HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Politiche di sviluppo: Provincia di Potenza protagonista a bruxelles

11/10/2019

La Provincia di Potenza, come è ormai consuetudine da diversi anni, ha partecipato alla Settimana europea delle regioni e delle città. Un evento questo che si svolge ogni anno a Bruxelles e che consente a funzionari delle amministrazioni regionali e locali, esperti e accademici di scambiare buone pratiche e competenze tecniche in materia di sviluppo regionale e urbano.
L'evento si configura come ormai affermata piattaforma di comunicazione politica relativa allo sviluppo della politica di coesione dell'UE, partendo dalla considerazione della strategicità di regioni ed enti locali nell'elaborazione delle politiche dell'UE.

La Settimana europea delle regioni e delle città è il più grande evento pubblico del suo genere in Europa e, come evidenziato dal Presidente della Provincia, Rocco Guarino “è la nuova frontiera del rapporto con una comunità più ampia, in grado di garantire servizi attraverso il proscenio europeo, ma soprattutto di essere protagonisti nelle dinamiche di sviluppo che il corretto utilizzo delle risorse consente. E su questo, la Provincia di potenza, è ormai un punto fermo del contesto internazionale, proprio in risposta allo scetticismo generale che si alimenta impropriamente sul ruolo dell’Ente”.

Alle sessioni operative di Bruxelles, la Provincia ha partecipato con i suoi dirigenti e funzionari, con l’ing. Alessandro Attolico, Dirigente dell’Ufficio Innovazione, l’ing. Rosalia Smaldone. In particolare, questa sessione è stata organizzata congiuntamente dall'Ufficio delle Nazioni Unite per la riduzione dei rischi di catastrofi (UNDRR) e dalla Commissione per le risorse naturali (NAT) del Comitato europeo delle regioni ed è stata occasione di confronto tra diverse realtà europea sul tema della resilienza alle catastrofi a livello locale.

Gli enti locali sono più che mai in prima linea quando si verificano disastri aggravati oggi dall'aumento della rischiosità e della frequenza degli eventi estremi climatici e su questo, la Provincia di Potenza ha una esperienza consolidata e riconosciuta come modello operativo. Non a caso si è discusso su esperienze a livello locale che forniscono una vasta gamma di buone pratiche per costruire e potenziare la resilienza a livello locale quale elemento centrale per guidare i processi politici, sia europei che globali. Sono necessarie sempre più iniziative per facilitare l'apprendimento reciproco e aiutare le comunità locali a contribuire all'attuazione del quadro di Sendai per la riduzione del rischio di catastrofi, l'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Si è fatto il punto sugli sviluppi nelle agende internazionali ed europee e la loro applicazione a livello locale e sugli ultimi strumenti che gli enti locali e le regioni possono utilizzare. Il titolo è stato: 'implementare la resilienza alle catastrofi a livello locale'. Un titolo, un programma da seguire.

La delegazione ha partecipato inoltre ad una sessione sul monitoraggio degli obiettivi di sviluppo sostenibile a livello locale. Sessione in cui si è presentato lo stato dell'arte del lavoro della Commissione europea sul monitoraggio della dimensione locale dell'agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e si è analizzato di come i governi locali e le regioni possono monitorare il loro contributo al raggiungimento dell'Agenda 2030, valutando alcune azioni pilota.
Le attività della Provincia sono proseguite con una riunione con l'ufficio di europeo delle Nazioni Unite rinnovando l'impegno di lavorare congiuntamente nelle azioni di networking e di implementazione e monitoraggio degli accordi mondiali su clima resilienza e sviluppo sostenibile sul territorio provinciale.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
1/04/2020 - Bollettino (Cisl Fp): 'Lsu lucani senza reddito e dimenticati da tutti'

La storia si ripete anche quest'anno con l'aggravante dell'emergenza coronavirus: i lavoratori socialmente utili che operano negli enti locali della Basilicata sono senza reddito da gennaio. La denuncia arriva dalla Cisl Funzione Pubblica che attribuisce la responsabilità de...-->continua

1/04/2020 - Federconsumatori PZ. Telefonia: diffidare di sedicenti operatori che prospettano aumenti delle tariffe

Il settore della telefonia in alcuni momenti si configura come una vera giungla, in cui spesso operatori e gestori adottano tecniche sempre più subdole per sottrarre clienti alla concorrenza. C’è chi non si fa scrupolo di ingannare gli utenti neanche nella gra...-->continua

1/04/2020 - I consiglieri comunali di centro sinistra di Potenza su emergenza Covid19

Non giova a nessuno rilasciare dichiarazioni confusionarie ed inutili. Il momento non ci permette di perdere tempo e di ricercare responsabilità addebitabili ad altri rispetto ai problemi denunciati dagli ordini dei medici e dagli operatori sanitari. Le regole...-->continua

1/04/2020 - Bolognetti contro ogni totalitarismo

Contro ogni totalitarismo, ricordando quel “Rosselli socialfascista” e con un occhio a questa Europa “Orban” e ai mostri del XX secolo che tornano a far capolino. Stiamo attenti agli “inneschi”.
Di Maurizio Bolognetti, segretario di Radicali Lucani e memb...-->continua

1/04/2020 - Aiuti a settori vitivinicolo, ortofrutta, olivicolo, zootecnico e apistico

A seguito delle numerose difficoltà conseguenti all’emergenza sanitaria provocata dal COVID-19, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha predisposto un decreto contenente una serie di proroghe e deroghe su cui si è raggiunta l’intesa ne...-->continua

1/04/2020 - Assessore Cupparo: un sentito riconoscimento agli operatori dell'informazione

L’assessore regionale al Lavoro e alle Attività Produttive Francesco Cupparo esprime, di intesa con il Presidente Bardi, un sentito riconoscimento ai giornalisti e agli operatori dell’informazione che – sottolinea – stanno svolgendo un lavoro importante per in...-->continua

1/04/2020 - Consiglieri Centrosinistra: TPL, accolte solo in parte le nostre proposte. Ci attendono tempi bui

“Abbiamo proposto numerosi emendamenti migliorativi alla maggioranza che ha poi accettato: un segno di disponibilità e responsabilità reciproca che va considerata e apprezzata, soprattutto in questo momento di assoluta emergenza. Purtroppo, però, non sono stat...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo