro relativi ai crediti d’imposta ritenuti inesistenti, già oggetto di cessione/monetizzazione, anche attivando i canali di cooperazione internazionale.

L’operazione odierna delle Fiamme gialle di Asti costituisce il culmine di una prima fase di indagini condotte nell’ambito della primaria missione istituzionale della Guardia di Finanza, mirata a prevenire e contrastare le illecite condotte che pregiudicano il corretto impiego delle ingenti risorse pubbliche erogate dall’Unione Europea e dallo Stato per il rilancio dell’economia e il sostegno delle iniziative di riqualificazione energetica e di transizione ecologica.

Si sottolinea che il procedimento penale si trova ancora nella fase delle indagini preliminari e che la responsabilità degli indagati sarà definitivamente accertata solo in caso di emissione di una sentenza irrevocabile di condanna.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
23/06/2024 - Incidente mortale sulla Palermo-Sciacca: muoiono bimbo e ventenne,

Un bimbo e una ragazza di vent'anni sono morti e un'altra giovane è in gravi condizioni in seguito a un incidente stradale avvenuto all'alba di stamane sulla Palermo - Sciacca, all'altezza di Giacalone. Una donna alla guida, secondo i carabinieri, aveva un tasso alcolemico s...-->continua

21/06/2024 - In una Villa liberty confiscata alla criminalità, nasce il primo Info – Point della Strada Regia delle Calabri

“Il 29 Giugno inaugurazione della Strada Regia delle Calabrie, nasce il primo Info – Point turistico sulla Strada Regia delle Calabrie. Ben 2200 anni di storia, 260 chilometri, 8 anni di studio, 45 città e piccoli borghi, 15 paesi sedi delle antiche stazioni d...-->continua

21/06/2024 - A Napoli grande successo per convegno GIS Aifi neuroscienze

Il 14 e 15 giugno scorsi Napoli ha ospitato il convegno 'Neuroriabilitazione: dalla neurofisiologia all'esercizio terapeutico'. Organizzato dal GIS (Gruppo di Interesse Specialistico) in Fisioterapia Neurologica e Neuroscienze dell'Associazione Italiana di Fis...-->continua

21/06/2024 - Operazione antindrangheta in tutta Italia: 26 indagati

Nella mattinata odierna, 21 giugno 2024, i Carabinieri del ROS e del Comando
Provinciale di Vibo Valentia con il supporto in fase esecutiva dai militari dei Comandi
Provinciali Carabinieri di Reggio Calabria, Pescara, Chieti e Torino, hanno dato
es...-->continua

20/06/2024 - Cura dei cani in estate: le regole d'oro

L'estate porta con sé giornate lunghe, sole splendente e temperature elevate. Per molti, è la stagione delle vacanze e del relax all'aperto. Tuttavia, per i nostri amici a quattro zampe, l'estate può rappresentare un periodo di sfide particolari. Il caldo inte...-->continua

19/06/2024 - Pedala, Pattina con Mauro per un Mare di Solidarietà

Quinto giorno di ‘ sfida’ con sé stesso e con il mondo, Mauro Guenci dell’ASD Team Roller Senigallia (titolato nel pattinaggio in campo nazionale ed internazionale) e di strada ne è stata fatta. Da Trieste si è arrivati nelle Marche giusto ieri ed oggi si con...-->continua

19/06/2024 - Maxi operazione antidroga della Guardia di Finanza a Taranto

Negli ultimi giorni, i Finanzieri del Comando Provinciale di Taranto hanno intensificato le operazioni di contrasto ai traffici illeciti, con particolare attenzione allo spaccio di sostanze stupefacenti. I controlli, eseguiti con l’ausilio delle unità cinofile...-->continua


CRONACA BASILICATA

22/06/2024 - Foggia: 8 arresti per associazione a delinquere, rapine e furti aggravati anche in Basilicata
22/06/2024 - Rionero: una comunità paralizzata dalla chiusura dell'ufficio postale centrale
22/06/2024 - Sanità, un tavolo tecnico con il dg del Miulli di Acquaviva
21/06/2024 - 19enne viene condotto in carcere dalla Polizia di Stato dopo essere evaso dai domiciliari

SPORT BASILICATA

23/06/2024 - Rotonda Calcio: due under nel mirino dell’Enna
22/06/2024 - Volley. Un nuovo centrale per la Rinascita: ecco Gabriele Tognoni
21/06/2024 - Lettera aperta del presidente del Potenza Calcio: nessuna cambiale, né conflitti di interesse
20/06/2024 - A Lorica il primo raduno tecnico interappenninico Fisi

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo