HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Bardi: la Regione Basilicata sarà presente a Expo Dubai 2020

20/10/2019

“La Regione Basilicata è orgogliosa di ospitare qui oggi un evento così importante esattamente a un anno di distanza dalla cerimonia di apertura di Expo Dubai 2020 e esattamente a 5 anni di distanza dalla proclamazione di Matera a capitale europea della cultura per il 2019”. Lo ha detto oggi il governatore lucano, Vito Bardi, intervenendo a Matera alla cerimonia per la presentazione del padiglione Italia di Expo Dubai.

“Voglio per questo ringraziare a nome di tutti i lucani - ha proseguito il presidente - il ministro per gli Affari esteri, Luigi Di Maio, che, insieme al Commissario Generale per la partecipazione italiana a Expo 2020 Dubai, Paolo Glisenti, ha voluto che questo avvenimento si tenesse nella nostra regione e, in particolare, a Matera, Capitale europea della cultura per il 2019 anche in virtù della convenzione sottoscritta con la Fondazione Matera Basilicata 2019 di cui la Regione Basilicata, che mi onoro di rappresentare, è socio fondatore.

Mi sia consentito cogliere questa occasione anche per rivolgere un doveroso e sentito saluto a tutte le istituzioni qui presenti e, in particolare, al ministro dell’Istruzione, l’Università e la Ricerca, Lorenzo Fioramonti venuto a Matera anche per inaugurare ufficialmente il Campus universitario.

Sono queste due circostanze, la presentazione del Padiglione Italia di Dubai2020, e la inaugurazione ufficiale del Campus universitario - ha proseguito Bardi - che danno bene la cifra del lavoro che si sta facendo in questa regione per favorire e accelerare il suo sviluppo.

Matera 2019 ci sta dimostrando che i grandi eventi fanno bene non solo a quelle comunità che li ospitano, ma anche ai territori che vi partecipano come dimostrano i numeri che caratterizzano quest’anno speciale in Basilicata e, in particolare, a Matera.

Il turismo - sottolinea il presidente - è passato da 200 mila presenze nel 2010 a 500 presenze nel 2018, mentre in quest’anno abbiamo già toccato le 700 mila presenze e molto probabilmente sfioreremo il milione con conseguenze economiche positive per il territorio, non solo per Matera, ma per tutta la Basilicata che su questo tema rappresenta ormai un faro per tutto il sud.

Negli ultimi rapporti della commissione europea Matera è la quinta città in Europa per vivacità culturale. E i dati economici seguono una tendenza positiva. Secondo il rapporto dell’osservatorio banche imprese presentato qualche mese fa, nei prossimi 5 anni sarà la città di Matera quella che nel Sud Italia registrerà una crescita maggiore pari all’1,4 percento. Una tendenza che si registra già da qualche anno proprio a seguito dell’assegnazione del titolo di capitale europea della cultura. Infatti, secondo diversi osservatori esterni fra cui il rapporto Svimez e Borsa Italiana Matera negli ultimi 5 anni ha registrato una crescita record e inarrestabile, battendo i risultati di ogni altra città culturale del Centro-Sud. Negli ultimi due anni - ha continuato Bardi - il PIL cumulativo è schizzato di oltre il 7% lasciando alle spalle tutto il Sud.

Sono numeri che ci lasciano ben sperare e che stiamo provando ad accompagnare con politiche di sostegno rivolte ai settori tradizionali e a quelli più innovative come l’industria culturale. Non a caso, insieme al Comune di Matera, ad esempio stiamo portando in città una sezione distaccata del centro sperimentale di cinematografia finalizzata a formare le nuove generazioni intorno alle diverse professioni della settima arte che qui, proprio a Matera, ha trovato un terreno particolarmente fertile come dimostrano anche le ultime riprese del film Agente 007.

Ma la Basilicata - ha evidenziato - conta molto anche su Expo Dubai2020 a cui simbolicamente oggi, da Matera 2019, viene consegnato il testimone. Crediamo, infatti, che la Basilicata all’interno del Padiglione Italia possa trovare una adeguata e importantissima occasione per promuovere il suo territorio, le sue eccellenze, le sue potenzialità. Crediamo che in Basilicata ci sia ancora molto spazio per attirare investitori italiani e stranieri e, quindi, per rilanciare l’occupazione. Questo resta il principale obiettivo del governo regionale. Vogliamo fermare la emigrazione intellettuale dei nostri giovani creando le condizioni perché possano trovare nella loro terra di origine una adeguata occasione di lavoro e di soddisfazione professionale e personale. Credo che Expo, in quanto vetrina mondiale, ci potrà essere di grande aiuto per sviluppare nuove relazioni commerciali nei settori, soprattutto, dell’innovazione tecnologica, della sostenibilità ambientale e della cultura.

La Regione Basilicata è pronta a fare la sua parte per avere un ruolo importante all’interno del Padiglione Italia.

Noi stiamo pensando al futuro dei nostri giovani e della nostra Basilicata.

Matera 2019, con i suoi risultati straordinari, sta finendo. Matera 2019, con i numeri che abbiamo elencato prima e con i progetti messi in campo, rappresenta un modello riconosciuto ormai non solo in Italia, ma anche in tutta Europa, soprattutto per quel che riguarda la co-creazione – diventato anche grazie all’esperienza di Matera elemento centrale delle politiche di sviluppo culturali europee - e una nuova dimensione del rapporto fra i cittadini e le istituzioni. È un patrimonio di esperienze e di conoscenze che non può essere disperso. La prossima volta che l’Italia esprimerà una capitale europea della cultura sarà nel 2033. Fino ad allora Matera, in Italia, manterrà il titolo.

La Regione Basilicata - ha assicurato Bardi - continuerà a fare la sua parte perché la crescita di Matera e della Basilicata non si interrompa nel 2019. Ma occorre che tutti facciano la propria parte.

Per questo motivo colgo qui, questa felice e straordinaria occasione per chiedere al Governo italiano di continuare a impegnarsi per sostenere Matera e la Basilicata anche oltre il 2019.

Sostenere Matera e la Basilicata significa sostenere tutto il Sud Italia, significa sostenere tutto il sistema Paese, significa sostenere non un territorio, ma un vero e proprio modello innovativo di sviluppo che certamente può essere replicato e trasferito anche in altre zone del paese.

Matera Basilicata 2019 non può finire nel 2019.

Con questo auspicio - ha concluso il governatore - rinnovo il ringraziamento al Governo italiano per aver scelto questa terra, così ricca di storia, ma anche così aperta al futuro, per presentare Dubai 2020”.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
16/11/2019 - Basilicata Possibile: domani ancora firme per fermare estrazioni

Nulla è scontato. Domani secondo appuntamento per la raccolta delle firme per fermare le estrazioni petrolifere in Basilicata.
Dopo il presidio del 21 Ottobre scorso davanti la sede della Giunta Regionale continua la mobilitazione contro le estrazioni petrolifere in Bas...-->continua

16/11/2019 - Polimedica-Villaggio Salute Melfi: raccolte già 4 mila firme

Sono già circa 4mila le firme di cittadini raccolte in pochi giorni in adesione alla petizione popolare per chiedere al Consiglio regionale e al Presidente della regione di intervenire sulla burocrazia pubblica affinchè siano garantiti trasparenza, imparzialit...-->continua

16/11/2019 - Potenza: una città ostaggio di traffico e cemento

Ogni giorno e a qualsiasi ora, centinaia di pullman extraurbani si abbattono sulla città di Potenza : nella quasi totalità carcasse enormi come tir con più di quarant’anni di età, che percorrono in lungo e in largo, spesso privi di passeggeri, ogni strada urba...-->continua

16/11/2019 - Coldiretti: inaugurato a Matera il 53° mercato coperto di Campagna amica

Inaugurato stamane a Matera il primo mercato coperto di Campagna amica in Basilicata. Al taglio del nastro presenti i vertici regionali e provinciali di Coldiretti, oltre a numerosi amministratori. La struttura, situata in via Andrea Serrao, angolo con via Ve...-->continua

16/11/2019 - Braia: Lotta al dissesto idrogeologico. Basta inerzia


Non solo lamentele, emergenza e calamità ma appaltare opere pubbliche entro la scadenza nota del maggio 2020 per la prevenzione e per il rilancio del comparto edilizio e contrattualizzare tutto il possibile, per non perdere quasi 100 milioni di euro di fi...-->continua

16/11/2019 - Leggieri: ‘I Comuni siano case trasparenti’

L'inchiesta della Procura di Potenza che ha interessato l'ex Sindaco di Venosa, alcuni componenti della sua Giunta ed esponenti del Pd locale deve farci riflettere. Ho preferito aspettare qualche giorno, prima di intervenire, perché la delicatezza delle indagi...-->continua

16/11/2019 - Adinolfi (M5S): ‘La cultura dell’emergenza si trasformi in prevenzione’

“Non ci dimentichiamo delle Regioni del Sud Italia colpite duramente dall’ultima ondata di maltempo. Aiutiamo Venezia, ma facciamo la stessa cosa nei confronti di Matera e degli altri territori messi a dura prova, rispetto ai quali noto scarsa attenzione”. E’ ...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo