HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Meritocrazia Italia: ‘Urge nomina vertici G.S.E.

1/06/2020

Con il “Milleproroghe” pubblicato in gazzetta ufficiale il 31 dicembre 2019 è stato previsto il Commissariamento del G.S.E., società pubblica interamente partecipata dal Mef, che ha tra i suoi compiti principali quello di gestire i 14 miliardi di incentivi delle rinnovabili.
La norma prevede la durata in carica del Commissario sino all’approvazione del bilancio 2020 (quindi orientativamente fino a maggio 2021) e che ad esso spettino tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione della società.
Questo provvedimento straordinario e d’urgenza, nasce a seguito di forti contrasti all’interno della società, sorti all’indomani del caso della nomina, giudicata illegittima dalla Corte dei Conti, di alcuni dirigenti messi al vertice della macchina del GSE e della polemica sui certificati bianchi irregolari. Se da un lato erano stati, infatti, gli stessi funzionari del GSE a scoprirne e denunciarne un enorme numero, dall’altro i medesimi furono accusati di aver fatto solo controlli cartolari e di aver cambiato le regole del gioco in corso d’opera, modificando i protocolli iniziali di controllo, introducendone di nuovi e chiedendone il rispetto retroattivo.
Il risultato è stato il blocco di ogni attività in merito, la cessazione delle erogazioni, la richiesta di restituzione di quanto erogato in precedenza alle Esco (Energy Service Company), alle aziende e alle associazioni sottostanti, con probabili futuri contenziosi di natura civile e penale.
Il Commissario ed il Vicecommissario avrebbero dovuto essere nominati entro il 29 febbraio 2020 per porre termine alla lotta intestina fra presidente e amministratore delegato, e tuttavia la norma è nel cassetto e da tempo non esitata.
In questo momento di incertezza economica - anche in seguito alle gravi conseguenze derivanti dalla pandemia da Covid-19 e agli ultimi provvedimenti introdotti in materia dal D.L. n. 34 dei giorni scorsi - diventa centrale la nomina dei suddetti vertici, al fine di tentare la rimozione dal gravissimo stallo nel quale versa il GSE e di scongiurare il rischio di non centrare il raggiungimento degli obiettivi strategici per l’intero sistema energetico del Paese.
Meritocrazia Italia, confidando nel senso di responsabilità delle istituzioni, auspica:
• che il Governo provveda alla nomina immediata dei vertici dell’Azienda, allo scopo di superare l’attuale fase di stasi;
• che, a loro volta, con autorevolezza e lungimiranza quest’ultimi possano permettere ai lavoratori e a tutti gli operatori del settore di procedere secondo linee guida chiare ed opportune, che portino alla riduzione dei disservizi e al raggiungimento degli obiettivi programmati;
• che sia posta attenzione ai requisiti di probità e competenza del soggetto che sarà individuato per ricoprire questo delicato incarico, necessitando un profilo di alta qualificazione e di adeguata esperienza.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
15/07/2020 - Basilicata, disabilità : entro venerdi il superamento degli ostacoli burocratici

In tema di diritti delle persone con disabilità finalmente qualcosa si muove in Regione Basilicata. Lo scorso 6 luglio Maurizio Bolognetti, Consigliere Generale dell’Associazione Luca Coscioni - realtà attiva al livello internazionale a tutela del diritto alla Salute - aveva...-->continua

15/07/2020 - Rosa incontra Eni e Total dopo eventi dei giorni scorsi

L’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Rosa, ha incontrato nel pomeriggio l’Eni e, a seguire, la Total, dopo gli eventi che nei giorni scorsi si sono verificati nei Centri Olio di Viggiano e a Tempa Rossa provocando fiammate e l’emissione di fumi.
Al t...-->continua

15/07/2020 - Ex Ilva, Spera (Ugl) richiesta convocazione parti sociali

“Il Governo convochi con urgenza le parti sociali, la smetta di fare incessantemente campagna elettorale. C’è in bilico la tenuta sociale, non si facciano proclami di fuoco su una città industriale, Taranto, i cui lavoratori Ex Ilva vivono sull’angoscia della ...-->continua

15/07/2020 - UGL,richiesta incontro Marrese per soluzioni operai FCA Melfi

“L’Ugl chiede al Presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese di essere urgentemente convocata per trovare le adeguate e giuste soluzioni ai tanti operai che dai paesi materani viaggiano quotidianamente e da anni con i pullman e trovare le giuste soluzi...-->continua

15/07/2020 - Meritocrazia Italia: ‘Bilanciare esigenze viaggiatori e interessi di comparto’

Con l’avvento della stagione estiva e con la ripresa della circolazione dopo il lungo periodo di lockdown, si propone il problema della cancellazione dei voli e del rimborso dei biglietti acquistati in tempi non sospetti.
In particolare, da un’indagine rec...-->continua

15/07/2020 - Revisione tariffe irrigue, Fanelli: abbattimento del costo per le utenze

“Il provvedimento adottato dal Consorzio di bonifica della Basilicata per la riformulazione del consumo minimo della risorsa acqua, che si traduce poi in un minor onere economico per le utenze, è il risultato di un lavoro di concertazione e di attenzione ai fa...-->continua

15/07/2020 - Ambiti sociali di zona, Leone: ''massima attenzione''

Si è discusso di riforma degli ambiti sociali di zona, di come strutturare i servizi socio-assistenziali ed erogare prestazioni migliori per i cittadini in un incontro voluto dall’assessore regionale alla Salute, Rocco Leone con l’Anci, i Comuni capofila dei ...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo