HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
FAI Teramo presenterà alla cittadinanza la statua della Madonna di Mejulano

17/06/2019

Sabato 22 giugno, alle ore 18, presso la Chiesa di S. Agnese di Corropoli, sarà presentata alla cittadinanza dalla Delegazione FAI di Teramo la statua della Madonna di Mejulano, riconsegnata dopo l’intervento di restauro.

La Madonna di Mejulano ha da sempre un grande valore pastorale per la comunità corropolese, che la festeggia ogni 15 agosto: si tratta di una scultura lignea policroma e dorata, il cui nome maiuma è riferito a feste romane dedicate alla Dea Flora; secondo un rito antico in uso per la Pentecoste dai Benedettini, si facevano scendere sui presenti petali di rosa e si consegnavano doni votivi. La statua è stata realizzata per l’abbazia di Mejulano e nel 1807, dopo la soppressione del convento, fu trasferita nella Chiesa di S. Agnese.

L’opera si colloca nel XIV sec. ed è attribuibile ad un artista locale: raffigura una Madonna con Bambino, dai manti decorati con foglia d’oro zecchino; i soggetti sono stati inseriti, alla fine del Settecento, in un ricco tronetto di stile rococò, con volute e cherubini, decorato con foglia d’argento meccato.

Il restauro è stato promosso dalla Delegazione FAI di Teramo, e reso possibile grazie al contributo di aziende private locali e dei cittadini di Corropoli; dal 2005 la Delegazione è impegnata nella conservazione e nel recupero di opere d’arte del territorio, svolgendo una costante azione di sensibilizzazione presso potenziali sponsor privati e promuovendo raccolte fondi presso i cittadini. In particolare, l’attenzione del FAI è andata a quelle opere che, in precario stato di conservazione, sono legate alla devozione e alla memoria delle comunità cui appartengono: la Madonna di Mejulano di Corropoli ne è l’ultimo e più importante esempio, e l’intervento attuato ha consentito di salvaguardarne l’integrità e di restituirla alla sua funzione pastorale.

Il restauro è stato di tipo conservativo, mirato quindi alla preservazione essenziale dell’opera e all’arresto del degrado in atto, con riproposizione estetica, senza intervenire con operazioni più invasive e profonde, in virtù dell’alto valore devozionale che il manufatto riveste per la collettività corropolese, e del fatto che esso non è musealizzato.

L’opera, nel corso dei secoli, è stata oggetto di numerose modifiche e rifacimenti, strutturali ed estetici, che, sebbene abbiano notevolmente alterato l’assetto originario del pezzo, sono, allo stesso tempo, emblematica testimonianza delle attenzioni e devozione che la statua ha da sempre avuto da parte dei fedeli di ogni epoca storica. Ragion per cui, in fase di restauro, si è deciso di conservare tali modifiche, segno del passaggio dell’opera nel tempo, evitando così di riportare il manufatto all’origine e riproporlo alla Parrocchia con sembianze decisamente diverse e con ampie porzioni mutile, anche in virtù del fatto che le parti originali superstiti, contano minimi lacerti di decorazione.

L’opera ha quindi subìto un intervento di pulitura meccanica, fisica e chimica, seguito da un accurato consolidamento degli strati pittorici decoesi e tendenti al distacco. Infine, è stato eseguito il restauro pittorico, consistente nella stuccatura delle lacune maggiori, e successiva reintegrazione cromatica, in tecnica mimetica e riconoscibile (puntinato). Le lacune minori sono state lasciate a vista, quando in armonia con l’insieme, sempre in virtù del “minimo intervento”, filo conduttore che ha guidato dall’inizio questo progetto. Al fine di conoscere meglio tecnica e materiali utilizzati dall’artista, prima di iniziare l’intervento di restauro, sono state eseguite sull’opera diverse indagini diagnostiche, quali:

fotografia in luce ultravioletta, spettrofotometria XRF (fluorescenza di raggi X), spettroscopia infrarossa (FTIR), radiografia.

L’intervento è stato eseguito dallo Studio di Restauro di Valentina Muzii di Teramo, e diretto da Antonella Lopardi e Gabriella D’Ippolito, funzionari della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo.

Durante l’evento di presentazione dell’opera restaurata, porteranno i saluti: il neo Sindaco di Corropoli, Dantino Vallese; l’ex Sindaco Umberto D’Annuntiis, attuale Sottosegretario alla Presidenza Regionale della Regione Abruzzo; il Capodelegazione FAI Teramo, Giovanna Marinelli e il Direttore dell’Ufficio beni Culturali della Diocesi di Teramo-Atri, Sac. Filippo Lanci.

Seguiranno due interventi tecnici, di cui il primo, della restauratrice, che ha proiettato le immagini durante i lavori di restauro, analizzando nel dettaglio le varie fasi operative e i risultati delle indagini diagnostiche; infine l’intervento di Sirio Maria Pomante, storico dell’arte e Direttore dei Musei Civici di Giulianova, il quale analizzerà l’opera dal punto di vista critico e storico artistico, in riferimento al panorama della scultura medievale abruzzese.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
17/07/2019 - Violenza sulle donne, il Codice rosso adesso è legge

Via libera definitivo del Senato al ddl sulla tutela delle vittime di violenza domestica e di genere, il cosiddetto Codice rosso. Il provvedimento, che ha incassato l'ok definitivo del Parlamento e che con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale sarà quindi legge, ha ottenuto...-->continua

17/07/2019 - ACQUAPARK,sabato 20 CON I FREE LOVE per il 25^ anniversario

CORIGLIANO ROSSANO (Cs), Mercoledì 17 Luglio 2019 – Atena Gioc’onda, la piscina delle onde, è ormai riconosciuta come palcoscenico e trampolino di lancio artistico di gruppi ed interpreti musicali emergenti ai quali l’ODISSEA 2000, da sempre attenta alla valor...-->continua

16/07/2019 - Max Gazzè torna in Salento



Max Gazzè torna in Salento sabato 10 agosto 2019 con un concerto ad Alessano (Campo Sportivo "A.Mele" - start h22:00) in occasione del "Festival dei Paesaggi culturali del Capo di Leuca" organizzato dall'associazione culturale L.I.B.E.R. Azione con l...-->continua

16/07/2019 - Soprintendenza e Fondazione Comunità Salernitana insieme per la tutela beni cult

16 luglio 2019. Firmato nella sede di Salerno della Soprintendenza un protocollo d’intesa tra la SABAP di Salerno e Avellino, Soprintendente arch. Francesca Casule, e la Fondazione della Comunità Salernitana Onlus, Presidente dott.ssa Antonia Autuori, al fi...-->continua

16/07/2019 - XXXI CIVITAFESTIVAL: il jazz di Enrico Pieranunzi con la New Talents Jazz Orches

Dopo i primi appuntamenti che hanno visto per la prima volta in Italia Adam Pieronczyk Quintet, il dissa-crante teatro di Antonio Rezza e la danza contemporanea francese di “Un po’ di più”, il CivitaFestival, giunto alla sua 31esima edizione, prosegue a Civita...-->continua

15/07/2019 - Giulianova,Arts Academy organizza l'estemporanea di pittura “ParoleDipinte”

Il 21 luglio, nella bellissima cornice della Terrazza Kursaal di Giulianova, l’Associazione Arts Academy organizza l’estemporanea di pittura “ParoleDipinte”. A partire dalle ore 16:00 quattro giovani artisti della Provincia di Teramo si cim...-->continua

15/07/2019 - TERREINAZIONE 2019,Festival della Cultura Popolare - IV edizione

Terre in azione, terre che cantano e si raccontano, terre che ballano e che s’incontrano. Le nostre terre di oggi e di ieri, ma anche le terre lontane da noi, e quelle vicine, nonostante le lontananze: i colori, i suoni, le danze e le mille anime della cultura...-->continua


CRONACA BASILICATA

18/07/2019 - Lauria, omicidio in macelleria: Cassazione conferma condanna per Cozzi
18/07/2019 - Polizia. Operazione anticrimine, 2 arresti a Policoro
18/07/2019 - Guardia Finanza Lauria, sequestrati 167 grammi di droga. 29 persone segnalate
18/07/2019 - Matera.Polizia denuncia 61enne per sfruttamento manodopera stranieri irregolare

SPORT BASILICATA

18/07/2019 - Ultime operazioni di mercato per la Rinascita Lagonegro
18/07/2019 - Calcio, Seccafico: ‘In Eccellenza sarà corsa a due’
18/07/2019 - Nuova convezione tra banca mps e lega nazionale dilettanti
18/07/2019 - Terranova di Pollino. Tutto pronto per la Pollino Marathon 2019

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
18/07/2019 Sospensione idrica oggi 18 luglio in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: contrada Alto Cesine, Strada Tarallo, Marmo I e II, Strada provinciale 83, Strada Statale 94, Strada della Cantoniera, Toppo del Fico, Toppa del Casino, Strada delle Querce, Strada degli Orti, Strada della Cantoniera, Strada della Castagna, Strada del Melandro e Strada Castello
Avigliano: per consentire la riparazione di una perdita, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 18:00 in via Giustino Fortunato, via Don Luigi Sturzo e zone limitrofe, salvo imprevisti. Il ripristino è previsto fino al termine dei lavori.
Maratea: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, a partire dalla ore 12:00 e fino alle ore 14:00 circa, salvo imprevisti, in via via Profiti e via Vallina potrebbero verificarsi cali di pressione e/o sospensioni dell'erogazione idrica.
Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori, nelle localita' Timparossa, Cogliandrino e Pecorella.

18/07/2019 Matera. Arrestato cittadino nigeriano colpito da ordine di esecuzione per reati

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Matera hanno arrestato un cittadino nigeriano quarantaquattrenne perché colpito da ordine di esecuzione di pene concorrenti per diversi reati, per i quali dovrà scontare in carcere la pena residua di tre anni, nove mesi e dodici giorni, oltre ad una multa ed alla interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Il Provvedimento di cattura è stato emesso dal Procuratore Capo della Repubblica di Matera, dott. Pietro Argentino, ed eseguito a Bari dalla Squadra Mobile di Matera presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio dove si trovava in attesa di essere espulso.

16/07/2019 Sospensione idrica Colobraro

Colobraro: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in via Da Vinci dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo