HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

FINALMENTE UNA SCHIARITA SULLA VERTENZA DEI LAVORATORI PRECARI DEL S. CARLO

27/11/2019

Le scriventi organizzazioni comunicano che, a seguito dell’incontro urgente, convocato dall’Assessore Leone per trovare una soluzione al licenziamento dei lavoratori precari dell’Azienda Ospedaliera S. Carlo, è stata individuata una risorsa economica del 5% dell’incremento del Fondo Sanitario Regionale rispetto all’esercizio precedente, in applicazione del comma 1, del DL 35/19 che per l’anno in corso che è pari ad euro 376.247. Con questa disposizione della Regione si permette di traghettare il mese di dicembre consentendo la proroga dei precari, in possesso dei requisiti di legge, (rimandando così al 2020 la individuazione di nuove risorse) e il rientro dell’emergenza che si è venuta a determinare nei giorni scorsi con l’invio da parte del S. Carlo delle lettere di licenziamento.Parliamo di 121 operatori tra OSS, infermieri, tecnici ed ostetriche che potranno continuare a lavorare, consentendo di assicurare i livelli di assistenza e impedire di interrompere un pubblico servizio.
Nei prossimi giorni sarà convocato un tavolo anche con la Direzione Aziendale per la gestione dell’accordo.E’ del tutto evidente che adesso non ci sono più alibi per il ritiro dei provvedimenti di licenziamento che le scriventi chiedono di effettuare il più presto possibile per garantire la continuità delle attività di assistenza.FPCGIL, CISL FP,UILFPL, FIALS e FSI, pertanto, ringraziano la Regione per aver trovato, seppur in estremis, una soluzione e S.E. il Prefetto per essersi da subito attivato con una convocazione delle parti, prevista per domani, ma che, visto l’evolversi positivo della vertenza, la stessa non riveste più i caratteri d’urgenza. Ringraziano, inoltre, i giornalisti e la stampa locale per la sensibilità e l’attenzione dedicata a questa delicatissima vertenza che riguarda la salute di tutti i cittadini lucani.Questo provvedimento è chiaro che sopperisce all’emergenza e che non risolve in via definitiva la carenza di personale nè le altre criticità che attraversano il San Carlo nel massimo nosocomio lucano, tuttavia pone le basi per allargare nel corso del 2020 la base occupazionale con la speranza più che fondata di un provvedimento del Governo Nazionale circa l’estensione dei benefici della Legge Madia al 31 dicembre 2019. Le OO.SS. nazionali stanno lavorando in tal senso per chiudere definitivamente in sanità il doloroso capitolo del ricorso al lavoro precario. E’ del tutto evidente che ciò consentirà di dare una risposta positiva anche ai dipendenti precari che hanno superato i 36 mesi.FP CGIL, CISLFP,UILFPL,FIALS e FSI, alla luce di questi sviluppi positivi, chiedono a S.E. il Prefetto di annullare l’incontro in programma per domani e alla Regione di riconvocare le parti e l’Azienda Ospedaliera S.Carlo per la gestione un accordo più complessivo.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
13/07/2020 - Giordano (Ugl):”Il Covid-19 nel materano ha accentuato la crisi Economico- Polit

“La provincia di Matera è ricca di eccellenze, storia e talenti. Possono esserci anni buoni e anni meno buoni ma l'importante è restare, combattere fino alla fine per arrivare a uscirne da questa recessione che sta’ ingoiando il territorio: non è bastato l’evento Matera Capi...-->continua

13/07/2020 - Lavoro, Spera (Ugl):”A settembre possibili 2 milioni di disoccupati”

Ugl:” Da agosto le aziende potranno licenziare, è crollato il fatturato delle imprese e i consumi”.

“Eliminare vincoli e adempimenti che strozzano le imprese, il tetto al contante, la fatturazione elettronica. Le aziende devono poter lavorare e lo Sta...-->continua

13/07/2020 - 'Su disabili promesse disattese''. Ass. Coscioni minaccia azioni giudiziarie contro la Regione

Lo sciopero della fame di Maurizio Bolognetti, Consigliere Generale dell’Associazione Luca Coscioni, è giunto al settimo giorno. L'iniziativa nonviolenta attualmente in corso ha l’obiettivo di sollecitare l’Assessore regionale alla sanità Rocco Leone a dare un...-->continua

13/07/2020 - Confartigianato: da crisi Covid duro colpo a filiera legno-arredo

Con 530 addetti in Basilicata che rappresentano il 29% degli addetti delle unità locali artigiane sul totale, la filiera del legno ed arredo è un comparto produttivo che specie nel Materano, grazie al polo del mobile imbottito, ha da sempre caratterizzato la c...-->continua

13/07/2020 - UIL: Basta tagli alla sanità lucana!

Con il riparto definitivo del Fondo Sanitario Regionale emerge un quadro drammatico di tagli che avrà effetti disastrosi sulla Fase 2 Post Covid19 e sulla disponibilità delle Aziende Sanitarie di reclutare personale per far fronte ai servizi e colmare gli arr...-->continua

13/07/2020 - Ruoti,aggiudicati i lavori di ripristino passerella Avriola

Il Comune di Ruoti informa che, tramite l’Area Tecnica, ha aggiudicato definitivamente i lavori e il quadro economico per il ripristino della PASSERELLA “AVRIOLA”.
“Dopo un percorso travagliato si è giunti finalmente ad appaltare i lavori di manutenzione ...-->continua

13/07/2020 - Policoro: ''gestione tragicomica dell’assise e rendiconto inquietante''

In una seduta consiliare fiume, durata circa 13 ore spalmate in due diversi pomeriggi, dalle ore 18 fino ad oltre mezzanotte, è stato approvato, con i voti favorevoli della sola maggioranza, il Rendiconto di esercizio finanziario 2019.
Un ordine del giorno...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo