HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

COPAGRI su caporalato

9/10/2019

“La formazione e l’informazione dei datori di lavoro e dei lavoratori, attività non di competenza delle organizzazioni agricole, sono elementi fondamentali e imprescindibili per la prevenzione e il contrasto del caporalato in agricoltura, che continua a essere tristemente presente sul territorio nazionale e che, pur interessando aree circoscritte del Paese, danneggia l’immagine e il lavoro onesto della maggioranza delle aziende agricole. Un discorso analogo si può fare per quanto attiene al reclutamento della manodopera, su cui si può e si deve intervenire, come sollecitiamo da tempo, puntando con decisione sul rafforzamento dei servizi pubblici di intermediazione lavorativa, quale chiave di volta per il reclutamento legale della manodopera, e attraverso una apposita banca dati che favorisca l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro”. Lo sottolinea il presidente della Copagri Franco Verrascina in relazione a quanto emerso in occasione dell’indagine conoscitiva sul caporalato in agricoltura.

“Un ragionamento a parte va poi in messo in campo per quanto attiene alle questioni dei trasporti pubblici nelle aree rurali, che ad oggi continuano a essere molto carenti, anche e soprattutto a causa delle infiltrazioni della criminalità organizzata”, aggiunge il presidente della Copagri.

“In aggiunta a ciò, è però necessario continuare ad agire sulle leve economiche che consentono i fenomeni di sfruttamento dei lavoratori, intervenendo sul costo del lavoro e sugli aspetti burocratici, riducendo gli oneri sociali e semplificando gli adempimenti, soprattutto per la manodopera stagionale; le aziende agricole, in altre parole, devono essere messe nelle condizioni di rimanere competitive sui mercati”, conclude il presidente Verrascina.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
6/06/2020 - Federalberghi-confcommercio: serve un tavolo permanente turismo

Rispetto al dato medio nazionale dell’indagine Federalberghi – attualmente solo il 40% degli alberghi italiani è attualmente aperto – in provincia di Potenza la situazione è percentualmente migliore (55-60%) perché i nostri alberghi operano in realtà territoriali non solo tu...-->continua

6/06/2020 - Intervento di Rosa all’Assemblea del Parco naturale regionale del Vulture

“Guardiamo con fiducia al futuro di un’area molto importante del territorio regionale lucano con la consapevolezza, però, che ogni attore interessato faccia la propria parte per il raggiungimento degli obiettivi comuni.

Dal momento del mio insediament...-->continua

6/06/2020 - Braia scrive ancora a Cicala su uffici materani della Regione

Gentile Presidente,
le sottopongo ancora una volta e in via ufficiale la seguente questione relativa al terzo piano del Palazzo della Provincia di Matera che ospita gli Uffici del Consiglio Regionale. Come accaduto anche in passato, ieri intorno alle 20.00...-->continua

6/06/2020 - Cefola: ‘Chiediamo tavolo all’assessore alle Attività Produttive’

La proroga della scadenza dell’appalto dal 31 maggio al 31 luglio non dà certezze sul proseguimento delle attività del magazzino ex Auchan, attuale Conad.
Nella riunione in video conferenza tenutasi il giorno 29 maggio u.s. con FILT-CGIL e UILTRASPORTI l’...-->continua

6/06/2020 - ALSIA: la Regione approva Piano triennale di attività e il Programma annuale

All’indomani dell’approvazione in Consiglio regionale di Basilicata del Bilancio di previsione dell’ALSIA – l’Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura - per il triennio 2020-22, con la delibera n. 348 del 27 maggio la Giunta ha approvato il P...-->continua

6/06/2020 - M5S: 'ARLAB ancora senza direttore generale, abbiamo presentato interrogazione'

L’Agenzia regionale per il lavoro e le transizioni nella vita attiva “LAB” è un importante organismo strumentale e tecnico-operativo della Regione Basilicata.
L’ARLAB è guidata da un Direttore Generale, a cui sono affidati i compiti di direzione, ges...-->continua

6/06/2020 - Approvati da Giunta Avvisi pubblici per giovani universitari e laureati

Due Avvisi Pubblici rivolti a giovani universitari e laureati sono stati approvati dalla Giunta regionale su proposta di Francesco Cupparo, assessore alle Politiche di sviluppo, lavoro, formazione e ricerca. Il primo – con una spesa di 750 mila euro – riguarda...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo