HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Braia, stazione di Matera: sostenibilità e modernità per guardare al futuro

13/11/2019

“Il sud che può farcela, che guarda e scommette su se stesso e sul futuro. Un sud capace di fare cose straordinarie e in tempi rapidissimi, a dimostrazione della sua stessa grande forza. E’ ciò che dobbiamo leggere tra le righe delle trasformazioni in corso che investono Matera e il post 2019 per la città e per l’intera regione che in ogni caso ne beneficerà. Non ha importanza oggi discutere su chi sia il padre nobile o sentirsi esclusi dalla realizzazione di un’opera che oggi apre le porte ed è messa in funzione. Nel suo intervento il Sindaco De Ruggieri ha ricordato a una comunità che dimentica troppo in fretta e ai “lamentosi” di professione che la stazione nasce da una visione molto più ampia e che con questi occhi rivolti al futuro va guardata. Questo insieme al lavoro e all'attenzione verso le infrastrutture e la mobilità di Matera oltre il 2019 da parte del Governo Renzi (e lo stesso Renzi lo ricorda sui suoi canali social) e, a livello locale, della parlamentare Maria Antezza, nel recuperare il finanziamento di 210 milioni di euro per la linea ferroviaria Matera Ferrandina, altro tassello importante per i collegamenti da e verso la nostra città.”
Lo dichiara il Consigliere Regionale Luca Braia, Avanti Basilicata, presente alla Cerimonia inaugurale della nuova stazione FAL di Matera, opera dell’Architetto Boeri.
“Inaugurare in questi giorni prima l’hub 5G per le start up innovative e la stazione di Matera - prosegue Braia -opera di architettura contemporanea sostenibile che si innesta e restituisce un’area importante della città al pubblico utilizzo, sottraendo il centro da ulteriore cementificazione, da il senso profondo di questa visione di futuro cominciata qualche hanno fa e sostenuta dai governi regionale e nazionale precedenti.
Un’opera voluta e realizzata in soli 7 essi, un segno moderno tra i vari strati della storia di una città millenaria, simbolo di sostenibilità e efficienza energetica che si integrerà in quello spazio sociale e culturale che diventerà luogo di incontro e integrazione delle generazioni.
Infrastrutture e mobilità ritrovano collocazione dentro la stessa città. Mi auguro che Matera esca dalle polemiche sterili e ritrovi la capacità di provare orgoglio di quello che vi si realizza e che non si comprende se si tengono i paraocchi e non si è disposti a ragionare come città europea nella quale le culture abitano.
Indubbio il grande gioco di squadra di FAL, delle istituzioni e di tutti i partner coinvolti nei sette mesi. Un ringraziamento al Sindaco De Ruggieri, alle energie e sinergie messe in campo e alle strutture comunali che vi hanno lavorato senza sosta. Matera oggi ha una stazione che non replica ma che porta in sé stessa il valore dell’energia creativa di Stefano Boeri capace di riportare tra i cittadini e le cittadine, attraverso l’opera, il senso sociale che una città deve esprimere partendo dal grande evento della Capitale Europea della Cultura e non si ferma ad esso ma lascia a disposizione di tutti qualcosa di più duraturo.
Matera è una città forte, capace di rialzarsi anche dopo il maltempo che l’ha colpita nei giorni scorsi e che deve uscire dalle polemiche, ritrovando slancio nel coraggio delle idee, nel coinvolgimento, valorizzando ogni tipo di collaborazione lungimirante, così come le intelligenze e le competenze locali con sensibilità ed esperienze di respiro internazionale e non provinciale.
In ultimo, ma non meno importante - conclude Luca Braia - non dimentichiamo che sono quattrocento i milioni di euro messi in campo per gli interventi infrastrutturali da realizzare entro i prossimi mesi nell'ambito del Contratto istituzionale di sviluppo (Cis) "MateraCapitale europea della cultura 2019" firmato nel settembre 2017 dal Presidente del Consiglio Gentiloni, dai Ministri per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, dei Beni e delle attività culturali e del turismo, delle Infrastrutture e dei trasporti, dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, dal Sindaco del Comune di Matera e dall’allora presidente della Regione Basilicata, Pittella con il supporto della sua Giunta. Il 2019 non resterà, ne sono certo, una parentesi isolata, ma una tappa memorabile di un lungo percorso di riscatto che si compie in questa nostra meravigliosa oggi sotto gli occhi dei riflettori di tutto il mondo.”



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
10/07/2020 - De Bonis su inganno del grano,interrogazione a Bellanova

“Nel mercato del grano, ancora una volta assistiamo a comportamenti opachi che sono ai limiti della frode. Il grano estero, di dubbia qualità e salubrità, viene immesso in maniera poco chiara nel calderone della produzione nazionale, e questo non fa che drogare il mercato, d...-->continua

10/07/2020 - Crisi industria, Spera (Ugl):” Serve shock fiscale e dare ossigeno alle imprese”

“I dati del centro studi Ugl metalmeccanici, consegnano un quadro del tutto entusiasmante che si sposa abbondantemente guardando ai termini del confronto: un orribile aprile, un pessimo maggio mese quasi interamente caratterizzato dal lockdown produttivo, un c...-->continua

10/07/2020 - Giordano (Ugl) su incontro Ministro Bellanova

“I bonus mancati, i ritardi nell’erogazione della cassa integrazione sono inammissibili e rischiano di alimentare ulteriori tensioni mettendo in pericolo la stabilità sociale della Regione. I cittadini materani già provati dalle conseguenze economiche della pa...-->continua

10/07/2020 - Lungodegenza riabilitativa di Chiaromonte: ‘’fiore all’occhiello della Basilicat

''Mai come in questo periodo così particolare e preoccupante, parlare di strutture che si occupano dei mille problemi degli anziani che soffrono e sono sempre più a disagio, diventa prioritario. Occorre portare loro un conforto, perché possano vivere la vita ...-->continua

10/07/2020 - Adduce replica a Perrino

Ho fatto una rapida verifica. Negli ultimi tre anni sui giornali e sugli altri media si parla di Gianni Perrino solo quando egli associa il suo nome al mio. Per questo qualche tempo fa minacciai di rivolgermi ai Carabinieri. Alla luce del suo ennesimo comunica...-->continua

10/07/2020 - Malore per Maurizio Bolognetti dopo manifestazione a Potenza

Di ritorno dalla manifestazione di questa mattina in via Anzio, Maurizio Bolognetti ha avuto un malore. ''È stato prontamente soccorso da alcuni cittadini di Tito- ha scritto sua moglie Maria Antonietta Ciminelli sui social- che, dopo aver prestato un primo so...-->continua

10/07/2020 - Perrino su Fondazione Matera 2019

Adduce voleva chiamare Carabinieri: ma l’Anticorruzione (ANAC) conferma la correttezza dei nostri rilievi sulla carenza di trasparenza da parte della Fondazione Matera 2019.


Correva la seconda metà di febbraio 2020, nel bel mezzo del Carnevale, ...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo