-->

HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Emergenza cinghiali: Ferrone, responsabilità sono di Governo e Regione

9/07/2024

L’”emergenza cinghiali” che da troppo tempo si abbatte come un ciclone sugli agricoltori e sui Comuni va comunque sottratta a speculazioni di parte individuando, prima di tutto, le responsabilità politiche ed istituzionali che vanno ricondotte nel Governo (Ministro Agricoltura) e nella Giunta Regionale. E’ inconfutabile che i provvedimenti assunti sinora a livello nazionale e regionale sono del tutto inadeguati. A livello regionale – fatto ancora più grave – si è riversata sui Comuni la “patata bollente” come dimostra lo stanziamento di appena 137mila euro destinati ai comuni lucani per l’acquisto e l’installazione di dispositivi di cattura e che hanno grandi difficoltà per rispondere all’Avviso Pubblico della Regione. Bene hanno fatto i consiglieri regionali del Pd Marrese, Lacorazza e Cifarelli a lavorare per un’interrogazione che inchiodi la Giunta alle sue responsabilità. La soluzione è stata da tempo individuata nel piano straordinario di gestione e contenimento della fauna sul territorio regionale. Si è perso già troppo tempo. E spero che la nuova Giunta Regionale che sta nascendo in queste ore con la nomina, finalmente, di un Assessore alle Politiche Agricole possa affrontare seriamente e con rapidità la questione. Si tratta, in primo luogo, di mettere intorno ad un Tavolo associazioni del mondo agricolo e venatorio, Comuni e Province per concordare un cronoprogramma di azioni da svolgere a breve e medio termine. Agli agricoltori che hanno manifestato oggi sotto la Regione bisogna dire le cose come stanno. E tra le soluzioni immediate bisogna riconoscere un ampliamento del periodo di caccia, attualmente da fine settembre a inizio gennaio, con tre mesi e mezzo del tutto insufficienti. Inoltre, i soli cacciatori e gli agricoltori con possesso di porto d'armi non bastano e vanno incentivati in qualche forma, anche economica. Il nuovo Assessore regionale all’Agricoltura l’assuma come priorità.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
12/07/2024 - Regione Basilicata. Posticipata la seduta consiliare prevista per martedì 16 luglio al 17 luglio

Come deciso nella riunione della Conferenza dei Capigruppo consiliari, in data 11 luglio 2024, la seduta del Consiglio regionale, convocata per martedì 16 luglio 2024, è posticipata a mercoledì 17 luglio 2024, alle ore 10.00, nell’aula Dinardo, sita al piano terra del palazz...-->continua

12/07/2024 - Policoro. Ferrara (Impegno Comune) “Basta tir sul nostro lungomare

“Basta tir o mezzi di grossa portata che deturpano il nostro lungomare e distruggono la pavimentazione. Non servono deroghe ma divieti assoluti di transito”. Così Giuseppe Ferrara, capogruppo di Impegno Comune, che attraverso una nota stampa chiede un interven...-->continua

12/07/2024 - Le richieste del coordinamento ex TIS e RMI della USB Basilicata

Anche nelle ultime iniziative la CUB si fa portavoce di una richiesta di occupazione che è ben lungi dalla richiesta di stabilizzazione della platea degli ex TIS e RMI.
Già da aprile la USB sul tavolo tecnico con l'assessore Casino aveva chiesto una con...-->continua

12/07/2024 - Lavori Consiglio comunale di Matera: non passa 5^ variazione bilancio previsione 2024/26

L'Amministrazione Bennardi ha subito una sconfitta nella seconda convocazione del Consiglio comunale di Matera a causa dell'assenza di due consiglieri di maggioranza. La discussione ha preceduto la votazione sulla quinta variazione al bilancio di previsione 20...-->continua

12/07/2024 - ''Il Presidente Bardi dribbla i problemi e si affida alla genericità dei faremo'

Le dichiarazioni programmatiche del Presidente Bardi rese oggi nel Consiglio regionale della Basilicata, raccontano di una continuità inadeguata ed inconcludente visti i problemi che vivono cittadini ed imprese lucane.
L' esito elettorale della Città di Po...-->continua

11/07/2024 - Basilicata. Bardi traccia le linee programmatiche per il futuro

“Con rinnovato impegno ci accingiamo, maggioranza e opposizione, membri di questo Consiglio regionale, a fare del nostro meglio perché la politica faccia la sua parte e riconquisti dignità, significato e reputazione che le sono propri. Come ricordavo nel mio b...-->continua

11/07/2024 - Lonetti(Fare Futuro) su esito voto in Francia e ripercussioni in Italia

In un momento in cui la destra pareva emergere, è bastato gridare contro un fantomatico ritorno al fascismo per far sorgere dal nulla una Europa invasa dal caos. In Francia la vittoria schiacciante di Rassemblement National di Marine Le Pen, ha convinto Macron...-->continua
















Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo