HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Corropoli, alla scoperta della città nelle Giornate FAI di Primavera

16/03/2018

La Delegazione FAI di Teramo in collaborazione con il Comune di Corropoli invita al più importante appuntamento di marzo, le GIORNATE FAI DI PRIMAVERA. Un evento nazionale di raccolta pubblica di fondi, durante il quale vengono aperti più di 1000 luoghi straordinari in Italia da scoprire o riscoprire, collegati da un fil rouge tematico, che coinvolge i visitatori in un racconto esperienziale dei luoghi stessi. In occasione delle giornate sarà esposta al pubblico e organizzata la raccolta fondi per il restauro della Madonna di Mejulano di Corropoli, presso la Chiesa di Sant’Agnese. – Apertura delle GFP Cine-teatro Italia (Via S. Giuseppe): Benvenuto del Sindaco. Intervengono: Giovanna Marinelli | Capodelegazione FAI Teramo. Manuela Divisi | Dirigente Ist. Comprensivo di Corropoli, Colonnella e Controguerra. Nilde Maloni | Dirigente Liceo Aeronautico “Gabriele D’Annunzio” di Corropoli. Ennio Di Giovanni | Parroco. Consegna adesivi di “Apprendisti Ciceroni” agli allievi dell'Ist. Comprensivo e del Liceo Aeronautico. Video su Corropoli, a cura degli allievi del Liceo Aeronautico. Video in memoria del M° A. Impullitti. Intrattenimento musicale a cura degli allievi dell'Ist. Comprensivo. - Sabato 24 marzo | h 10-18 1. Badia di Mejulano (solo esterno) 2. Piazza piè di corte, Chiesa di Sant'Agnese (restauro in corso), torre campanaria, pinciaia, cine-teatro Italia 3. Palazzo Ducale della Montagnola e Chiesa di Sant'Antonio da Padova_ 4. Largo Cerulli 5. Giardino di Villa Cerulli Irelli Sanità (ingresso riservato iscritti FAI, con possibilità di iscrizione in loco) 6. Villaggio neolitico di Ripoli (parco archeologico e museo) Cine-teatro Italia: video su Corropoli, a cura degli allievi del Liceo Aeronautico. Video “La Famiglia Sanità: immagini e memorie”. Mostra della rievocazione storica della Pentecoste celestiniana, a cura dell’Ass.ne “Palio delle botti”. Villaggio neolitico Ripoli: selezione di reperti, per una esperienza di fruizione delle nuove indagini scienti¬che, dirette da Andrea Pessina, in collaborazione con Italico Onlus, S.A.B.A.P. e Comune di Corropoli. Ore 11-12: passeggiata al Lago Cerulli, guidati dall’agronomo Lorenzo Gatti. Ore 15.30 -17 | Villaggio neolitico Ripoli: esibizione di droni, a cura degli allievi del Liceo Aeronautico. Ore 15 -18 | Centro Storico: “L’arte dell’intreccio”, a cura dell’Ass.ne “Civiltà contadina” Ore 18.30 - 20 | Cine-teatro Italia: “Il jazz, musica descrittiva nella stratosfera dell’arte”, conferenza di Marco Piras , a cura di “Cinquecento Jazz”. - Domenica 25 marzo | h 10-18 Apertura dei siti visitabili (vedi mappa)* (Dalle 10.30 alle12.30, la Chiesa di S. Agnese sarà accessibile solo ai fedeli per la SS. Messa) Eventi: In ogni sito (tranne Badia, pinciaia, Ripoli e lago): estemporanea di pittura degli allievi dell’Ist. Comprensivo. Cine-teatro Italia: video su Corropoli, a cura degli allievi del Liceo Aeronautico. Video “La Famiglia Sanità: immagini e memorie”. Mostra della rievocazione storica della Pentecoste celestiniana, a cura dell’Ass.ne “Palio delle botti”. P.zza Pie’ di Corte: mostra fotogra¬ca a cura di Lido Giosia. Villaggio neolitico Ripoli: illustrazione delle ricerche sul villaggio e presentazione delle ceramiche riprodotte in archeologia sperimentale. Ore 15 -18 | Centro Storico: “L’arte dell’intreccio”, a cura dell’Ass.ne “Civiltà contadina Ore 17-18 | Chiostro Palazzo Ducale della Montagnola: proiezione video in memoria del M° A. Impullitti. Intrattenimento musicale a cura degli allievi dell’Ist. Comprensivo. Ore 18:30 | Piazza Pie’ di Corte: chiusura delle GFP e consegna degli attestati agli “Apprendisti Ciceroni“ dell'Ist. Comprensivo e del Liceo Aeronautico. * Accesso ai siti con contributo libero, da 2 a 5€. Presso la Chiesa di S. Agnese, sarà esposta la Madonna di Mejulano, scultura lignea policroma. Rinnovate le vostre tessere e coinvolgete altri amici e aiutateci a far conoscere l’impegno del FAI per l’ambiente e il patrimonio. Vi aspetto numerosi e con i vostri amici e Ricordiamoci di salvare l’ Italia! Si ringraziano : Comune di Corropoli Info point: P.zza Pie’ di Corte Sac. Ennio Di Giovanni | Francesco Gali¬a | Lorenzo Gatti Lido Giosia | Fam. Marchetti | Camillo Montori Marco Piras | Gabriella Roesler Franz in Sanità Elena Sanità | Francesco Saverio Sanità Apprendisti Ciceroni Ist. Comprensivo Corropoli, Colonnella e Controguerra Liceo Aeronautico “G. D’Annunzio” Fondazione Tercas Unione dei Comuni della Val Vibrata Ass.ne Naz.le Vigili del Fuoco in Congedo, Delegazione "Terre del Cerrano" Protezione Civile Pineto Ass.ne “Civiltà contadina” | Ass.ne Italico Onlus Ass.ne “Palio delle botti” | Cinquecento jazz Pro Loco Corropoli La raccolta fondi potrà essere costantemente monitorata dai cittadini sulla pagina Fb: Delegazione FAI di Teramo Per il contributo al restauro della Madonna di Mejulano, si ringraziano le aziende: Nog's Eurocarbo Capo Delegazione FAI Teramo Giovanna Marinelli teramo@delegazionefai.fondoambiente.it Per info : 338.8824222 Fb: Delegazione FAI di Teramo www.giornatefai.it www.comunecorropoli.com FAI un gesto concreto per proteggere il patrimonio d’arte e natura italiano: sostieni la campagna “Ricordiamoci di salvare l’Italia”. Con il 5x1000 al FAI la tua firma può salvare l'Italia Codice fiscale: 80 10 20 30 154 www.fai5x1000.it DETTAGLI STORICI - Giornate FAI di Primavera 2018 Corropoli | 23, 24 e 25 marzo Le Giornate FAI di Primavera Il 24 e 25 marzo 2018 torna la due giorni che permette ai cittadini in tutta Italia di visitare siti o monumenti poco noti o solitamente non aperti al pubblico, grazie all’impegno del Fondo Ambiente Italiano e delle Delegazioni provinciali e regionali. Nel corso degli anni, le Giornate FAI hanno promosso la consapevolezza dell’importanza del patrimonio nazionale, portando una folla festosa e interessata a scoprire chiese e ville, giardini e aree archeologiche, fino ad avamposti militari e interi borghi. Veri e propri tesori resi accessibili grazie all’impegno di volontari e guide (“apprendisti ciceroni”), che mostrano percorsi, svelano storie indimenticabili e raccontano la storia dei beni visitati. Per l’edizione 2018, la Delegazione FAI Teramo ha deciso di proseguire nella scoperta dei borghi dei quali la nostra Regione e la Provincia teramana sono particolarmente ricche. La scelta è caduta su Corropoli, città di 5000 abitanti, situata nella Val Vibrata a pochi kilometri da Teramo e a 10 km dalla costa. Corropoli Da Collis Ruppuli = Colle di Ripoli (nome dell’insediamento neolitico che sorgeva in parte sull’attuale territorio comunale), entrata a far parte dell’Impero Romano, nel Medioevo (1393) fu annessa al Ducato degli Acquaviva, duchi di Atri, sotto il cui dominio rimase fino alla scomparsa della famiglia nel 1760. Molti sono i reperti archeologici dell’epoca romana, i monumenti medievali ancora visibili nel borgo: abbazia, chiese, monastero, convento. Corropoli è esemplare rispetto alla storia non solo storico artistica, ma anche sociale, di molti dei borghi teramani: comunità antiche, segnate da vicende storiche drammatiche, ma che hanno conservato un’identità riconoscibile non solo grazie al patrimonio materiale, ma anche grazie a quello immateriale, quali le tradizioni religiose (festa della Madonna di Mejulano), folkloriche (Palio delle botti, rievocazione storica della Pentecoste celestiniana), alimentari (sagra), artigianali (cantine e lavorazione del vimini). Corropoli La Madonna di Mejulano La Madonna Mejulana è una scultura lignea policroma e dorata, il cui nome maiuma è riferito a feste romane dedicate alla Dea Flora. Secondo un rito antico, in uso per la Pentecoste dai Benedettini, si facevano scendere sui presenti petali di rosa e si consegnavano doni votivi. La statua si trovava nell’abbazia di Mejulano e nel 1807, dopo la soppressione del convento, fu trasferita nella Chiesa di S. Agnese. L’opera si colloca tra il XIII e il XIV sec. ed è attribuibile alla scuola del Maestro della Santa Caterina Gualino; raffigura la Madonna in trono con Bambino: alta 115 cm, è inserita in un ricco tronetto barocco, con volute e cherubini, decorati in foglia d’oro zecchino. La statua ha la rigida frontalità romanica, tuttavia l’eleganza formale sembra appartenere al gotico. Il Bambino nella mano sinistra ha un globo, attributo del Redenptor mundi, mentre con la mano destra benedice. La Madonna ed il Bambino hanno corone in argento sbalzato e cesellato, del XIX sec., di ignoto argentiere napoletano. L’opera, in precario stato conservativo e avanzato degrado, ha un grande valore pastorale per la comunità corropolese, che la festeggia ogni 15 agosto. Il restauro sarà possibile grazie alla sponsorizzazione di due aziende locali e una raccolta fondi che il FAI avvierà tra gli stessi cittadini di Corropoli, chiedendo piccoli contributi, a partire dalle GFP, quando la statua sarà esposta al pubblico. Al termine del restauro, l’opera sarà presentata ufficialmente alla cittadinanza, illustrando le fasi d’intervento tecnico e i risultati delle indagini diagnostiche. Programmi e schede in jpg: https://it.pinterest.com/lelcomunicazion/giornate-fai-di-primavera-2018-corropoli-23-24-e-2/ Programmi e schede in pdf: https://www.slideshare.net/luisaferretti81/depliant-giornate-fai-di-primavera-2018-corropoli-23-24-e-25-marzo-fuori https://www.slideshare.net/luisaferretti81/depliant-giornate-fai-di-primavera-2018-corropoli-23-24-e-25-marzo-dentro https://www.slideshare.net/luisaferretti81/depliant-corropoli-la-madonna-di-mejulano-fuori https://www.slideshare.net/luisaferretti81/depliant-corropoli-la-madonna-di-mejulano-dentro Apertura eccezionale di oltre 1000 luoghi in tutta Italia Sostieni la Fondazione con l’iscrizione, con un contributo facoltativo o, dal 13 marzo al 1 aprile, invia un sms o chiama il 45592 per la campagna di raccolta fondi “Insieme cambiamo l’Italia” Palazzi della politica solitamente inaccessibili, aree archeologiche, borghi che custodiscono antiche tradizioni, colonie marine abbandonate, luoghi dello sport e della produzione, chiese e monumenti che svelano spazi sorprendenti. Le aperture delle Giornate FAI di Primavera, sabato 24 e domenica 25 marzo 2018, raccontano con la loro straordinaria varietà un’Italia che sempre di più si riconosce nella vastità del suo patrimonio culturale e nella ricchezza della sua storia. Un Paese che ritrova la propria identità in un evento festoso e rassicurante che supera gli schieramenti e fa sentire tutti parte di uno stesso grande e meraviglioso Paese, bene comune di ogni italiano. Le emozioni che ci uniscono sono il desiderio e la passione di scoprire le tante facce della bellezza che ci circonda: per questo il FAI invita tutti a partecipare a questa grande festa italiana, vivendo la gioia di sentirsi parte di un popolo con solide radici che in questo modo rafforza il filo che lo lega. Nessun evento collettivo è tanto ricco di entusiasmo e di tolleranza, nulla come le grandi code davanti ai nostri monumenti simboleggiano con più forza questa unione al di là dei propri convincimenti. C’è un’Italia che invita e un’Italia che partecipa: l’energia dei 50.000 volontari del FAI attraversa la Penisola da nord a sud alle isole e spinge la gente a scoprire, negli oltre 1000 i luoghi aperti al pubblico, i tanti frammenti di una stessa identità. La manifestazione, oltre a essere un momento di incontro tra il FAI e la gente, uniti nel festeggiare e raccontare la propria storia più bella e più nobile, è anche un importante evento di raccolta fondi e un’occasione per raccontare a tante persone gli obiettivi e la missione della Fondazione. Per questo, all’accesso di ogni luogo aperto verrà chiesto ai visitatori un contributo facoltativo, preferibilmente da 2 a 5 euro: i preziosi contributi raccolti saranno destinati al sostegno delle attività istituzionali del FAI. Per il quarto anno consecutivo le Giornate FAI di Primavera chiudono la settimana dedicata dalla Rai ai beni culturali in collaborazione con il FAI. Dal 19 al 25 marzo, infatti, la Rai racconterà luoghi e storie che testimoniano la varietà, la bellezza e l’unicità del nostro patrimonio: una maratona televisiva di raccolta fondi a sostegno del FAI, per conoscere e amare l’Italia ma soprattutto per promuovere la partecipazione attiva degli italiani. La settimana Rai dei Beni Culturali è realizzata con il Patrocinio di Rai - Responsabilità Sociale e con le Media Partnership di Rainews24, TgR e Radio 2 assicureranno ampia informazione e una copertura capillare. Le Giornate sono aperte a tutti, ma un trattamento di favore viene riservato agli iscritti FAI – e a chi si iscrive durante l’evento - a chi sostiene la Fondazione con partecipazione e concretezza. A loro saranno dedicate visite esclusive, corsie preferenziali ed eventi speciali, perché iscriversi al FAI è un gesto civile e al tempo stesso un beneficio: conviene a se stessi e fa bene all’Italia.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
5/07/2020 - Covid: seppur di poco, torna a salire la curva degli attualmente positivi

I dati di oggi ci dicono che, pur senza creare allarmismi, è indispensabile non abbassare la guardia in quanto per la prima volta dopo settimane la curva epidemiologica è tornata a salire.
Tuttavia, rispetto a ieri, abbiamo una diminuzione del numero dei nuovi casi: che ...-->continua

4/07/2020 - Covid: nuovi positivi ancora ben oltre i 200

I nuovi positivi, che seguitano a rimanere sopra i 200: oggi +235 contagi, ieri erano +223 e due giorni fa +201, per un totale dell’inizio dell’emergenza di 241.419 casi.
Le vittime di oggi sono, purtroppo, altre 21 (ieri erano 15) per un totale di decessi...-->continua

4/07/2020 - Cosenza. Polizia di Stato: individuato e denunciato dalle volanti il truffatore degli specchietti

E’ un giovane ventisettenne originario di Lamezia Terme l’autore delle truffe dello specchietto che negli ultimi mesi ha interessato l’ hinterland cosentino.

Nel pomeriggio del 01.7.2020, la reazione della vittima, che si è subito rivolta al 113, e l’...-->continua

4/07/2020 - Schiume al poliuretano: Bando UNIDO per strumenti e equipaggiamenti atte alla conversione di 23 imprese

L’United Nations Industrial Development Organization (UNIDO) ha pubblicato un bando per l’acquisizione da parte di equipaggiamenti destinati a supportare la conversione di ventritre (23) imprese iraniane nel settore delle schiume al poliuretano da tecnologie a...-->continua

3/07/2020 - Covid: calo delle vittime, con più tamponi aumento dei nuovi positivi

Su scala nazionale oggi si registra un nuovo incremento dei positivi, che risultano 223 (in totale 241.184): in aumento rispetto a ieri (201) e due giorni fa (187).
Oggi le vittime sono 15, ieri erano il doppio, per un totale di 34.833 morti.
Gli attua...-->continua

3/07/2020 - Pubblicato decreto che porta a 25 mila euro il de minimis per imprese agricole

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto del Ministero delle Politiche Agricole dello scorso 19 maggio, diviene realtà il nuovo limite dell’importo complessivo degli aiuti “de minimis” per le imprese attive nel settore della produzione primaria d...-->continua

2/07/2020 - Covid: dati peggiorati

I dati di oggi fanno segnare un evidente peggioramento rispetto a ieri: i nuovi positivi sono 201, per un totale salito a 240.961, in aumento rispetto ai 187 di ieri.
Le vittime di oggi, quasi tutte in Lombardia, sono purtroppo altre 30 (ieri erano state 2...-->continua


CRONACA BASILICATA

5/07/2020 - Maltempo, a Sant'Arcangelo danni ingenti nelle campagne
5/07/2020 - Danni maltempo:per il liceo di Sant'Arcangelo ''si intervenga con urgenza''
5/07/2020 - Fondovalle Agri chiusa momentaneamente all'altezza di Sant'Arcangelo
5/07/2020 - Coldiretti: maltempo provoca ingenti danni

SPORT BASILICATA

4/07/2020 -  Enti di Promozione Sportiva della Basilicata: 'Inaccetabili misure regionali'
3/07/2020 - I presidenti delle maggiori società sportive lucane incontrano Bardi
3/07/2020 - Bernalda Futsal. Piovesan: “Non vedo l’ora d’iniziare questa avventura in rossob
3/07/2020 - Donato Curcio: “Che bel Picerno! Salvezza più che meritata, grazie a tutti”

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
4/07/2020 Sospensioni idriche

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 23:00 di oggi alle ore 05:00 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: Centro abitato

3/07/2020 Sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:30 di oggi alle ore 08:30 di domani mattina salvo imprevisti. SAN FELE: LOCALITÀ PALAZZUOLO E SERRA S.ILARIO.

Ruvo del Monte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. RUVO DEL MONTE: Contrade: Fronti, Cerrutolo, S.Elia, Serra del Saluce, Bucito, Fontanelle e zone limitrofe.

Acerenza: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. ACERENZA: Contrade: Isca Rotonda, Finocchiaro, Santa Domenica, Pipoli, San Germano, Fiumarella, Macchione e zone limitrofe.

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Strada Alto Cesine, Strada Marmo I, Strada Marmo II, Strada Castelli, Strada ponte di Vose, Strada Castagna, Strada Melandro, Strada della Cantoniera, Strada Serra delle Querce, Strada degli Orti, Strada Tarallo, Strada Toppo.

Filiano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi fino al recupero del livello. FILIANO: C.DA CARPINI.

30/06/2020 Sospensione idrica a Lauria

Lauria: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 08:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti. LAURIA: C/de Rosa e S.Filomena





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo