HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Rotonda, ambulatorio: nominati cardiologo e psicologa. Soddisfazione del Pd

9/12/2019

Una situazione molto complicata per la quale, al momento, è stata trovata la migliore soluzione possibile.
Il direttore generale dell’Asp di Potenza Lorenzo Bochicchio ha deliberato l’assegnazione al Distretto Sanitario di I° Livello di Rotonda di due figure specialistiche, per ovviare ad un’emorragia sempre più difficile da arginare.
A breve, infatti, torneranno in servizio il cardiologo e la psicologa con la formula della collaborazione a titolo gratuito (unicamente con rimborso spese) poiché entrambi sono pensione.
La normativa prescrive che, in questi casi, la prosecuzione del servizio avvenga con queste modalità e con rapporti della durata di dodici mesi.
Il cardiologo sarà Antonio Alfonso Araneo, presente per due volte al mese; mentre la psicologa sarà ancora la dottoressa Vincenzina Amato, che ha dato la disponibilità per tre accessi settimanali. Prevista anche la figura dell’otorino – al momento per i soli mesi di dicembre e gennaio – ma nella fattispecie non si parla di medici a riposo.
Per provare a far fronte alla penuria di figure specialistiche l’Azienda Sanitaria di Potenza aveva pubblicato un bando per la copertura delle ore, tuttavia, come ci aveva spiegato lo stesso Bochicchio, non si trovano medici disposti ad esercitare in determinate aree del territorio: né l’Asl ha il potere di imporre o impedire trasferimenti.
Ecco perché, in una situazione simile, bisogna fare di necessità virtù e sperare, magari, che in futuro le cose cambino e l’Asl possa disporre di maggiori strumenti per limitare simili carenze.
La problematica era stata sollevata dal sindaco di Rotonda Rocco Bruno, con il sostegno dei circoli del Pd della Valle del Mercure che avevano anche minacciato di ricorrere alla mobilitazione popolare.
Il primo cittadino rotondese, attraverso una missiva inviata proprio al dg Asl e all’assessore Regionale alla Salute Rocco Leone, aveva chiesto “il ripristino dei servizi ambulatoriali specialistici che erano stati soppressi”.
Bochicchio, che successivamente si sarebbe recato in visita a Rotonda, aveva immediatamente affermato di essere “aperto ad ogni soluzione”, riconoscendo “l’importanza strategica” del Poliambulatorio.
Rilevanza ribadita a più riprese dai circoli del Pd valligiani e per tale ragione Massimo Di Sanzo, Domenico Lauria, Rosy Viceconte e il sindaco di Castelluccio Superiore Giovanni Ruggiero rispettivamente, segretari delle sezioni di Rotonda, Viggianello, Castelluccio Inferiore e Superiore, attraverso una nota esprimono “soddisfazione per il segnale dato dal direttore Bochicchio nei confronti delle periferie, indubbiamente un punto di partenza importante anche perché l’intervento è stato sollecito”.
Il Distretto Sanitario di Rotonda è un presidio irrinunciabile poiché, con riferimento ai soli cittadini della Valle del Mercure, serve oltre 9 mila persone; ma il suo bacino di utenza si allarga anche agli abitanti dei Comuni limitrofi del nord della Calabria.
Ma negli ultimi anni le prestazioni specialistiche venute a mancare sono state sempre di più tanto che, prima di questi ultimi provvedimenti, erano davvero ridotte al lumicino se non quasi del tutto inesistenti.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
7/07/2020 - Assessore Cupparo su programma Tis

“L’obiettivo è duplice: da un lato si intende garantire un sostegno a persone particolarmente bisognose e dall’altro si promuove un percorso di cittadinanza attiva diretto a favorire l’inclusione socio-lavorativa di persone escluse dal mondo del lavoro”
“L’avvio delle at...-->continua

7/07/2020 - Violenza di genere: inaugurata “Panchina rossa” all’Unibas

“L’iniziativa nasce dall’azione sinergica tra il mio ufficio e l’Università degli studi della Basilicata, nella persona della Rettrice Aurelia Sole, e con la collaborazione dell’Associazione Telefono Donna, Centro antiviolenza e casa rifugio, e rientra nel pan...-->continua

7/07/2020 - A rischio 15 posti di lavoro: sciopero alla Baomarc dell’indotto Fca di Melfi

L’11 giugno scorso si è svolto, nella sede della Confindustria di Basilicata, l’incontro con la direzione aziendale BAOMARC, dove la società ha comunicato il trasferimento collettivo delle attività e delle 15 maestranze da Melfi a Lanciano a partire dal mese d...-->continua

7/07/2020 - Tempesta Ex Ilva, Ugl:”La città paga ancora per incapacità politica”

“Tutelare la salute dei cittadini di Taranto appurando cosa sia successo, individuando eventuali responsabilità su quanto di inquietante e’ accaduto sabato scorso dove, la città è stata spazzata da fortissime raffiche di vento che hanno sollevato pericolose n...-->continua

7/07/2020 - San Severino Lucano: solidarietà a sindaco Fiore da minoranza

E' notizia delle ultime ore di minacce giunte al primo cittadino Fiore. I nostri consiglieri e l'intero gruppo della Primavera esprimono piena solidarietà al Dott. Fiore e alla famiglia, ricordando alla cittadinanza che la politica si fa nelle sedi opportune e...-->continua

7/07/2020 - Forestali, USB contro Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil

Con un vergognoso comunicato le OO.SS .di settore rivendicano lo scellerato accordo dell’11 Febbraio di questo anno che ha consentito la perdita di diritti acquisiti e contrattualmente tutelati, come il riconoscimento delle qualifiche e la salvaguardia delle c...-->continua

7/07/2020 - ''Si modifichino subito requisiti di accesso su sostegno per affitto per gli stranieri''

E’ incostituzionale imporre agli stranieri il requisito di lungo-residenza per accedere al fondo di sostegno all’affitto. Lo aveva stabilito già nel 2018 con sentenza la Corte costituzionale ma come sempre è necessario intervenire per ripristinare la legalità...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo