HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Canoni irrigui: Cia, il malessere degli agricoltori lucani

9/08/2022

La Cia Agricoltori Italiani di Potenza e Matera segnala malessere ed amarezza in relazione a quanto si va delineando a seguito dell’invio della proposta di bilancio di previsione per l’anno 2022 del Consorzio di Bonifica che si intende approvare nella seduta Assembleare convocata per l’11.8 p.v..

La CIA ritiene che un bilancio di previsione che presenta il raddoppio dei canoni irrigui e di bonifica per l’anno 2022, seppur riconducibile al vertiginoso aumento dei costi energetici e al contestuale mancato trasferimento delle risorse da parte della Regione Basilicata a favore del CdB, mette il settore e le aziende agricole in serie difficoltà ed i rappresentanti agricoli in seno all’Assemblea in una situazione di estremo disagio, tant’è che come CIA invitiamo a non approvarlo.

La CIA Agricoltori Italiani chiede ancora una volta al Presidente Bardi e all’Assessore all’agricoltura Cupparo di intervenire tempestivamente con risorse appropriate per scongiurare l’aggravio dei costi per l’anno 2022 relativamente ai costi dei servizi di bonifica e irrigazione erogati alle circa 20.000 utenze.

Contestualmente la CIA di Potenza e Matera chiede al Presidente Bardi e All’Assessore all’Agricoltura Cupparo di poter incontrare una delegazione di Agricoltori aderenti a CIA provenienti dai vari areali irrigui al fine di rappresentare le proprie posizioni riguardo le difficoltà che vive in questa particolare fase il settore primario lucano che di certo si aggraveranno nel caso gli Agricoltori si vedranno recapitare le cartelle di pagamento con importi raddoppiati.

CIA Agricoltori Potenza e Matera



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
21/09/2023 - Bardi incontra il Contrammiraglio Leone

Il presidente della Regione, Vito Bardi, ha ricevuto questa mattina il Contrammiraglio (CP) Vincenzo Leone Direttore Marittimo della Puglia e della Basilicata Jonica, presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

Il presidente Bardi...-->continua

21/09/2023 - Bardi: la Regione sostiene la candidatura di Potenza a Capitale italiana dei giovani

Il presidente della Regione, Vito Bardi, ha incontrato questa mattina i delegati delle organizzazioni giovanili che hanno costruito il dossier per la candidatura della città di Potenza a Capitale italiana dei Giovani per il 2024. All’incontro hanno partecipato...-->continua

21/09/2023 - Basilicata: sui 13 milioni di euro del bando macchinari Pnrr, Federacma scrive all’assessore Galella

Entro fine anno, le Regioni italiane dovranno pubblicare i singoli bandi inerenti il decreto macchinari previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. La Basilicata può contare su una dotazione pari a circa 13,3 milioni di euro con cui gli agricoltori l...-->continua

21/09/2023 - FdI, caro c: una prospettiva Chiara sui prezzi e le azioni del governo

Recentemente, il Ministro Adolfo Urso ha affrontato il tema dei prezzi dei carburanti in un'intervista al Corriere della Sera, sottolineando che, nonostante le crescenti spese, il costo dei carburanti in Italia rimane competitivo rispetto a nazioni come Franci...-->continua

21/09/2023 - Intervento del Presidente della Provincia di Matera alle celebrazioni per l'80esimo anniversario del 21 settembre 1943

Saluto le illustrissime Autorità Civili, Militari e Religiose, le associazioni combattentistiche, l’Annpi, i rappresentanti sindacali, le scuole e tutti i presenti.

Come tutti i momenti di rievocazione, anche quello odierno genera emozioni, forti vibr...-->continua

21/09/2023 - Mieli lucani premiati al concorso ''Tre gocce d’oro''

Si sono conclusi i lavori della manifestazione apistica 2023 di Castel San Pietro Terme, durante la quale si è svolta, la 43ª edizione del Concorso Grandi Mieli d’Italia “Tre Gocce d’Oro” 2023 organizzato dall’Osservatorio Nazionale del Miele che premia i migl...-->continua

21/09/2023 - Rdc. Rosa (Fdi): generava lavoro nero, scelta governo socialmente giusta

"Il Sole24Ore ci informa che sugli oltre 180mila ex percettori del Reddito di cittadinanza considerati occupabili che hanno perso il sussidio tra luglio e agosto, solo in poco più di 33mila si sono iscritti al Sistema informativo per l'inclusione sociale e lav...-->continua











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo