HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Coronavirus: comune di Vietri di Potenza acquista 400 'test veloci'

19/03/2020

“Abbiamo appena acquistato 400 test veloci per il Coronavirus”. Lo ha annunciato in mattinata dal Municipio il sindaco di Vietri di Potenza, avv. Christian Giordano. Quello vietrese è uno dei pochissimi piccoli Comuni in Italia che si è attivato in tal senso. “Si tratta – ha sottolineato il sindaco Giordano - di test che individuano i negativi al 100% e sono non certi ma altamente probabili per i positivi. Vengono eseguiti da personale medico o paramedico. Questa tipologia di test è stata già acquistata anche dalla Regione Campania e in 15 minuti è in grado di restituire l’esito. Serviranno principalmente per un primo screening e per escludere coloro che avendo sintomi simili al virus in realtà potrebbero essere negativi”. A Vietri di Potenza al momento ci sono diverse persone sottoposte a quarantena ma non risultano casi di positività da Covid-19. Da tempo, il Comune è attivo con le varie componenti, Associazioni e Forze dell’Ordine, con tante attività messe in campo per affrontare l’emergenza. All’attivazione del COC (Centro Operativo Comunale), sono stati attivati i servizi per la spesa e medicine con consegna a domicilio, implementazione dei servizi di controllo sul territorio e, in ultimo, anche agli accessi al centro abitato, grazie agli agenti della Polizia Locale e Carabinieri. I volontari delle associazioni, Croce Rossa e Protezione Civile, stanno inoltre offrendo un importante servizio alla comunità con diverse iniziative messe in campo, di concerto con Il Comune. Per quanto riguarda i test, ha concluso il sindaco, “nell’ambito del COC provvederemo a decidere come gestire gli stessi. I test saranno consegnati entro 10 giorni lavorativi da oggi”.




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
7/07/2020 - Assessore Cupparo su programma Tis

“L’obiettivo è duplice: da un lato si intende garantire un sostegno a persone particolarmente bisognose e dall’altro si promuove un percorso di cittadinanza attiva diretto a favorire l’inclusione socio-lavorativa di persone escluse dal mondo del lavoro”
“L’avvio delle at...-->continua

7/07/2020 - Violenza di genere: inaugurata “Panchina rossa” all’Unibas

“L’iniziativa nasce dall’azione sinergica tra il mio ufficio e l’Università degli studi della Basilicata, nella persona della Rettrice Aurelia Sole, e con la collaborazione dell’Associazione Telefono Donna, Centro antiviolenza e casa rifugio, e rientra nel pan...-->continua

7/07/2020 - A rischio 15 posti di lavoro: sciopero alla Baomarc dell’indotto Fca di Melfi

L’11 giugno scorso si è svolto, nella sede della Confindustria di Basilicata, l’incontro con la direzione aziendale BAOMARC, dove la società ha comunicato il trasferimento collettivo delle attività e delle 15 maestranze da Melfi a Lanciano a partire dal mese d...-->continua

7/07/2020 - Tempesta Ex Ilva, Ugl:”La città paga ancora per incapacità politica”

“Tutelare la salute dei cittadini di Taranto appurando cosa sia successo, individuando eventuali responsabilità su quanto di inquietante e’ accaduto sabato scorso dove, la città è stata spazzata da fortissime raffiche di vento che hanno sollevato pericolose n...-->continua

7/07/2020 - San Severino Lucano: solidarietà a sindaco Fiore da minoranza

E' notizia delle ultime ore di minacce giunte al primo cittadino Fiore. I nostri consiglieri e l'intero gruppo della Primavera esprimono piena solidarietà al Dott. Fiore e alla famiglia, ricordando alla cittadinanza che la politica si fa nelle sedi opportune e...-->continua

7/07/2020 - Forestali, USB contro Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil

Con un vergognoso comunicato le OO.SS .di settore rivendicano lo scellerato accordo dell’11 Febbraio di questo anno che ha consentito la perdita di diritti acquisiti e contrattualmente tutelati, come il riconoscimento delle qualifiche e la salvaguardia delle c...-->continua

7/07/2020 - ''Si modifichino subito requisiti di accesso su sostegno per affitto per gli stranieri''

E’ incostituzionale imporre agli stranieri il requisito di lungo-residenza per accedere al fondo di sostegno all’affitto. Lo aveva stabilito già nel 2018 con sentenza la Corte costituzionale ma come sempre è necessario intervenire per ripristinare la legalità...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo