HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Basilicata Libera: 'Vicini ad Olimpia'

20/02/2020

Trentadue anni fa, Luca Orioli e Marirosa Andreotta, comunemente conosciuti come “i fidanzatini di Policoro”, venivano trovati morti nel bagno di casa di lei. Da allora un percorso giudiziario, non sempre lineare, ha approdato ad un giudizio discutibile. E’ un caso di una giustizia che si è fatta attendere e che non è mai arrivata del tutto.
Oggi, siamo vicini ad Olimpia, madre di Luca. Una madre che non si è mai rassegnata e ha voluto sempre manifestare il suo dolore, in maniera composta e dignitosa. Vittima, come tanti altri familiari. Vogliamo essere vicini ad Olimpia perché in questo momento si troverà a vivere la delusione di questa storia assurda. Non solo giustizia negata ma addirittura condannata, da parte della Corte di Appello di Potenza, al pagamento delle spese effettuate, a suo tempo, dai suoi legali. La nostra vicinanza è segno di un doveroso e sentito rispetto verso una donna, una mamma, che ha lottato e sperato di avere verità e giustizia per la morte misteriosa e mai chiarita di Luca e Marirosa. Un vero esempio di dolce e fiera tenacia. Troppe sono le contraddizioni e le omissioni sulle quali e per le quali non si è indagato. Più volte si è avuto la percezione che tutta la vicenda fosse circondata da misfatti perpetrati per nascondere una verità, forse, troppo scomoda.

Senza entrare nel merito di questa sentenza di condanna che ingiunge a Olimpia il pagamento delle spese legali, riteniamo sia condivisibile da chiunque crede nella giustizia, che pagare per una verità mai arrivata sa molto di beffa dopo aver subito il danno di una morte a cui nessun organo giudiziario ha dato una risposta.
La giustizia deve mettersi nei panni degli altri, a cominciare da chi fa più fatica ed è più fragile. Deve fare tutti gli sforzi possibili per garantire risposte coerenti e chiare, per non lasciare nel dubbio chi è desideroso di una risposta. Solo così può recuperare la sua funzione sociale e la sua forza profetica di strumento al servizio della libertà e della verità. L’ingiustizia è anzitutto un problema culturale, educativo, politico. C’è bisogno di un’attenta e viva testimonianza quando ci troviamo ad assistere alle iniquità che assediano la società. Non dobbiamo voltarci dall’altra parte ma intraprendere, ciascuno con le proprie responsabilità, le azioni necessarie per ostacolare le ingiustizie e concorrere ad edificare un mondo più giusto.
L’Associazione Libera ritiene che occorre fare in modo che “legalità” non resti una parola astratta ma sia lo strumento e il mezzo per raggiungere un obiettivo che si chiama giustizia. Abbiamo un debito di riconoscenza verso chi è stato ucciso, chi è solo o lo è rimasto. Chiediamo a tutte le Istituzioni di non lasciare sola Olimpia. Non dobbiamo e non possiamo lasciarla sola. Le Istituzioni devono garantire gli strumenti: ci vogliono meno leggi e più legge nel nostro paese. Ci vuole una risposta da cittadini responsabili che si assumano la loro parte di responsabilità. La democrazia chiede a ciascuno di noi di fare la propria parte.




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
8/07/2020 - De Bonis su misure EU a sostegno agricoltura

“Sono felice di poter dire che, con otto voti a favore e sette contrari, il mio consenso è stato decisivo per approvare oggi, in Commissione Agricoltura del Senato, una importante risoluzione che va nella direzione della tutela degli agricoltori italiani, i quali con spirito...-->continua

8/07/2020 - Merra su sicurezza ponti e viadotti Potenza-Melfi

“La sicurezza dei ponti e dei viadotti della strada Statale 658 Potenza-Melfi
è oggetto di continue interlocuzioni con l’Anas. Sul piano di ammodernamento dell’arteria, nei mesi antecedenti al Covid, abbiamo avuto contatti serrati con Anas finalizzati al ...-->continua

8/07/2020 - Riunita task force per il ripristino dell’officiosità dei corsi d’acqua lucani

Evidenziate una serie di priorità relative a particolari situazioni di carenza di manutenzione. Nei prossimi giorni sopralluoghi e una manifestazione di interesse per le imprese
Nei prossimi giorni saranno effettuati dai tecnici degli uffici preposti i pri...-->continua

8/07/2020 -  Piano strategico, primo incontro in Regione

Primo incontro in Regione, presieduto dal governatore Vito Bardi, per definire le linee del Piano strategico per la Basilicata. Il documento, già in fase di elaborazione e per il quale la Regione si avvarrà della collaborazione dello Svimez, traccerà le dirett...-->continua

8/07/2020 - Potenza: interrogazione del centrosinistra sullo stadio Viviani

Interrogazione urgente presentata ai sensi dell'art 28/30 del vigente regolamento del Consiglio Comunale in merito allo svolgimento delle partite di campionato che si terranno presso lo Stadio Alfredo Viviani.

Premesso che

• La Federazio...-->continua

8/07/2020 - Approvato stanziamento per affitti per studenti fuorisede

Con la DGR 447/2020 la Giunta Regionale della Basilicata ha previsto un contributo a fondo perduto di 1.800.000 euro per gli affitti degli studenti lucani fuorisede con un ISEE non superiore ai 28.000 euro relativi ai mesi di marzo, aprile, maggio e giugno. -->continua

8/07/2020 - Braia: Nessun riordino senza piano sanitario

Intanto potenziare la pneumologia territoriale dell’Azienda Sanitaria Matera (ASM) per non vanificare i risultati raggiunti.



“Prima di ufficializzare la proposta di riordino, facciamo ripartire la sanità che in Basilicata è, a oggi, pressoc...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo